Copywriting

Call to Action (CTA) – Cosa è, Come Funziona, Esempi Call To Action

Quando si parla di Copywriting, di Scrittura Persuasiva e più in generale di Web Marketing, non si può fare a meno di parlare di CTA ovvero Call to Action.

La Call to Action è infatti uno degli elementi più importanti di una pagina web e, se sai come utilizzarla efficacemente potrai davvero incrementare il valore e l’efficacia dei tuoi contenuti o delle tue landing page (per maggiori informazioni sulle landing page leggi l’articolo Cosa sono le Landing Page?).

In quest’articolo scoprirai dunque cosa è una Call to Actiona cosa serve, come utilizzarla in maniera efficace. Cominciamo?

Cosa Significa Call to Action? Nel Marketing, il termine Call to Action (letteralmente chiamata all’azione) viene utilizzato nel mondo dell’Advertising e della Vendita per indicare una frase, un bottone o un elemento che incoraggia ad effettuare una determinata azione.

Molto spesso con il termine CTA ci si riferisce infatti all’uso di determinate parole o frasi che vengono incorporate all’interno di articoli, pagine web, landing page, pagine di vendita o messaggi pubblicitari al fine di incoraggiare gli utenti a compiere determinate azioni.

Una delle prime nozioni che ho imparato quando ho cominciato a scrivere sui blog ed a lavorare online è proprio relativa alle call to action: le persone sono pigre, e spesso hanno bisogno di un messaggio, una parola o una frase chiara che indichi loro cosa fare dopo che hanno letto un articolo, una pagina, o una landing.

Se vuoi che una persona o un utente compia una determinata azione è praticamente indispensabile inserire una call to action, ma attenzione a non inserirne troppe, potresti generare confusione nell’utente che non compierebbe nessuna azione.

Cosa è una Call To Action?

Potremmo dire che una Call to Action è una istruzione che viene data al proprio pubblico di riferimento affinché questo compia una determinata azione.

Su Facebook, ad esempio, quando si creano delle inserzioni (se non sai come creare inserzioni leggi la mia Guida alla Pubblicità su Facebook: Facebook Ads, Come Funziona?), è possibile inserire all’interno dell’annuncio diversi “bottoni” / “Call to Action”:

  • Scopri di Più
  • Acquista Ora
  • Invia un Messaggio
  • Richiedi Orari
  • Prenota una Visita
  • Ricevi Codice Sconto
  • Scarica
  • Ricevi l’Offerta
  • Richiedi un Preventivo
  • Vedi il Menu
  • Iscriviti

Tutte queste sono Call to Action, ovvero inviti a compiere una determinata azione.

Anche quando utilizzi Amazon o Booking puoi trovare delle call to action che magari utilizzi senza rendertene conto:

  • Aggiungi al Carrello
  • Acquista Ora
  • Aggiungi alla Lista
  • Aggiungi ai tuoi Dash Button

Sono tutti inviti a compiere azioni specifiche, e sono messe ben in evidenza (lo vedremo fra poco nel paragrafo dedicato alle caratteristiche che dovrebbe avere una call to action).

Su Booking.com:

  • Visualizza Tariffe
  • Prenota Ora
  • Salva così ricorderai di prenotare
  • Vedi su mappa
  • Mostra Strutture simili

Spesso si fa riferimento ad un bellissimo libro di Steve Krug che si intitola Don’t make me think:

Sale
Don't make me think. Un approccio di buon senso...
53 Recensioni
Don't make me think. Un approccio di buon senso...
  • Steve Krug
  • Editore: Tecniche Nuove
  • Edizione n. 3 (07/17/2014)

Si tratta di un libro dedicato all’usabilità web e mobile dove, fra le altre cose, viene spiegato che l’obiettivo di un buon marketer e di un buon copywriter dovrebbe essere quello di far compiere l’azione all’utente senza bisogno che lui debba sforzarsi o pensare “cosa fare”.

In buona sostanza dobbiamo fornire alle persone un messaggio chiaro che permetta di capire efficacemente quale azione può/dovrebbe svolgere dopo aver visitato la pagina, letto un articolo o un contenuto.

Tipologie di Call to Action

Quante call to action esistono o si possono usare?

Già nel paragrafo precedente hai visto moltissimi esempi di frasi o parole che vengono utilizzate per le call to action.

Cercando di categorizzare le CTA potremmo dire che, nel caso del blogging, possiamo usare le call to action in modi differenti:

  • Creare dei percorsi di navigazione (nel caso di blog e siti web) per gli utenti: questo permette di aumentare il tempo di permanenza all’interno di un sito web ed abbassa di conseguenza la frequenza di rimbalzo (bounce rate, per approfondire Internal Linking: Sfruttarla Per Migliorare il Posizionamento?);
  • Portare su pagine specifiche dedicate alla conversione: con il termine conversione possiamo riferirci all’iscrizione ad una mailing list, al download di una brochure, all’acquisto di un prodotto/servizio, …
  • Invitare a compiere una azione semplice: la condivisione sui social, il mi piace o il commento del contenuto

Una call to action potrebbe infatti essere sia una richiesta non impegnativa (ad esempio guarda il video e fammi sapere cosa ne pensi) sia un invito all’acquisto di un prodotto o servizio.

Le Call to Action possono però essere inserite anche all’interno di un Funnel di Vendita (per approfondire leggi Funnel di Vendita e Trigger Point) e di conseguenza essere pensate per far compiere azioni via via “più impegnative” all’utente.

Per semplificare immagina di attirare tramite una strategia di Inbound Marketing su un contenuto del tuo sito web. Questo contenuto contiene il link a scaricare una guida in cambio di un indirizzo email. All’interno della guida si propone l’acquisto di un prodotto, un servizio o un corso ad un prezzo esclusivo: ecco che dalla visita siamo passati all’acquisizione del contatto, al nurturing tramite la guida e poi alla conversione tramite l’acquisto e l’offerta inserita nella guida.

Caratteristiche di una Call to Action Efficace

Caratteristiche Call to Action
Caratteristiche Call to Action

Quali sono le caratteristiche di una call to action che funziona?

Una call to action efficace deve avere alcune caratteristiche indispensabili:

  • Chiarezza: la gente deve vedere la call to action e deve sapere cosa può fare all’interno di un articolo/pagina/landing page. Di conseguenza è bene inserire più CTA all’interno della pagina e che queste siano descrittive e accattivanti. Ricorda che un utente può rimanere anche pochi secondi all’interno della pagina che visita e, di conseguenza, dobbiamo subito catturare la sua attenzione e fornirgli le informazioni che stava cercando;
  • Visibilità: la CTA deve essere ben visibile e se possibile deve risaltare all’interno del testo e della pagina. Puoi usare quindi sì i link testuali, ma inserire ad esempio dei bottoni può aumentare il CTR (tasso di clic);
  • Unica: all’interno di una landing page è unica e cattura l’attenzione dell’utente. All’interno della landing page, solitamente, l’utente deve compiere una sola azione, cliccare sul bottone (oppure abbandonare la pagina);
  • Brevità: una CTA efficace deve essere breve e chiara, al tempo stesso dovrebbe utilizzare delle leve di comunicazione efficace come scarsità, urgenza, aspettativa, … (se vuoi approfondire quest’argomento ti consiglio il libro Le Armi della Persuasione di Robert Cialdini, trovi il box per l’acquisto qui di seguito).
Sale
Le armi della persuasione. Come e perché si finisce col...
373 Recensioni
Le armi della persuasione. Come e perché si finisce col...
  • Robert B. Cialdini
  • Editore: Giunti Editore
  • Copertina flessibile: 280 pagine

Una delle tecniche più utilizzate per la creazione di call to action efficaci è la creazione di un copy che evidenzia vantaggibenefici che si otterranno compiendo una determinata azione.

È dunque importante evitare di creare e/o utilizzare call to action poco chiare o vaghe:

  • Vai qui
  • Clicca qui
  • Compra

Se decidi di utilizzare dei bottoni, chiaramente, dovrai stare attento ad una serie di discriminanti come colore, grandezza, testo, spazio rispetto al testo, visualizzazione da Smartphone/Tablet e navigazione mobile.

Esempi Call to Action Efficaci

Esempi Call to Action Efficaci
Esempi Call to Action Efficaci

Fin qui tutto chiaro, ma è possibile avere anche degli esempi di call to action da utilizzare o magari da cui prendere spunto?

Il mio consiglio è sempre quello di imparare dai migliori, e per farlo ti basta visitare qualche sito web.

Qui sopra ti ho già riportato gli esempi di Call to Action pensate da Facebook, da Amazon e da Booking, ma ci sono tantissimi servizi online che lavorano molto sulla creazione di CTA che funzionano:

  • WeTransfer (di cui parlo anche in Come Funziona WeTransfer Guida Completa): sulla Home Page permette di compiere due azioni, Portami alla versione FreeOttieni WeTransfer Plus. nel momento in cui si accede alla versione Free sono presenti 2 bottoni in evidenza, aggiungi filetrasferisci;
  • Evernote: sulla Home Page la CTA chiara è Registrati Gratuitamente
  • eBay (vedi anche l’articolo Come funziona eBay?): quando entri per la prima volta sul sito in alto ti vengono mostrate le principali offerte e promozioni e la CTA proposta è Scopri Tutto
  • Yoox: Nella Home Page, oltre alle varie categorie di prodotti che è possibile sfogliare, è presente un box in evidenza dal nome Yoox News, in poche parole viene spiegato che inserendo l’indirizzo email potrai scoprire le ultime novitàpromozioni, il testo del bottone è Iscriviti
  • Zalando: Utilizza la tecnica del Codice Sconto per incentivare all’iscrizione della mailing list (-10% di sconto con la Newsletter, iscriviti per ricevere novità ed offerte speciali), anche in questo caso la CTA nel bottone è Iscriviti
  • Spotify: Una Home Page molto interessante dal punto di vista del marketing, due frasi ed una CTA chiara. La musica è per tutti. Milioni di brani. Senza alcuna carta di credito. Scarica Spotify Free.
  • Netflix: Altro colosso che utilizza una tecnica simile a quella di Spotify. See What’s Next, Guarda ciò che vuoi ovunque, disdici quando vuoi. Abbonati Gratis Per un Mese

Tricks: un piccolo suggerimento, prima di concludere quest’articolo.

Il mio amico Marcello Marchese ha realizzato un eBook dedicato al Copywriting all’interno del quale parla delle Power Words: se utilizzerai queste parole “power” all’interno delle tue CTA potresti ottenere risultati davvero incredibili, per saperne di più clicca su Svelato Il Segreto Degli Articoli Virali: Power Copy.

Fra le CTA più Utilizzate Online troviamo: iscriviti, chiama ora, chiedi un preventivo, richiedi consulenza, compila il modulo per informazioni, compra ora, vedi offerta, iscriviti alla newsletter, ricevi lo sconto, scarica la guida, scarica ora, prenota test drive, richiedi prova gratuita.

E tu quali altre Call to Action vorresti segnalare? Lascia un commento, oppure, se ti è piaciuto quest’articolo, metti mi piace e condividilo su Facebook.

Curiosità: il primo articolo pubblicato su Monetizzando.com® dedicato alle Call to Action è stato pubblicato il 24 Settembre, articolo revisionato il 21 Novembre 2018.

Commenti Facebook

Ultimo aggiornamento 2018-12-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close