Criptovalute

Coinbase Commerce: Plugin Per Accettare Pagamenti in Criptovalute

Da diversi anni ormai, le criptovalute hanno assunto una diffusione notevole, tanto da portare sempre più persone ad investire in Bitcoin, Litecoin, Ethereum e via dicendo.

Queste monete vengono gestite in maniera interamente elettronica, inoltre l’assenza di una banca centrale garantisce una certa libertà.

Lo spettacolare sviluppo e diffusione delle criptovalute ha portato molte persone, in brevissimo tempo, a ritrovarsi con un portafoglio virtuale ricco di soldi, e tutto ciò ha spinto molti e-commerce ad accettare pagamenti in criptovalute.

Lo scopo è quello di favorire pagamenti rapidi e transazioni più economiche, anche se per la maggior parte dei commercianti accettare un simile pagamento è particolarmente complicato. Per ovviare a tale problema, sono nati una serie di servizi, l’ultimo in ordine di tempo ma non di importanza è stato avviato da Coinbase

Coinbase Commerce: cos’è e come funziona

Coinbase, l’ exchange più famoso e sicuro al mondo, dove è possibile comprare criptovalute in pochi e semplici passi ha, da pochi giorni, lanciato Commerce, un plugin simile a paypal, che consente ai siti di e-commerce di accettare facilmente pagamenti in criptovalute.

Grazie a Coinbase Commerce i siti di e-commerce potranno tranquillamente ricevere pagamenti in criptovalute, aggiungendo un nuovo metodo di pagamento oltre ai classici Paypal e carte di credito.
Coinbase Commerce può essere integrato direttamente dal commerciante: una volta iscritti a Coinbase Commerce, con un indirizzo email e un numero di telefono, occorre scaricare gratuitamente il plugin sulla piattaforma di e-commerce.

In questo modo, al fianco dei classici metodi di pagamento come paypal, bonifico o carta di credito, gli esercenti potranno ottenere pagamenti in:

  •  Bitcoin,
  • Bitcoin Cash,
  • Ethereum
  • Litecoin

Il costo per ogni singola commissione è dell’1% calcolato sul valore della transazione, quindi è molto conveniente se si considera che, invece, PayPal applica una commissione pari al 3%.

Coinbase Commerce e Shopify

Oggi, grazie a questo sevizio offerto da Coinbase, chi ha un certo portafoglio virtuale ricco di criptovalute può utilizzarlo per comprare beni concreti.

Coinbase Commerce è già integrato in Shopify, uno dei portali di servizi per e-commerce più popolari al mondo. Tutti gli esercenti che hanno un e-commerce ospitato all’interno di Shopefy, da oggi in poi, potranno ricevere pagamenti in criptovalute, senza dover fare nulla.

L’importanza di Coinbase Commerce

Nonostante questo tipo di servizio non sia del tutto nuovo, dato la presenza di numerosi processori di pagamento specializzati nel permettere agli esercenti di ricevere pagamenti in criptovalute, come ad esempio:

  • Litepay
  • Bitpay
  • Cryptonator
  • Spicepay

Molti commercianti sono ancora riluttanti nell’accettare questo tipo di pagamento. Sotto questo punto di vista, Coinbase Commerce potrebbe rappresentare una vera svolta nel settore essendo uno degli exchange più grandi e famosi al mondo e godendo di una fiducia da parte degli utenti costruita nel tempo.

Il fatto che Coinbase sia già affermato sul mercato da diversi anni e l’integrazione di Coinbase Commerce in Shopify, favorirà concretamente e potenzierà l’utilizzo delle criptovalute nei pagamenti.

Piaciuto quest’articolo? Metti un mi piace, condividilo su Facebook, oppure lascia il tuo commento, oggi stesso, su Monetizzando.com®!

Commenti Facebook

Related Articles

Close
Close