Storia di Google: Gli Algoritmi di Google Dal 2003 Al 2012

Storia di Google: Gli Algoritmi di Google Dal 2003 Al 2012

Storia di Google: Gli Algoritmi di Google Dal 2003 Al 2012

Storia di Google: Gli Algoritmi di Google Dal 2003 Al 2012

L’ultimo articolo di questo 2012 trae spunto da una infografica trovata su Webinfermento qualche giorno fa (per vedere l’infografica vi basta cliccare su “La storia degli algoritmi di Google – Webinfermento“) dove è racchiusa una sintesi di tutti gli aggiornamenti algoritmici che google ha fatto al suo motore di ricerca.

L’evoluzione di Google e del suo motore di ricerca.

Gli aggiornamenti agli algoritmi Dal 2003 al 2007 hanno mirato a colpire i siti internet che effettuavano una ottimizzazione eccessiva delle pagine di un sito internet (over optimization on page).

- 2003 -

Google dance: (Gennaio 2003) Aggiornamenti mensili che mirano a migliorare i risultati di ricerca (Boston, Cassandra, Esmeralda, Fritz) e causano il cambio di posizione frequente di un sito internet nelle SERP.

Florida: (Novembre 2003) Vengono colpiti ed identificati i siti internet che fanno keyword staffing e le tecniche di over optimization on page.

- 2004 -

Austin: (Gennaio 2004) Vengono migliorati gli algoritmi che riconoscono tecniche black hat on page (testo nascosto e keyword stuffing all’interno dei meta tags);

Brandy: (Febbraio 2004) Aggiornamenti che mirano ad espandere l’indice, lavorare su una indicizzazione semantica (LSI) ed aumentare l’attenzione alla rilevanza del testo di un link (Anchor Text). Google migliora la sua comprensione dei sinonimi e la keyword analysis.

- 2005 -

Google Local Maps

Nofollow: (Gennaio 2005) Google, Yahoo! e Microsoft introducono l’attributo “nofollow” con l’obiettivo di controllare la qualità dei link in entrata. L’attributo indica ai motori di ricerca di non seguire alcuni link (fra cui link spam e commenti dei blog).

Allegra: (Febbraio 2005) Si parla di Sandbox e LSI, diversi webmaster notano cambiamenti nelle SERP ma non si capisce l’obiettivo di questo algoritmo, forse Google inizia a penalizzare link sospetti.

Bourbon: (Maggio 2005) Si suppone che Bourbon cambia il metro di valutazione dei contenuti duplicati all’interno di un sito internet.

Local Maps: (Ottobre 2005) Grande aggiornamento algoritmico che incide sui fattori di ranking per il Local SEO.

Jagger: (Ottobre 2005) Con una serie di aggiornamenti google colpisce link di bassa qualità, link reciproci, schemi di link e vendita di links.

2006 – NON PERVENUTO: Dall’infografica non sembra ci sia stato nessun aggiornamento algoritmico in google (molto strano!)

- 2007 -

Universal Search (Maggio 2007). Non si tratta di un vero e proprio aggiornamento algoritmico, ma google inserisce ora nelle serp Notizie, immagini, local ed altri motori verticali. Si dice che da questo momento la vecchia serp con 10 risultati cessa di esistere.

- 2008 -

Suggest (Agosto 2008) Google inserisce i suggerimenti di ricerca in un box, mentre gli utenti stanno scrivendo una parola chiave, si evolverà negli anni in google instant.

Gli aggiornamenti effettuati fra il 2009 ed il 2010 sembrano dare grande importanza ai segnali di ranking legati ad un brand.

- 2009 -

Google Caffeine

Vince (Febbraio 2009) Grande aggiornamento che sembra favorire i grandi brand.

Rel Canonical Tag (Febbraio 2009) – Google, Microsoft e Yahoo! annunciano il supporto per il tag Canonical, attraverso il quale i webmaster possono inviare segnali di canonicalizzazione alla ricerca bot senza incidere sui visitatori (rel=”canonical”).

Caffeine (Agosto 2009) Google rilascia un grande cambiamento infrastrutturale progettato per accelerare il crawling ed espandere l’indice, integrando indicizzazione e posizionamento quasi in real time.

Real Time Search (Dicembre 2009) – Vengono forniti contenuti in tempo reale per Google News, Twitter e nuovi contenuti che vengono indicizzati insieme ad altre fonti all’interno di feed in tempo reale (compresi anche i social media a seconda dell’argomento).

- 2010 -

Google Instant

May Day (Maggio 2010) – Fra aprile e maggio i webmaster notano un calo del traffico da long-tail. Matt cutts conferma che quest’algoritmo impatta sulle query long tail (vengono colpiti siti con grande quantità di articoli porveri).

Brand Update (Agosto 2010) – Non un vero e proprio aggiornamento algoritmico, Google mostra nelle Serp più risultati dello stesso dominio.

Google Instant (Settembre 2010) – I risultati di ricerca vengono mostrati durante la digitazione di una query. Gli impatti sulle SERP in realtà sono poco significativi, l’aggiornamento aiuta semplicemente a dare risultati più velocemente agli utenti.

Social Signal (Dicembre 2010) – Google e Bing utilizzano i segnali sociali come fattori di ranking.

Fra il 2011 ed il 2012 i segnali sociali aumentano di importanza all’interno degli algoritmi di ranking di Google.

- 2011 –

Google Panda

Attribution (Gennaio 2011) – Google, per combattere l’aumento dei casi di Spam, lancia un aggiornamento che aiuta a risolvere i problemi di attribuzione dei contenuti. Precursore del Panda…

Panda (Febbraio 2011) – Ecco che vengono colpiti i siti con contenuti di bassa qulità, le content farms, i siti con molta pubblicità rispetto ai contenuti e siti con problemi qualitativi di contenuti (arriva in Europa ad Aprile 2011).

+1 Button (Marzo 2011) – Google lancia il pulsante +1. Questo pulsante influenza i risultati di ricerca all’interno dei social circle (Anche per gli annunci a pagamento).

Schema (Giugno 2011) – Google, Yahoo! e Microsoft annunciano un supporto consolidato per i dati strutturati, creando degli schemi con l’obiettivo di arricchire i risultati di ricerca.

Google+ (Giugno 2011) – Google lancia google+, le innovazioni introdotte sono le cerchie di utenti e l’integrazione con i prodotti di Google (all’inizio solo Gmail, oggi in continua espansione).

Pagination elements (Settembre 2011) – google per prevenire problemi di contenuti di crawling e contenuti duplicati introducegli attributi rel=”prev” e rel=”next”.

Freshness (Novembre 2011) – Google annuncia l’aggiornamento algoritmico della freschezza dei contenuti (impatta il 35% delle query).

- 2012 -

Google Penguin

Search+ Your World (Gennaio 2012) – Google annuncia il cambiamento delle impostazioni sui contenuti social di Google+, che adesso vengono integrati nei profili utente e compaiono nelle SERP (possono essere disattivate le personalizzazioni tramite un pulsante).

Ads Above the fold (Gennaio 2012) – Google aggiorna gli algoritmi relativi al layout delle pagine e svaluta i siti con troppa pubblicità nella parte alta (above the fold).

Venice (Febbraio 2012) – Viene effettuato un miglioramento dei risultati organici localizzati ed integrati con i dati di ricerca.

Penguin (Aprile 2012) – Over Optimization Penality e WebSpam Update: l’algoritmo agisce su fattori di spam fra cui keyword stuffing.

Knowledge Graph (Maggio 2012) – Dati aggiuntivi integrati nelle SERP per avere informazioni su alcune persone, film, luoghi, musica, …

DMCA Penalty Pirate Update: (Agosto 2012) Vengono penalizzati siti con ripetute violazioni del Copyright.

Exact Match Domain (Settembre 2012) – Viene cambiato il modo in cui si valuta la corrispondenza esatta dei domini con l’argomento del sito.

Spero di essere stato sintetico e che quest’articolo ti sia utile, ringrazio i ragazzi di Webinfermento per l’infografica!

Buon lavoro e buon posizionamento (buon 31 dicembre a tutti),

Valerio

Aggiungici alle cerchie su google plus!

Storia di Google: Gli Algoritmi di Google Dal 2003 Al 2012 ultima modidfica: 2012-12-31T12:00:54+00:00 da Valerio Novelli
Categories: SEO e Indicizzazione

Scrivi un commento

Your e-mail address will not be published.
Required fields are marked*

Loading Facebook Comments ...