Adsense

Adsense e Bonifico Senza Conto Corrente: Arriva Genius Card?

google-adsense-pagamento-bonificoUno dei problemi che riscontrano molti piccoli utenti che lavorano online con Google Adsense è la tempistica di ricezione del pagamento: sostanzialmente non tutti hanno a disposizione un conto corrente sul quale farsi depositare l’accredito, ovvero i guadagni “racimolati” giorno dopo giorno e mese dopo mese.

E’ possibile ricevere un bonifico da google adsense senza conto corrente?

Teoricamente no, ovvero è impossibile avere il codice “IBAN” (che è il codice di riferimento del conto corrente e della banca di cui siamo correntisti), e dunque, teoricamente, è obbligatorio avere un conto corrente (con le relative spese che occorre sostenere).

Ma probabilmente è arrivata recentemente una soluzione a questo “problema”: un prodotto di Unicredit banca, la Genius Card, prima di analizzarla spiego brevemente i motivi per cui sarebbe preferibile ricevere i pagamenti tramite bonifico piuttosto che tramite assegno!Per quale motivo l’assegno è un metodo di pagamento un pò “scomodo” per gli italiani?

  1. Gli assegni provengono dall’estero (ovviamente) e, quando andrai a scambiarlo, dovrai pagare (verranno sottratte dall’importo dell’assegno) delle spese di gestione dell’assegno. Generalmente queste spese si attestano intorno ai 7 – 15 euro (che dovrai sottrarre all’importo dell’assegno che riceverai);
  2. Dovrai versare in ogni caso l’assegno su un conto corrente a te intestato (o meglio intestato alla persona che riceve l’assegno, e, dunque, dovrai avere un conto corrente);
  3. I tempi di consegna sono di circa due o tre settimane dal momento dell’emissione.


Come funziona questa Genius Card?

Si tratta di una carta di credito con molte funzioni in più. Hai presente una carta postepay? Pensa ad una carta postepay con molte più funzioni: ha un codice iban (ovvero un codice di riferimento per ricevere bonifici anche dall’estero, ma non si possono emettere bonifici verso l’estero), avrai accesso all’internet banking, ovvero alla banca online, attraverso la quale potrai predisporre pagamenti, bonifici, ricariche di cellulare e molto altro ancora, il costo della carta è praticamente 0!

Quanto costa aprire una genius card? Dovrai semplicemente fare una prima ricarica di 50 euro (l’istituto bancario si tratterrà 5 euro, gli altri 45 saranno a tua disposizione) e fino ai 27 anni, se sei uno studente univeristario, non avrai nessun costo, altrimenti costerà semplicemente 1 euro al mese. Ho già letto in rete di molte persone che grazie a Genius Card hanno risolto i loro “piccoli problemi” per ricevere il pagamento da google in maniera semplice e vel0ce, io stesso ho aperto una Genius card per vedere quanto tempo occorreva per riceverla e quale fosse il reale costo della stessa, ed effettivamente la ricezione della carta è praticamente immediata: poche ore presso la tua banca di fiducia (del gruppo Unicredit), qualche modulo da compilare e tornerai a casa con la tua Genius Card.

A questo punto, alcune persone hanno avuto un altro problema, che in realtà non sussiste: la Genius Card ha un codice BIC / SWIFT?

La genius card non ha un codice bic o swift, ma tu potrai riceverlo perchè il BIC / SWIFT è un codice identificativo della tua banca: Il BIC (Bank Identifier Code) è un codice (codice SWIFT) utilizzato nei pagamenti internazionale per identificare la Banca del beneficiario; è disponibile praticamente per quasi tutte le banche del mondo e può essere formato da 8 o da 11 caratteri alfanumerici.

Di conseguenza potrai richiedere alla tua banca, al momento dell’emissione della Genius Card, il codice SWIFT della banca, e avrai tutti i dati necessari per ricevere pagamenti online da Google Adsense! Spero che questo articolo sia stato utile a quanti volevano ricevere un bonifico senza dover aprire obbligatoriamente un conto corrente!

Commenti Facebook

Related Articles

9 Comments

  1. Ciao Valerio e complimenti per il tuo blog che seguo grazie ai feed rss.
    Capita a proposito infatti questo tuo articolo nel mio reader in quanto sto pubblicando una serie di post riguardo Adsense; non avevo considerato infatti la possibilità di una carta come la Genius con codice IBAN proprio per la questione del codice BIC. Dopo aver letto il tuo articolo ed essermi documentato a riguardo ho provveduto a modificare il post.Teoricamente anche con la Superflash di Intesa SanPaolo permette di ricevere un bonifico da Adsense, ma il problema è che a volte nemmeno gli operatori del settore sanno fornire informazioni in merito. Grazie per il tuo articolo molto utile comunque anche se per ora mi tengo il mio conto corrente.A presto.

  2. Ciao potresti dirmi con sicurezza se questa cosa è fattibile anche con la carta superflash di intesa sanpaolo?? La carta è dotata di IBAN e ricevo già tranquillamente bonifici, ma chiamando il servizio clienti intesa mi ha detto che non è dotata di codice BIC

    1. Ciao Saverio, mi spiace ma non so rispondere alla tua domanda, magari qualcuno che legge monetizzando saprà dare la risposta, o, se trovi la risposta tu ti prego di tornare a scrivere qui su Monetizzando (su questo articolo) per rendere l’articolo ancora più utile e interessante.

      Grazie, buon lavoro e a presto,

      Valerio

  3. Ok intanto mi documento, sai per caso se c’è un numero assistenza di google adsense? Quelli di intesa san paolo non hanno saputo dirmi nient’altro se non: la carta può ricevere bonifici, anche dall’estero, ma non ha il codice BIC ….

  4. edit: ecco quanto ho trovato sul forum assistenza di google:

    si può usare tranquillamente utilizzare la Carta Superflash. SuperFlash infatti riceve bonifici grazie al codice IBAN riportato sul fronte della plastica e li riceve solo dai paese aderenti all’Area Sepa (Unione Europea + Svizzera, Norvegia, Islanda, Liechtenstein).

    l’IBAN lo si trova sulla carta stessa e il codice BIC (ex swift code) è reperibile in rete. Ho appena inserito i dati sul mio account e li ha dati per buoni. Sono in attesa del trasferimento di prova per confermare l’account.

  5. Salve volevo segnalare un ottimo prodotto bancario:la nuova carta superflash del gruppo intesa san paoli.
    Segnalo un’ottima carta ideale per gli acquisti: la superflash.
    E’ possibile effettuarli presso gli shopping centre e tutti gli esercizi commerciali convenzionati Mastercard.
    Fare shopping on line in maniera sicura grazie alla chiavetta O-key che genererà codici istantanei rendendovi irrintracciabili per lamer, hacker e qualsiasi malintezionato.
    Inoltre questa nuova carta è dotata di un suo proprio iban che consente di:
    – Emettere bonifici e riceverli, sia in Italia che nei paesi Ue ;
    – Prelevare denaro allo sportello o nei bancomat di Intesa Sanpaolo ;
    – Ricaricare il telefonino
    La carta inoltre è esente dal bollo ordinario (40 euro annui) , il bollo da versare allo stato da corrispondere ogni 3 mesi.

  6. ora che le leggi sono cambiate i conti sotto i 5 mila euro non pagano il bollo, quindi conviene aprire un conto corrente 🙂
    magari i quelli online a zero spese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close