Guide Varie

Affiliate Marketing e Psicologia del Denaro

Affiliate Marketing e Psicologia del Denaro – Ho trovato un interessantissimo articolo in inglese di Charles Ngo dal titolo Affiliates and the Psychology of Money e, avendolo trovato estremamente interessante, ho deciso di tradurlo in italiano per i lettori di Monetizzando.com, buona lettura.

Per leggere l’articolo originale, in lingua inglese, puoi cliccare su “Affiliates and the Psychology of Money“, questa si tratta di una versione tradotta liberamente da me.

L’articolo comincia con una frase/domanda: Vuoi vivere la tua vita come un Re per un anno o come un principe per sempre?”

L’affiliate marketing è l’unico settore dove qualcuno può dire di aver generato un milione di dollari durante il primo anno di attività e nessuno ne rimarrebbe stupito. Il problema è che spesso, giovani e denaro non vanno d’accordo e, come ha detto qualcuno, uno sciocco ed il suo denaro verranno presto separati…

Conosco moltissimi affiliati diventati milionari nel 2009 grazie al boom delle diete. Molti di loro sono stati bravi a fruttare il loro denaro e le loro abilità per diventare più grandi e creare nuovi business produttivi, ma la maggior parte ha speso tutti i soldi guadagnati per uno stile di vita al top e trendy.

Dopodichè sono spariti nuovamente nel mondo delle imprese. Nessuno giudica il loro operato, loro non hanno mai studiato finanza personale a scuola. Ed oggi viviamo nel mondo dei social media, dove c’è una certa pressione nel mostrarsi al mondo.

Questa cattiva gestione del denaro, e questo mindset, non si ha solo nel mondo dell’affiliate marketing. E’ un modo di vivere piuttosto comune e rintracciabile anche fra atleti, rappers, … In questo articolo dunque Charles Ngo condivide alcuni personali punti di vista sul denaro.

In questo articolo troverai dunque alcuni consigli pratici tratti dal sito Charlesngo dedicati agli affiliate marketers che stanno cominciando a guadagnare del denaro grazie alle affiliazioni.

Qual è l’obiettivo finale dei soldi?

C’è chi vede i soldi ed il denaro come una fonte di potere. Il denaro esiste per fare altri soldi. Attualmente è questo l’obiettivo dei soldi. Si fa una gran confusione fra “ricco” e “benestante” (dalla versione originale “rich” and “wealthy”):

  • La persona ricca ha parecchie entrate/guadagni
  • La persona benestante ha parecchi beni/attività che generano entrate/guadagni

Se tu avessi 1.000.000 di dollari potresti prendere ogni anno un 4% ottenendo così 40.000 $ l’anno, non sembrano parecchi?

Ho visto affiliati guadagnare 1.000.000 di dollari e poi spendere tutti i soldi e tornare al loro lavoro pagato 40.000 $ l’anno.

Avere 40.000 $ l’anno per il resto della vita senza fare nulla… Suona piuttosto bene: potresti utilizzarli per un lungo viaggio in Europa, America, Asia…

Il denaro/I Soldi non devono mai essere l’obiettivo finale: sono solo uno strumento che può portarti esattamente dove vuoi.

Come spendere allora i soldi guadagnati?

  • Beni che producono altro denaro: nell’articolo si parla di stocks e bond. Ma anche di appartamenti e immobili
  • Soldi per comprare il tuo tempo: assumendo impiegati, assistenti, collaboratori che ti svincolano da impegni e ti permettono di avere molto più tempo per rilassarti o pensare a nuovi business che possno portare altro reddito.
  • Investire in te stesso ed in conoscenza: partecipare ad eventi, acquistare libri e corsi. La vita è troppo breve, non c’è tempo di commettere errori. Se qualcuno ti può insegnare qualcosa e raccontarti i suoi errori, perchè fare nuovi errori?
  • Esperienze personali: puoi viaggiare, sperimentare, testare, fare ricerca e sviluppo

Due modi sbagliati di spendere i soldi

  • Il primo sono sicuramente le “tasse stupide”, come ad esempio gli interessi sui debiti. Paghi dei soldi perchè hai chiesto soldi in prestito, regalando soldi a chi ti ha prestato soldi.
  • Tenere il passo con la moda ed i trend nel momento spendendo soldi inutilmente

Sicuramente avrai già sentito parlare della storia di “Rat Race”, è quello che la maggior parte della classe media americana fa. Ci si trova intrappolati in un ciclo senza fine dove si cerca di migliorare continuamente il proprio stile di vita (per capire di cosa si tratta guarda questo video):

C’è un modo semplicissimo per riuscire ad uscire dalla strada del topo. Come prima cosa dovresti imparare due concetti, hedonic treadmill e didorect effect.

Quello che sto dicendo è che bisogna godersi ciò che si guadagna, ma bisogna anche pensare e capire quali sono le cose che contano davvero. Nel 2008 Charles ha guadagnato in un mese 10.000 $ in profitto e successivamente si è licenziato.

Un mese dopo il licenziamento le campagne promosse in affiliazione erano terminate. A quella notizia Charles si sentì paralizzato dalla paura. Non voleva più tornare a fare un lavoro dalle 9 del mattino alle 5 del pomeriggio e non sapeva come gestire questo imbarazzo.

Non appena tornò nuovamente a fare soldi si disse che la priorità numero 1 era sicuramente quella di non tornare mai a fare un lavoro dalle 9 alle 5. E’ facile pensare di essere invicibili quando si trovano delle campagne molto performanti. Ma succede che la campagna termina o la fonte di traffico che ti porta guadagni ti banna, e la competizione, contemporaneamente, diventa sempre più crudele.

Se tu hai soldi in banca puoi superare la tempesta ed avere emozioni migliori.

Come cominciare allora a risparmiare i tuoi soldi?

E’ tutto racchiuso in Keep it simple.

Crea delle entrate automatiche. Come prima cosa datti un salario/stipendio ogni mese e pagati. Creati una pensione, dei risparmi e conti pagati automaticamente. Quello che resta sei libero di spenderlo.

Supponiamo che tu guadagni 10.000 euro al mese. Come prima cosa paga tutti i costi fissi. Poi metti di lato almeno un 10/20% dei guadagni, proprio come se fosse uno stipendio.

Poi ancora prendi un 10/20% e mettilo da parte come una pensione. Quello che resta puoi spenderlo tranquillamente. Prima di comprare qualcosa aspetta uno o due giorni, in questo modo potrai evitare gli acquisti impulsivi.

Adotta la filosofia del minimalismo: poche cose ma buone. Non pensare ad impressionare le persone sui social, è la tua vita privata, devi essere felice tu, non hai bisogno del riscontro delle tue amicizie o dei social.

Crea delle rendite passive, questa è la vera libertà.

E tu cosa ne pensi? Lascia il tuo commento su Monetizzando.com®, oppure condividi sui social quest’articolo.

Buon lavoro e buon guadagno online con l’affiliate marketing,

Valerio

Commenti Facebook

Related Articles

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close