Guadagnare Online: Intervista Seo Davide Tagliaerbe Pozzi 1°

1

Intervista Davide Pozzi Su Monetizzando 1 ParteDavide in arte Tagliaerbe, grazie per avermi concesso questa intervista, fortunatamente ho trovato la disponibilità in molti “Big” di quello che è il mondo del Blogging e del Web su internet attualmente alle mie interviste, per il mio progetto, un blog dedicato esclusivamente alle interviste online, cominciamo subito con le domande, sperando che non sia l’unica intevista che mi concederai.

Ti informo che questa intervista verrà pubblicata su Nerverland (Update: Adesso Nerverland ha cambiato destinazione, e dunque riporto l’intervista su questo blog), ogni tuo suggerimento e commento è bene accetto!

1 – Chi vuole conoscere la tua storia, in pochi click, riesce a sapere quanto basta sulla tua conoscenza di internet e del webmarketing, avendo tu vissuto gli anni di internet dalla nascita alla diffusione, saresti capace in poche righe di descrivere l’evoluzione, i pro e i contro che hai notato?

Quando ho iniziato a lavorare nel mondo di internet, nel 1995, l’unico modello di business pensabile era quello di vendere abbonamenti dial-up per accedere alla rete.

Col tempo sono nate enne professioni, come quella dell’accatiemmellista (si, ricordo proprio questa scritta su una pubblicità di Video On Line) o dell’hoster, ma durante i primi anni le cose erano molto “sovrapposte”: dovevi vendere modem, andare a casa delle gente ad installarli, configurare il PC per l’accesso ad Internet, spiegare il funzionamento di posta elettronica e browser, scrivere pagine HTML e tutti gli annessi e connessi.

Col passare degli anni il settore è (ovviamente) maturato, ed ora ci sono (per fortuna) tante professioni non solo all’interno di Internet, ma anche nell’ambito del Web Marketing: il “SEO tuttofare” sta ormai scomparendo, sostituito da tante professionalità sempre più verticali. Devo ammettere che ogni tanto rimpiango l’Internet “degli inizi”, ma solo perchè sono un nostalgico 🙂

Offerta
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
27 Recensioni
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
  • Valerio Novelli, Viviana Mosca
  • CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 226 pagine

2 – Uno degli strumenti che si sta diffondendo sempre di più nell’ultimo anno è il Feed Rss, non ti chiedo di spiegare ai novizi cosa sia, ma quali suggerimenti puoi dare, tu che sei un esperto nel campo del blogging, per Fidelizzare i propri lettori? Che ne pensi di dedicare delle sezioni o delle “chicche” solo agli utenti iscritti?

Si, l’idea di riservare dei contenuti “unici” ai soli iscritti al feed è molto utilizzata e sicuramente utile.
Un altro consiglio è quello di offrire ai lettori il feed completo (e non parziale, come fanno in molti), e anche quello di non inserirci dentro alcuna pubblicità.

3 – Uno dei fattori, se non sbaglio, e correggimi se sto sbagliando, che guardano i motori di ricerca sono i famosi backlink… esiste un metodo per ottenerne di più che non sia semplicemente scrivere articoli di qualità? Se io scrivo un articolo di qualità probabilmente verrà linkato, ma se non è conosciuto come faccio a farlo linkare?

A parte i consigli che trovi nella 9° risposta, puoi provare a diffondere il tuo articolo (e quindi prendere traffico/link) inserendolo nei tanti servizi di “news rating” (come OkNOtizie e simili) che popolano il web, o nei migliori circuiti di Article Marketing (ma in questo caso devi creare pezzi “ah hoc” per quei circuiti, e non inserire articoli duplicati).

4 – I commenti si sa, sono l’anima di un blog. Come tu stesso scrivevi qualche giorno fa un colpo d’occhio ai commenti spesso di fa rendere conto delle persone che girano attorno ad un blog e di quanto il blog sia apprezzato o meno. Oltre al tipico consiglio del genere “rispondi ai commenti che lasciano” e “chiedi un parere nell’articolo”, cosa consiglieresti per ricevere più commenti?

Devi semplicemente scrivere il post in modo che stimoli l’utente a commentare.
Per esempio, articoli che esprimono punti di vista molto forti o controversi sono sicuramente fonte di parecchi commenti. O anche articoli che, più o meno volutamente, possono sembrare “incompleti”…

5 – Su internet leggo molta confusione attorno alle “Landing Page”: Tu sono certo ne sai parlare più che bene, spieghi per bene cosa sono e a cosa servono? Come si possono sfruttare?

Non ne so moltissimo, ma ho avuto l’occasione di conoscere un guest poster che ha scritto di recente un buon articolo per il mio blog proprio su questo tema: consiglio a tutti di leggerlo: Il Mio Articolo Sulle Landing Page

… e l’intervista continua…. Non ti perdere la seconda parte, giovedì prossimo!

Offerta
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
27 Recensioni
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
  • Valerio Novelli, Viviana Mosca
  • CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 226 pagine

Ultimo aggiornamento 2017-03-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Lascia un Commento