Affiliate Marketing

Affiliate Marketing: Come Guadagnare con Offerte Sweepstakes?

Affiliate Marketing: Come Guadagnare con Offerte Sweepstakes? Ho trovato un interessantissimo articolo sul blog di un network di affiliazione molto famoso, AdCombo, dal titolo “How to earn money on sweepstakes offers“, ed ho pensato di tradurlo in italiano per chi vuole sapere come guadagnare con le affiliazioni e le offerte di lotterie, buona lettura.

Le informazioni riportate in questo articolo rappresentano una estensione di un manuale già pubblicato su AdCombo in cui viene spiegato come inviare traffico. L’occorrente per mettere in pratica le informazioni contenute in quest’articolo è un pò di pazienza, resistenza, testa libera, un pò di tempo extra e soli 25 dollari di investimento.

Cominciando dall’inizio, l’AdCombo Team spiega come questo metodo sia già stato testato con l’aiuto di dozzine di affiliati. Metà di loro ha lavorato spingendo al massimo (sfruttando tecniche black, impostando esperimenti e cercando metodi per migliorare lo schema base), l’altra metà invece ha sfruttato queste skills e guadagnato esperienza grazie all’utilizzo di questo schema.

Entrambi i gruppi hanno comunque ammesso che questo sistema è molto utile.

Breve riassunto dello schema:

Lavorare con beni tangibili richiede competenze di marketing e conoscenza della propria audience o del proprio target. Avere queste competenze è abbastanza difficile per qualsiasi newbie (persona alle prime armi) così come lavorare in altre nicchie molto competitive.

Queste offerte solitamente richiedono semplici conversioni: Click da wap, pay per install, Pin Submit, … Questa categoria di offerte non richiede infatti che il cliente/utente compri o paghi per qualcosa. La conversione è estremamente semplice, così un affiliato può avere grandi competenze in questo campo.

Oggi parleremo proprio delle campagne Pin/Email Submit. In questo caso la conversione si avrà quando un cliente inserirà il proprio indirizzo email o il proprio numero di cellulare nella landing page. Tutto qui! La conversione sarà registrata e l’affiliato riceverà la sua commissione. In questa categoria/tipologia di offerte rientrano sostanzialmente:

  • Concorsi
  • Lotterie
  • Campagne “Vinci …”
  • Sondaggi
  • Premi
  • Coupon
  • Regali
  • Campagne SOI (Single Opt In)
  • Campagne Pin Submit

Il primo concetto che devi tenere a mente, quando promuovi questo genere di offerte, è che il tuo obiettivo non deve essere quello di truffare deliberatamente l’utente che si iscriverà pur di ottenere la commissione. Per alcune di queste campagne gli advertisers prendono delle precauzioni, come il double opt in, ovvero la verifica dell’email che permette di evitare in qualche modo i lead fake.

Altri metodi per tracciare sistemi fraudolenti sono le verifiche dei lead tramite provenienza degli IP (molti advertiser hanno anche delle black list di indirizzi IP), proxy servers, conversioni da altri paesi, …

Il costo dei lead, per questo genere di campagne, in America raramente supera i 2 dollari (ed in Italia direi che raramente supera l’1.50 €, a meno che non si tratti di campagne in abbonamento che pagano anche 5/6 euro per lead).

Nell’est Europa, secondo AdCombo, il Payout non supera il dollaro. Mandare traffico targettizzato, buono e di qualità verso queste offerte, in pratica, può essere l’errore più grande che puoi commettere, perché ti costerà parecchio e non ti porterà profitto.

Portare invece traffico a poco costo sfruttando le Ad Platforms può essere molto interessante, e tu potrai monetizzare proprio con l’aiuto del traffico economico attraverso redirect (cheap redirect-traffic o domain traffic o error-traffic).

Cosa è il Traffico da Redirect e come monetizzarlo?

Il “Redirect Traffic” è un misto di bot, back-traffic, ed avanzi di traffico di qualità. Immagina il traffico che arriva da domain parking, pagine di errore 404 e tanti altri sistemi che sono piuttosto diffusi su internet. Qui di seguito trovi un manuale che ti spiega proprio come sfruttare questo traffico.

Questa tipologia di traffico ha solamente 2 vantaggi:

  • E’ estremamente economico
  • Si è mischiato con il traffico adult molto meno di tutte le altre fonti di traffico

Qualsiasi grande piattaforma che vende pubblicità ha venduto traffico adult anche su siti molto conosciuti offrendo in questo modo traffico di alta qualità. E’ evidente però che le campagne adult convertono solo con campagne adult. Ciononostante molti di noi comprano traffico da questi “teaser network” che ci offrono “traffico premium.

Il redirect del traffico, fondamentalmente, è traffico spazzatura, ma se un affiliato impara come ottenere traffico di qualità e leads da questo genere di piattaforme, successivamente potrà lavorare con ogni tipologia di traffico in ogni piattaforma.

AdCombo consiglia dunque di lavorare con Redirect.com, che, a differenza di altre piattaforme, separa sempre il traffico adult e che raccoglie traffico da qualsiasi parte del mondo e non irrita gli affiliati con quelle fastidiose conferme e verifiche e sopratutto l’investimento minimo è di soli 25 $ e non 200 $ come per esempio ZeroPark.

Qualche informazione in più su queste offerte

Probabilmente, se deciderai di promuovere queste offerte, comincerai con quelle offerte che propongono ogni tipo di prodotto gratuito: sondaggi, buoni regalo, campagne “vinci un …”. In molti affiliate networks queste campagne sono disponibili sotto la categoria sweeptakes & gift cards.

Per scopi pubblicitari è giusto citare che AdCombo ha più di 30 offerte gift cards and sweeptakes per differenti geo, ed il payout è piuttosto alto rispetto ad altri network di affiliazione. Su AdCombo non c’è il rebrokering (ovvero le campagne non vengono prese da un network e promosse tramite altro network).

Le Offerte funzionano in questo modo: l’advertiser vuole raccogliere una lista di iscritti. Per ogni email consegnata più alcune informazioni come genere, età o altro l’advertiser pagherà da 1 a 2 dollari.

Come regola, un advertiser non ha nessuna connessione con il premio offerto. Una campagna che regala buoni Amazon ad esempio non ha nulla a che fare con Amazon. La landing page è creata sulla base di una speciale piattaforma per la realizzazione di landing page (a tal proposito puoi leggere cosa sono le landing page e l’articolo “Instabuilder, plugin per landing page“).

Una volta raggiunto l’obiettivo di iscritti l’advertiser può decidere di terminare la campagna o continuare a collezionare nuovi iscritti alla sua lista. Non ci sono trucchi nella scelta di una offerta, fondamentalmente tutte sono uguali. La differenza è che alcuni advertiser posspno accettare tutti i leads generati ed altri invece ne accettano solo una parte (in caso ad esempio di doppie iscrizioni/conversioni, o conversioni generate da IP in blacklist o poco sicuri).

Puoi ottenere queste informazioni parlando con il tuo affiliate manager, il mio consiglio è quello di inviare traffico alle offerte ed alle campagne non solo in lingua inglese ma anche in altre regioni.

Registrazione sulla piattaforma

Se sei pronto a cominciare la tua esperienza con Redirect.com il primo passo è chiaramente la registrazione. Questo network ti offre il modo più semplice per comprare traffico.

L’interfaccia ed il supporto clienti è in inglese, ma sono molto tolleranti con chi non parla molto bene l’inglese, in pratica loro non ignorano gli affiliati. Subito dopo la registrazione potrai scrivere al supporto e chiedere di disattivare la moderazione delle tue campagne. Puoi spiegare che sei un media buyer con esperienza e che non farai domande noiose, magari scrivendo qualcosa come:

Hello there, Julian,

My name is …, I am one of redirect.com’s user. I’ve got a sort of trouble. The fact is, i have a different time zone. It is ….,while you have -5 UTC (EST=. That is why we have a difference in timezones of about … hours That is not convenient, you know.

I have some plans to test traffic from Germany (DE), Austria (AT), Switzerland (CH). The fact is the most suitable hours to start campaigns are 6 – 8 a.m. (according to your timezone). And as I can see these hours are not working hours for you.

That is why i offer that you switched off moderation for my campaigns and let me purchasing traffics without reviewing my campaigns. I am an enough experienced advertiser and do well with traffic. Also I will not provie problems and ask lots of stupid questions 😀

Awaiting for your answer! Thanks for wasting time on me,

Regards!

Dopo un ticket come questo, solitamente, la moderazione delle tue campagne verrà disattivata e tu potrai fare un refill del tuo account tramite PayPal. Non hai bisogno di avere soldi sul tuo conto Paypal, ogni carta VISA viene accettata, ed il refill dell’account richiede semplicemente 2 minuti. Inoltre il refill minimo è di 25 dollari.

Sarai d’accordo con me quando dico che anche per un newbie, ovvero per una persona alle prime armi, investire 25$ in un test per una nuova fonte di traffico (traffic source) non è male!

Preparare una offerta per il traffico

Teoricamente sarebbe meglio avere una landing page alla quale mandare traffico. Personalmente consiglio sempre di inviare traffico ad una offerta-redirect tramite uno smartlinks, che si adatta in base a differenti geo, browsers, lingue del browsers mostra la sweeptakes migliore per il paese dell’utente che andrà a visualizzare quell’annuncio / ads.

Redirect.com può trasmettere parametri come #SOURCE e #SUBSOURCE, essenziali per aggiungere dei subaccounts al link. Di importanza cruciale per raccogliere informazioni correlate alle fonti di traffico. Allo stesso tempo potrai in questo modo comprare traffico sfruttando esclusivamente le white lists.

Il tipo di campagne dovrebbe rimanere Direct Redirect. Native Ads e Newsletter portano sempre traffico redirects ma solitamente hanno costi più elevati perché vi è la presenza di traffico premium.

Il Traffic Type da scegliere è Standard, audience Not Adult e dovresti sfruttare il traffico chiamato RON, acronimo di Run Of Network traffic (quei click che in pratica i network non riescono a gestire/vendere ad un determinato prezzo e che vengono poi piazzati in tempo reale.

Il Geo Targeting è molto semplice: scegli i paesi nei quali mostrare il tuo annuncio, solitamente le offerte Sweeptakes accettano da 1 a 3 paesi almeno. Redirect.com browsers ti permette poi di perfezionare il targeting scegliendo il browsers (Chrome Windows, Android, Android Phone, … queste sono comunque i posizionamenti migliori).

Naturalmente potrai testare anche tu quale traffico è migliore, questi sono alcuni suggerimenti tratti proprio dalla guida di AdCombo. In ogni caso il consiglio che dovresti tenere a mente è quello di separare il traffico proveniente da Android e quello proveniente da Windows per avere dati più puliti.

Se la moderazione delle tue campagne sarà disattivata, inoltre, potrai creare una quantità illimitata di campagne per avere un traffico più chiaro.

Infine potrai programmare i tuoi annunci. Dovresti scegliere ogni giorno e per l’orario puoi utilizzare la time zone migliore. Questo è molto importante per ottenere risultati, ci può essere una grande differenza se mostri un annuncio ad un determinato orario o ad un altro.

Altro punto da gestire è il capping: imposta:

  • Cap Type: Unique Visits
  • Cap Frequency: Once
  • Cap: 400

Una volta che una campagna ha raggiunto 400 clic puoi stoppare il flusso di traffico, aspettare per i lead, prendere una breve pausa e cominciare l’ottimizzazione.

Molti advertisers verificano i lead manualmente, per questo motivo i leads potrebbero apparire dopo 24 ore da quando l’utente ha completato un form. Se non hai ottenuto conversioni non ti scoraggiare, è possibile che i leads arriveranno dopo, ecco perché dovresti prendere una pausa durante le sessioni di invio traffico.

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close