SEMRush: Come Scoprire le Parole Chiave dei Competitor (e non solo)?

0

SEMRush: Come Scoprire le Parole Chiave dei Competitor (e non solo)? In quest’articolo voglio segnalarti un interessantissimo webinar di Matteo Auletta, Brand Ambassador si SEMRush, nel quale viene fatta una panoramica di questo tool SEO.

Se sei un lettore abituale di Monetizzando.com®, probabilmente avrai già letto qualche articolo dedicato a SEMrush (ad esempio Come Funziona la Suite SEO? Prova Gratuita SEMrush!, oppure SEMRush: Conoscere link dei competitor e Reverse Engineering).

Recentemente ho trovato un interessantissimo video di Matteo Auletta pubblicato sul blog di SemRush, nella sezione webinar, a luglio 2015: questo video, di un ora e venti minuti, esplora le varie funzioni offerte da SEMRush, perché, come spiega Matteo, SEMRush è uno strumento che ha al suo interno più strumenti: sono tante le esigenze ed i campi di specializzazione nella SEM, nel Search Engine Marketing, quindi, essendo così tanti i fattori che determinano le performances di un sito sui motori di ricerca, tanti sono i dati di fondamentale importanza.

Come funziona SEMRush? Webinar

Uno degli strumenti che trovo estremamente interessanti, su SEMRush, è la funzionalità che permette di scoprire quali sono le parole chiave migliori e con più traffico dei competitor, oltre che chiaramente le funzioni di analisi del progetto ed i suggerimenti per ottimizzare i contenuti del tuo sito internet, del tuo blog, o del sito dei tuoi clienti.

Offerta
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
27 Recensioni
Da 0 a 30.000 Con Un Blog in 10 Mesi: Come Sono Riuscito a Creare Un Nuovo Blog E Guadagnare Più Di 30.000 in 10 Mesi
  • Valerio Novelli, Viviana Mosca
  • CreateSpace Independent Publishing Platform
  • Copertina flessibile: 226 pagine

Guardando questo video avrai infatti la possibilità di capire esattamente come sfruttare al meglio SEMRush, scoprendo le varie funzionalità di questo potentissimo strumento. A proposito delle parole chiave dei competitor (l’argomento su cui mi sono voluto concentrare in quest’articolo), basta inserire il nome di un dominio nella barra di ricerca per avere una panoramica del dominio che mostra rapidamente una stima del traffico da ricerca organica, della ricerca a pagamento, dei backlink e del display advertising.

Una delle voci della ricerca organica è dunque quella dedicata alle keyword per le quali il sito si è posizionato, cliccando su questa voce è possibile avere un elenco con tutte le informazioni principali, ovvero:

  • Keyword
  • Posizione sui motori di ricerca (Google, ma è possibile scegliere anche altri motori di ricerca)
  • Volume di ricerca
  • Keyword Density
  • URL
  • Trend di ricerca

Per chi vuole creare un piano editoriale e conoscere quali sono le parole chiave migliori o i contenuti da creare all’interno del proprio sito o blog, questa funzione è davvero eccezionale. Se anche tu vuoi provare gratuitamente SEMRush, oppure se vuoi comprare l’abbonamento, puoi farlo cliccando su http://www.semrush.it/promo.

Se non conosci ancora SEMRush, e vuoi sapere quali sono tutte le funzionalità, già prima di comprarlo o di iscriverti alla versione prova del software/tool, ti consiglio di guardare questo video (aggiungi ai preferiti questa pagina magari se non hai tempo adesso, per riguardarlo in un secondo momento), ti spiegherà rapidamente come utilizzare al meglio SEMRush con una panoramica su tutte le numerose funzioni di questo tool.

Lascia un Commento