Marketing

Appunti di Marketing 1 – Agosto 2011

Il Marketing è una delle materie che più mi appassiona, e spesso mi ritrovo a leggere, online ed offline, libri, blog e siti internet sul Marketing. Uno degli autori più interessanti a mio avviso (non per niente è il guru del Marketing) è sicuramente Philip Kotler.

Già da tempo avevo nella mia biblioteca il libro “Il Marketing secondo Kotler”, ma avevo rimandato la lettura da molto tempo.

Quest’estate, finalmente, ho dedicato un pò di tempo alla lettura di questo libro che offre parecchi spunti interessanti.

La visione che si ha del Marketing è spesso sbagliata, poco precisa, non si ha una definizione chiara, così ho deciso di creare una piccola rubrica, all’interno di Monetizzando, in cui inserire quelli che saranno i miei (ed i tuoi) appunti sul marketing.

Esistono diversi tipi di Marketing: non pensare che il Marketing si possa fare solo in un modo o abbia dei canoni ben precisi. All’interno del libro citato qualche riga fa infatti ho trovato alcuni esempi di Marketing interessanti:

Marketing di risposta: è l’attività volta ad individuare e soddisfare i bisogni, ed è valido quando esistono dei bisogni che sono già definiti e per i quali determinate imprese creano delle “soluzioni”: un esempio, per citare quello del libro, è il sogno delle donne di dedicare meno tempo alla cucina e ai lavori domestici e le conseguenti invenzioni degli elettrodomestici: dalla lavatrice alla lavostoviglie,…

Markerting di anticipo: è quel genere di marketing che riconosce un bisogno emergente o latente. Più rischioso del marketing di risposta è un genere di marketing che può essere molto proficuo.

Il Marketing e la creazione di nuovi bisogni:Il marketing raggiunge il massimo livello quando un’impresa introduce un prodotto o un servizio in precedenza non richiesto nè immaginato da alcuno”. E qui, personalmente, mi viene in mente una azienda come la Apple con le invenzioni quali iPod, iPhone, iPad.

Il Marketing può poi distinguersi in Marketing di massa quando si producono e distribuiscono prodotti di largo e generalizzato consumo (come ad esempio la Coca – Cola), ma, allo stesso tempo, il libro fa riflettere su come il Marketing di massa stia lentamente perdendo campo a favore del c.d. “Marketing one to one“: sempre più spesso le aziende ci abituano a prodotti sempre più personalizzabili (custom/customizzabili) e differenti a seconda dei gusti, e, senza rendercene conto, il mercato è sempre più frammentato.

Per rimanere all’esempio che ho fatto della Coca Cola, se una volta avevamo a disposizione un solo tipo di bevanda prodotta da Coca Cola, oggi possiamo scegliere fra Coca Cola, Coca Cola Zero, Coca Cola Light, …

E’ interessante notare anche come ci siano delle opinioni comuni sbagliate sul Marketing:

Il Marketing non è vedita: molte persone ritengono che marketing e vendita siano la stessa cosa, in realtà la vendita è una parte del marketing, ma l’obiettivo del marketing, come disse Peter Drucker, è “rendere superflua la vendita”: nel senso che compito del marketing è scoprire i bisogni insoddisfatti e predisporre le soluzioni idonee per soddisfarli, in questo modo i prodotti si venderanno automaticamente senza bisogno di soluzioni “push”.

Questo è il primo articolo di appunti sul marketing, hai trovato degli spunti interessanti? Vuoi dire la tua? Vuoi comprare subito il libro di Philip Kotler? Ti consiglio, se vuoi acquistare il libro, di ordinarlo su Amazon (Amazon – [easyazon_link identifier=”B0085V0ERK” locale=”IT” tag=”monetizzando-21″]*IL MARKETING SECONDO KOTLER Come creare, sviluppare e dominare i mercati[/easyazon_link]) visto che ci sono sempre promozioni e sconti interessanti.

Ti invito in ogni caso a commentare e dire la tua, cliccare sul “Mi Piace di Facebook” o sul “+1 di Google” e diventare un fan di Monetizzando.com,

buon lavoro e buon guadagno online,

Valerio

 

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close