Lavorare Online

Come Aprire un Giornale Online?

Sono molte le persone che si chiedono come aprire un giornale online quali sono gli adempimenti burocratici per creare una propria redazione ed un quotidiano: in quest’articolo cercherò di racchiudere una serie di consigli ed informazioni utili a chi vuole avviare la propria testata registrata online.

Il mondo delle notizie, della cronaca e dei quotidiani è da sempre uno dei settori più gettonati e più ambiti: se una volta esistevano sul mercato solo ed esclusivamente testate come RepubblicaIl Sole 24 Ore, il Corriere della Sera, il Giornale Il Resto del Carlino (ne potremmo citare parecchie, ne citiamo alcune solo per fare un esempio), oggi chiunque può aprire teoricamente un giornale online.

Ma quali sono gli adempimenti burocratici e cosa serve per aprire un giornale online?

Come aprire un giornale online

Adempimenti Burocratici

Come prima cosa togliamoci subito il dente e vediamo insieme quali sono gli adempimenti burocratici che ci tocca seguire per aprire il nostro giornale online:

  • Compilare un modulo rilasciato dalla Cancelleria del Tribunale nella cui circoscrizione la testata ha la redazione
  • Consegnare un documento che comprovi l’iscrizione all’Ordine dei Giornalisti da parte di una delle persone che lavorano al giornale
  • Fare una dichiarazione con firma autenticata all’interno della quale vengono indicati il nome ed il domicilio del proprietario, i dati del Direttore Responsabile, i certificati di nascita, residenza e cittadinanza, il titolo e la natura della pubblicazione
  • Dichiarare l’ISP (Internet Service Provider) che ospiterà il nostro giornale online (completo di indirizzo e numero di autorizzazione del Dipartimento per le Comunicazioni del Ministero per lo Sviluppo Economico)

Inoltre all’interno della testata online (ovvero del quotidiano online) web bisognerà sempre indicare:

  • Il luogo e l’anno della pubblicazione
  • Il nominativo del Direttore Responsabile
  • Il nome ed il domicilio dell’eventuale Stampatore e dell’Editore

Se questi sono, semplificando, gli adempimenti burocratici, andando più nel dettaglio, è necessario effettuare l’iscrizione in tribunale solo se l’aggiornamento del quotidiano è regolare (giornaliero, settimanale, mensile, …)

Se l’aggiornamento avviene una tantum, infatti, il giornale non costituisce testata giornalistica e, di conseguenza, non vi è obbligo di iscrizione al tribunale.

Figure Previste Per una Testata Registrata

Una testata registrata deve prevedere alcune figure chiave indispensabili perché il quotidiano venga effettivamente registrato, ovvero:

  • Il Direttore Responsabile (Che deve necessariamente avere il titolo di pubblicista o giornalista professionista, è questa persona che sarà responsabile penalmente);
  • Il Proprietario
  • L’Editore (che è comunque responsabile in sede civile)

È evidente dunque che, nel momento in cui si deve nominare un direttore responsabile, si deve prevedere un onere economico che solitamente non è sostenibile per una piccola testata.

Bisogna tenere in considerazione però che una testata registrata può:

  • Richiedere sovvenzioni e contributi statali
  • Fare richieste di accreditamento per gli eventi e delegare collaboratori che altrimenti non avrebbero titoli per partecipare
  • Far prendere il patentino da pubblicista ai collaboratori (a tal fine hanno valenza gli articoli pubblicati dai collaboratori)

Se il direttore della testata percepisce introiti è necessaria l’iscrizione al ROC (Registro degli Operatori di Comunicazione), mentre in caso di giornali no profit non è necessaria l’iscrizione.

Come guadagna un giornale online?

Solitamente, i giornali online, in particolar modo i piccoli giornali online, riescono a sovvenzionarsi grazie alla pubblicità, gli annunci pubblicitari presenti all’interno del sito stesso.

Più il sito riceve traffico e più è possibile avviare delle collaborazioni o dei progetti speciali che permetteranno al sito di incrementare gli introiti.

Bisogna tenere in considerazione però che il tasso di giornali on line che chiude dopo il primo anno dall’apertura è molto alto e, a volte, il successo di pubblico non è accompagnato da quello che potremmo definire un successo commerciale.

Per quanto riguarda inoltre l’argomento vendita di abbonamenti al giornale online è bene sapere che questa, anche per le grosse testate presenti da anni nel settore, è un problema, in quanto non risulta essere interessante per i fruitori di giornali online.

Solitamente un giornale online di successo è un giornale che sfrutta la territorialità, la verticalità, la personalizzazione e l’interattività: avere poi dei contenuti multimediali può fare la differenza fra un quotidiano che diventa virale ed uno invece che ha difficoltà ad ottenere traffico (a proposito, bisogna tenere in considerazione anche un ottimo uso dei social network).

Spero che quest’articolo – breve introduzione all’argomento ti abbia dato le informazioni che cercavi, se ti è stata utile metti mi piace, condividi l’articolo oppure lascia il tuo commento e le tue domande qui di seguito.

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close