Consigli e Domande

Aprire Un Negozio in Franchising: Come Fare? Informazioni Utili

Aprire un negozio in franchising: come fare?

Aprire Un Negozio in Franchising: Come Fare?

Cosa è il Franshising?

Il Franchising, detto anche affiliazione commerciale, è una formula di collaborazione fra imprenditori per la distribuzione di beni o servizi, ed è indicata per chi desidera avviare una nuova impresa ma non vuol partire da zero.

La persona che dunque non vuole partire da zero affilia la propria impresa ad un marchio già affermato. Il franshicing è dunque un accordo di collaborazione che vede da una parte una azienda con una formula commerciale consolidata, chiamata affiliante o franchisor, e dall’altra una società o una persona fisica che aderisce a tale formula e che viene chiamata affiliato o franchisee.

Qual è l’investimento iniziale richiesto per aprire un negozio in Franchising?

In Italia, la maggior parte dei progetti di franchising si posiziona in una fascia di investimento dichiarata che oscilla fra 0 ed 80 mila euro (da notare però che un 7,9% si aggira fra gli ottanta ed i centomila euro).

Questo è dovuto da alcune “problematiche” o lacune del sistema franchising. spesso infatti i franchisor pensano che il franchising si debba vendere esattamente come un bene o servizio, dichiarando un prezzo più basso dunque questo “prodotto” si può vendere meglio.

Dall’altro lato, chi vuole diventare franchisee “ama” questo gioco al ribasso perchè pensa di poter accedere in maniera facile a grossi progetti, ma queste soluzioni a volte possono essere disastrose.

Quindi da un lato troviamo alcuni franchisor che pensano di speculare sul breve periodo, dall’altro abbiamo l’affiliato che non sà se riuscirà poi a coprire i costi necessari per far funzionare l’attività (chiaramente a seconda di quale attività viene scelta).

Una delle cause di fallimento delle iniziative in Franchising?

La sottocapitalizzazione: ci vuole parecchio lavoro da casa dei franchisee e dei consulenti per evitare questi problemi, ed allo stesso tempo il franchising dovrebbe essere (in alcuni casi) un pò più trasparente.

Come scegliere a quale franchising affiliarsi e come aprire un negozio in franchising!

Quando si decide di investire e far partire una attività in franchising non ha senso affidare il proprio denaro solamente ad una buona comunicazione pubblicitaria o a rapide ricerche sul web, è bene prendere il tempo che occorre per ottenere riscontri anche da altre fonti sulle informazioni che ci vengono fornite o che “carpiamo” dal web o da amici.

1 – Autovalutazione: prima di tutto bisogna chiedersi “cosa so fare?” Capire così quali sono i settori ed i tipi di attività ai quali siamo più affini e se possiamo contare su qualche aiuto (soci, collaboratori). Dobbiamo anche cercare di capire quali sono le risorse economiche che abbiamo a disposizionee dove vogliamo svolgere la nostra attività.

2 – Informazione: Bisogna capire quali sono gli impegni che comporta l’affiliazione (e quindi entrare a far parte di un marchio in franchising) e cosa prevede la legge sull’affiliazione commerciale. A questo punto cerchiamo qualcuno esperto in materia!

3 – Analisi: Cerchiamo informazioni sulle aziende in franchising: fiere, riviste di settore, portali specializzati. Più informazioni abbiamo, meglio è.

4 – Comparazione e Scrematura: Una volta fatta una autovalutazione, l’analisi ed aver preso le informazioni cominciamo a fare una prima comparazione e scrematura: quali franchisor sembrano più adatti alle mie esigenze?

5 – Il mio mercato di riferimento! Controlliamo quali franchisor sono già presenti nella mia città, o nella zona in cui vorrei aprire il negozio, cerchiamo di capire cosa manca e quale tipo di offerta si può proporre con più probabilità di successo. Allo stesso tempo bisogna capire i gusti, i bisogni e le esigenze della clientela!

6 – Vedere e toccare con mano: a questo punto cerchiamo di visitare le sedi ed i punti vendita, conoscere il personale, toccare i prodotti fisicamente e consultare i cataloghi dei franchisor che abbiamo selezionato!

Ma ci sono siti internet che mi aiutano e mi guidano nel mondo del Franchising?

Assolutamente sì, il mio consiglio è quello di dare una occhiata su Franchising City.it, il portale by millionaire (da cui sono prese anche alcune informazioni su quest’articolo).

Questi sono alcuni consigli che possono tornarti utili nel caso in cui vorresti aprire un negozio in franchising, se vuoi lasciare un commento, un suggerimento o qualcos’altro sei il benvenuto fra le pagine di Monetizzando.com,

buon lavoro e buon guadagno on line,

Valerio

Commenti Facebook
Tags

Related Articles

2 Comments

  1. Ottimo articolo.
    Aggiungerei al punto 1 anche la valutazione in dettaglio di tutti gli aspetti che costituiscono l’attività, per evitare che vi sia qualcosa che vada contro i propri valori e le proprie convinzioni (è uno dei passaggi critici di molti franchising).
    Inoltre, passaggio fondamentale è far controllare il contratto da un avvocato esperto di franchising (naturalmente prima della firma) e incaricare un commercialista di fare un’accurata valutazione non solo del business plan e del conto economico, ma anche dei bilanci dell’azienda franchisor con profondità di almeno tre anni (non lo fa praticamente nessuno, e a volte emergono situazioni disastrose che devono far riflettere)
    Buon lavoro a tutti
    Roberto Zaretti

  2. Salve a tutti !

    io vorrei vendere il mio Franchise , oltre ad andare alle Fiere sarei interessata a fare publicita online !
    la mia domanda é : qual miglior modo per vendere il mio franchise sul Web ?

    Saluti Sandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close