Campagne Pubblicitarie Con Google AdWords: Consigli Utili!

Campagne Pubblicitarie Con Google AdWords: Consigli Utili!

Campagne Pubblicitarie Con Google AdWords: Consigli Utili!

Campagne Pubblicitarie Con Google AdWords: Consigli Utili!

Chiunque oggi può aprire in pochi minuti una campagna pubblicitarie online utilizzando Google AdWords, ma capire a fondo il funzionamento di questo sistema ed utilizzarlo in maniera intelligente richiede ore di esperienza e test sul campo, oltre che studio del mondo dell’advertising online pay per click.

Anche oggi voglio condividere con i lettori di Monetizzando alcuni consigli brevi e pratici per sfruttare al meglio Google AdWords in fase di creazione di una campagna pubblicitaria.

Ricordo che è possibile usufruire di un bonus di 75 euro in pubblicità spendendone 25, per i nuovi clienti, cliccando su “Promozione Google AdWords: Guadagna 75 euro in pubblicità spendendo 25 euro!”.Qual è la differenza fra una campagna Search ed una Display?

Facendo una distinzione brevissima, le differenze di una campagna pubblicitaria pay per click su Google Adwords fra la rete di ricerca (Search) e la rete di publisher (Display) è la seguente:

Rete Search: si ottengono navigatori/utenti più profilati, spesso il tasso di conversione è migliore, il click viene pagato molto di più rispetto alla rete display;

Rete Display: si può effettuare il remarketing, si ha una maggior reach, ovvero una capacità maggiore di generare traffico, si pagano i click meno ma il tasso di conversione, se non si sà gestire al meglio la campagna, potrebbe essere bassissimo.

Come si può controllare bene il rendimento delle nostre campagne Google AdWords?

Ci sono alcuni accorgimenti molto utili per controllare al meglio il rendimento di una campagna pubblicitaria online. Sicuramente le prime operazioni da effettuare sono:

  1. Separare le campagne Search da quelle Display (ovvero non creare una campagna che sia disponibile sia per la rete search che per la rete display, crearne due differenti);
  2. Separare le campagne pubblicitarie di Google AdWords in base ai dispositivi (Desktop/Mobile);
  3. Segmentare le campagne in base a differenti tipologie di prodotti/servizi offerti;
  4. Separare i gruppi d’annunci per temi ristretti;
  5. Definire gli obiettivi e tracciare le conversioni sempre!

Alcuni consigli per trarre il massimo dalla rete display!

Quando creiamo una campagna pubblicitaria con Google AdWords disponibile per la rete display non dobbiamo limitarci a creare la campagna e monitorare i risultati guardando solamente i report. Dovremmo piuttosto occuparci di:

  1. Fare degli A/B Test;
  2. Sperimentare tutte le opzioni messe a disposizione da Google per le campagne pubblicitarie;
  3. Verificare l’andamento della campagna;
  4. Lavorare sui posizionamenti gestiti manualmente ed utilizzare i posizionamenti automatici solo per breve tempo (per capire cosa funziona e cosa no, quali siti vanno meglio e quali invece vanno peggio);
  5. Se possibile applicare le strategie di Remarketing per veicolare traffico già qualificato verso il sito della nostra azienda o del nostro cliente.

Singolare o Plurale?

Declinare singolare e plurale per le parole chiavi permette di intercettare utenti che stanno cercando un determinato prodotto/servizio o una informazione in fasi diverse: ci potrebbe essere chi cerca solo informazioni con un plurale e chi invece è pronto ad acquistare qualcosa cercando un singolare, ci avevi mai pensato?

Annunci Secchi o Annunci Creativi?

E’ possibile creare annunci con le informazioni base (ad esempio: Promozione XYZ come titolo, descrizione invece Con 9 euro avrai X,Y,Z. Abbonati) o sfruttare annunci creativi, inserendo contenuti originali, scanzonati, divertenti o provocatori al tuo annuncio. Non potrai mai sapere quale annuncio convertirà di più per la tua azienda se non sperimenterai tutte le soluzioni possibili! Non limitarti e non limitare la tua creatività ma usa anche la semplicità. Ricorda il mantra meno è più!

I formati che convertono di più?

Ricorda che 336*280, 300*250 e 728*90 aiutano ad aumentare le conversioni di un sito internet. Se invece vuoi fare brand awareness meglio usare il 120*60, il 125*125 ed il 468*60.

Dividere le Keywords?

Conviene dividere le Keywords fra “Phrase”, “Exact”, “Negative” per avere un controllo totale di una campagna pubblicitaria. Sulle frasi esatte conviene alzare il PPC per fare in modo che google mostri l’annuncio solo quando le ricerche sono fatte davvero per quella frase esatta.

Il Punteggio di Qualità:

Il Quality Score in certi casi viene assegnato diversamente fra Exact Match ed Exact Phrase anche se abbiamo le stesse keyword. Togliendo alcune parole chiave il quality score può franare. Un certo legame fra parole chiave e quality score c’è.

Come ottenere il massimo numero di contatti possibili dal nostro target di utenti pagando il costo minore possibile per clic?

Chiaramente bisogna prima di tutto capire con precisione qual è il nostro target di riferimento. In questo modo potremo puntare al contatto di utenti che sono in una fase del processo di acquisto avanzato: in sintesi dobbiamo cercare persone che vogliono acquistare un determinato prodotto online.

Chiaramente il punteggio delle parole chiave dev’essere il più alto possibile (il quality score dev’essere alto). Utilizziamo dunque parole chiave specifiche, di tre o più parole.

Cercare di ottimizzare le offerte e le posizioni è fondamentale per ottenere i risultati migliori. Cerchiamo di ottenere dunque le posizioni più alte per le parole chiave migliori, non andiamo oltre la terza posizione, cancelliamo le parole chiave che hanno un basso punteggio di qualità (o, in alternativa, mettiamole in pausa), ricordiamoci di selezionare i posizionamenti migliori e delle keyword negative se servono!

Sulla Landing Page!

La pagina di atterraggio, ovvero la landing page, la pagina su cui arrivano gli utenti quando cliccano sul tuo annuncio AdWords, è fondamentale per il quality score e quindi per il punteggio del tuo annuncio e per cercare di convertire gli utenti in clienti (oltre che per essere posizionato meglio da Google fra gli annunci)!

E tu vuoi condividere alcuni consigli sulle campagne Google AdWords? Hai trovato utile questo post? Condividilo sui social network o lascia un commento qui di seguito!

Buon lavoro e buona campagna pubblicitaria online,

Valerio

Aggiungici alle cerchie su google plus!

Campagne Pubblicitarie Con Google AdWords: Consigli Utili! ultima modidfica: 2013-02-01T11:56:08+00:00 da Valerio Novelli
Categories: Google Adwords

Scrivi un commento

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

Loading Facebook Comments ...