Google Plus: 10 Consigli per sfruttare al massimo le foto?

0

Google Plus continua ad attirare l’attenzione degli esperti di web marketing e di chi opera nel mondo del social media marketing, ma non tutti sanno come sfruttare al massimo le potenzialità del social layer di Google (l’utilizzo del termine social layer è voluto: Google da tempo cerca infatti di spiegare che “plus” non è un social network ma un social layer, a differenza dei social network infatti, plus è integrato con tutti i prodotti google).

Nell’articolo di oggi voglio scrivere 10 consigli per sfruttare al massimo le foto all’interno di Google Plus: sapevi che google offre le funzioni più avanzate per l’editing delle foto presenti su qualsiasi social? Scopriamo insieme in dettaglio di cosa si tratta.

Editing foto su Google Plus: 10 Consigli per sfruttare al massimo le immagini

  1. La Composizione automatica: Andando su “impostazioni / Foto e Video” potrai abilitare la funzione “Composizione automatica”. Questa funzione ti permette di inserire una serie di effetti all’interno delle tue foto:
    • Movimento: scattando una serie di foto potrai unirle creando una immagine/foto dinamica/animata
    • Azione: per le foto in successione viene creata una animazione
    • Gomma: ti permette di cancellare le persone sullo sfondo di una foto (ad esempio se stai fotografando un monumento o luoghi particolarmente affollati ed hai scattato più foto di seguito)
    • Panorama: componi dei panorami unendo le foto
    • HDR: Alta definizione / combinazione di più immagini con diverse esposizioni di luce
    • Smile: sceglie per ogni persona la foto migliore (quando si scattano più foto “a raffica” in uno stesso momento) e le combina insieme
    • Mix: Ideale quando scatti diverse foto in primo piano con sfondi diversi
  2. La calibrazione delle immagini: quando ari una foto su google plus puoi attivare la funzione modifica per calibrare i colori delle immgini e regolare la luminosità, il contrasto, le ombre e la temperatura dei colori delle tue foto
  3. La regolazione selettiva: esiste una funzione che ti permette di modificare solo le “aree selezionate” della tua foto, scegliendo di modificare solo una parte di foto (magari quella con l’esposizione peggiore).
  4. Gli effetti: Sempre su Google plus potrai modificare le tue foto evidenziando i dettagli o ritagliando la foto, ma ancora di più scegliendo una serie di effetti (bianco e nero, hdr scape, retrolux, tilt-shift, vintage, enfasi, …)
  5. Gif Animate: puoi creare anche delle gif all’interno di Google Plus, ancora una volta partendo dalle tue fotografie
Offerta
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
27 Recensioni
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
  • Valerio Novelli, Viviana Mosca
  • CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 226 pagine

Bene, questi sono i primi cinque consigli per sfruttare le foto e modificarle all’interno di google plus per renderle più belle e accattivanti, e gli altri cinque consigli invece su quali argomenti si soffermeranno?

Per la seconda parte di questo articolo ho pensato di scrivere cinque consigli di marketing attraverso le immagini condivise su goole plus, avendo sperimentato in prima persona come le immagini siano un mezzo di comunicazione incredibilmente potente su Google Plus.

Le immagini come strumento di Marketing su Google Plus: 5 Consigli

  1. Condividi i tuoi contenuti, ma carica le foto su G+: Quando condividi gli articoli del tuo sito / blog viene automaticamente caricata una piccola thumbnail dell’immagine presente nell’articolo. Funziona, specialmente se è accattivante, ma trovo sia meglio caricare nuovamente la foto all’interno di Google Plus: genera più interazione e qualitativamente è sicuramente migliore di una foto presa dal tuo sito e ridimensionata/adattata.
  2. Gli Hashtag sulle foto generano più engagement: quando carichi una foto inserisci degli hashtag attinenti all’oggetto della foto, potresti ricevere un boost di interazioni “extra” ed ottenere maggiore visibilità all’interno della tua pagina / profilo
  3. Condividi le foto sulle Community: Il posto dove intercettare più utenti, e probabilmente ricevere più interazioni, sono le community: impara a partecipare attivamente alle community di Google plus e ad inserire immagini “memorabili”, magari creando una piccola rubrica e condividendo con una cadenza prestabilita le tue immagini migliori
  4. Le animazioni, su Google Plus, hanno dei canali preferenziali: sapevi che esiste un hashtag per trovare tutte le animazioni su Google Plus? O meglio tutte le animazioni che vengno taggate con #darivivere, l’hashtag della community Momenti da Rivivere, che raccoglie le migliori animazioni caricate su Google plus.
  5. Adatta sempre le immagini al tipo di comunicazione che vuoi dare agli utenti: spiritosa, innovativa, emozionale, professionale? Cerca di mantenere uno stile coerente all’interno del tuo account.

E tu cosa ne pensi di questi consigli? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, oppure condividi quest’articolo sui social se l’hai trovato interessante!

Buon lavoro e buon social media marketing,

Valerio

Lascia un Commento