Adsense

Come Funziona Google Adsense: Guida Semplice

google-adsenseLo ammetto: il ban ricevuto dalla stessa Google, e dal suo sistema Adsense, mi ha fatto un pò tralasciare questo metodo di guadagno online.

Ma per correttezza di informazioni voglio dedicare l’articolo di oggi, sebbene arrivi dopo giorni e giorni dall’apertura di questo blog, a quello che è il più diffuso metodo di guadagno online… e forse anche il più semplice.

Chi si approccia al guadagno online, solitamente parte con Google Adsense, anche perchè, diciamola tutta, fra i pay per click è ancora il migliore strumento per webmaster e blogger.

Come funziona Google Adsense?

Google Adsense è il più famoso Pay per Click: vieni pagato per i click che i tuoi utenti, la gente che arriva sul tuo blog, fa sugli annunci. Ogni click equivale ad un determinato numero di centesimi di dollari o di euro. A seconda dello sponsor cliccato i guadagni variano, qui di seguito un video che mostra il pannello di controllo publisher:

Approfondimento: Guadagnare con un blog e google AdSense è possibile?

Come paga Google Adsense?

Google Adsense paga tramite bonifico bancario o assegno. Il payout, ossia la cifra da raggiungere per ottenere il pagamento è di 100 dollari, ovvero 70 € (euro) in Italia.

Nel 2009, una delle pecche di Adsense era la seguente: sebbene ci fossero inserzionisti europei che pagassero in euro, i publisher, ossia blogger e webmaster, venivano pagati in dollari (al raggiungimento dei 100 dollari questi vengono convertiti in euro). Oggi non è più così ed anche i click vengono conteggiati in €.

Scopri anche: “come guadagnare di più con AdSense“!

Cosa hanno di particolare gli annunci di Google Adsense?

Google Adsense ha lanciato il “Contestual Advertising“: la differenza fra il normale advertising ed il contestual advertising è un algoritmo che permette a Google di mostrare agli utenti solo annunci (ossia pubblicità) contestualizzate all’argomento di cui parla il nostro blog, totalmente in automatico: tu decidi dove inserire la pubblicità ed in che formato, prelevi il codice, e Google mostrerà solo della pubblicità a tema con il contenuto del tuo articolo o del tuo blog.

A detta di grandi esponenti del mondo blogging, potrebbe questa pubblicità essere considerata addirittura “un ulteriore servizio al bacino di utenza che arriva sul nostro blog”: se infatti una persona vuole informazioni su un cellulare, e noi scriviamo una recensione, magari Adsense visualizzerà della pubblicità con quel modello di cellulare al prezzo più basso online.

Come ci si iscrive a Google Adsense?

Basta registrarsi dal sito di Adsense (potete cliccare su Iscriviti a Google Adsense). Dopo aver compilato i dati si dovrà attendere una mail di confema, ma i criteri di conferma sono abbastanza semplici da permettere alla maggior parte degli utenti di essere accettati.

Cosa non bisogna assolutamente fare (e cosa fare) dopo essere iscritti a Google Adsense?

  1. Non cliccare sui tuoi annunci per nessun motivo, nè per test, nè per vedere  un sito che ti interessa realmente;
  2. Non fare cliccare i tuoi amici: rischieresti il ban e non verrai riammesso più;
  3. Compila tutti i dati in maniera corretta all’interno del tuo profilo;
  4. Stai attento ai contenuti che pubblichi sul tuo blog.

Vuoi sapere se Consiglierei ad un amico Google Adsense?

Se devo essere sincero si, lo consiglierei ma, con alcuni accorgimenti. Anzitutto non consiglio di utilizzare esclusivamente Google Adsense: accettando il contratto di Google infatti si dichiara che si è consapevoli del fatto che Google può in qualsiasi momento e per qualsiasi motivo sospendere il vostro account;

Utilizzando solo un sistema di guadagno online si rischia di restare “a bocca asciutta” se succede un problema qualsiasi con l’unico network di guadagno a cui ci siamo affidati.

Approfondimento: Google AdSense e le tasse: cosa sapere?

Momentaneamente l’articolo finisce qua ma ricordati di iscriverti alla newsletter per rimanere aggiornato sulle ultime novità e gli ultimi consigli 😉

Potresti leggere inoltre:

Guadagnare con Google AdSense: Cosa Sapere?

Per guadagnare con Google AdSense ed il tuo blog avrai bisogno di:

  • Una buona nicchia / settore: non tutti i settori sono ben pagati, ed il CPC, ovvero il guadagno per click ricevuto, varia proprio in base al settore ed all’argomento del tuo blog / sito web;
  • Traffico: un buon numero di visitatori sul tuo blog (se vuoi guadagnare una decina di euro al giorno servirà qualche migliaio di visite al giorno)
  • Un buon posizionamento: gli annunci devono essere posizionati in maniera intelligente all’interno del sito / blog in modo da massimizzare i profitti (a tal proposito leggi anche Intervista a Massimiliano Badolati AdSense Marketing Manager?)

Come posizionare bene gli annunci su un sito/blog?

La Heat Map è uno strumento messo a disposizione da Google che ti permette di capire quali sono le zone di un sito web in cui è possibile posizionare, con il massimo rendimento, gli annunci di Google AdSense e la pubblicità in generale.

Heatmap Google AdSense
Heatmap Google AdSense

Le zone più “calde” sono contrassegnate da colori più forti, le zone meno remunerative con colori più chiari: è anche vero che i risultati possono variare da sito web a sito web, ed un test continuo è la strada migliore per capire quale posizionamento funziona di più.

Google AdSense paga di più “i primi annunci visualizzati”

Essendo un sistema ad asta, chiaramente i primi annunci pubblicitari in un box di annunci testuali saranno pagati di più rispetto agli ultimi:

  • Cerca di posizionare i box di AdSense in maniera tale che quello più visto e cliccato sia il primo che viene cliccato sulla pagina (Se ad esempio inserisci un 728×90 ma nessuno clicca su quel banner, e il sito lo carica come primo banner, sarà su quel banner che ci saranno i guadagni maggiori, meglio levarlo per spostare il “click pagato meglio” proprio dove cliccano gli utenti);
  • Inserisci pochi slot di AdSense ma in maniera intelligente per ottenere risultati migliori: subito prima del titolo o subito dopo il titolo ad esempio;
  • Lavora sui colori per renderli chiari e ben visibili, integrandoli in maniera elegante e professionale al sito (evita colori sgargianti o colori che possono portare a click fraudolenti e quindi successivamente al Ban)

Come non si guadagna con AdSense?

Siti dedicati ad upload dei files (a meno che non piazzano banner in maniera selvaggia e non inseriscono anche popup e popunder, ma comunque sono visti come siti di scarsa qualità agli occhi di Google), forum, siti con giochi per bambini, siti dedicatialla poesia o ai testi delle canzoni, siti di grafica privi di contenuti.

Quanto Paga Google AdSense Per Click?

Il CPC (Cost Per Clic), indica l’importo che Google ci riconoscerà ogni volta che un utente cliccherà su uno dei banner pubblicitari presenti all’interno del nostro sito web.

Il CPM invece indica il Costo per mille impression, ovvero quanto Google ci riconosce ogni mille visualizzazioni: in realtà Google paga per clic, ma avendo il numero di visite e visualizzazioni e il guadagno ricevuto è facile calcolare il CPM di un annuncio o del nostro account AdSense.

È impossibile dire a priori quanto paga Google AdSense per ogni clic ricevuto: il valore del singolo clic può variare in base a numerosi parametri:

  • Posizionamento dell’annuncio cliccato (nei formati testuali il primo in alto viene pagato più dell’ultimo);
  • Posizionamento degli annunci all’interno del sito (se inseriamo 3 annunci pubblicitari e le persone cliccano su quello in fondo alla pagina, il guadagno sarà più basso rispetto al “primo annuncio” visualizzato, che solitamente è quello che viene pagato di più);
  • Settore o Nicchia del sito / blog dove vengono visualizzati gli annunci

Non bisogna poi dimenticare nemmeno lo Smart Pricing, il sistema algoritmico tramite il quale Google stabilisce il “valore” del clic su un annuncio presente all’interno del nostro sito (in pratica se il nostro sito porta traffico di bassa qualità i clic verranno pagati meno).

L’ECPM, è calcolato come il rapporto tra il ricavo e le impressioni moltiplicato per 1000, ed indica il ricavo che l’utente ottiene ogni 1000 visite della pagina.

Sempre per fare un esempio: se una pagina viene visualizzata 5000 volte e genera guadagni per 3 euro, l’ECPM è (3/5000*1000) uguale a 0.6 ed indica che quel banner produce mediamente 60 centesimi di guadagno ogni 1000 visitatori.

L’ECPM è quindi un parametro che indica qual’è la resa economica del banner.

Statistiche Impressions Clic AdSense

Qui sopra puoi vedere delle statistiche rilevate da Google Adsense, da quello che posso vedere i risultati non sono poi così sorprendenti, almeno sul sito/blog, preso in analisi.

I guadagni per ogni click su un annuncio oscillano dai 3 ai 20 centesimi (mediamente), motivo per cui avrete bisogno di centinaia di migliaia di page views per monetizzare cifre interessanti.

Lasciando perdere i casi stranieri (Darren Rowse e Jhon Chow su tutti) che monetizzano cifre a 3 zeri, e i casi italiani di successo (come Robin Good e Geekissimo, che appuntano macinano centinaia, se non milioni, di visite e pagine viste), la maggior parte dei publisher (l’80%) guadagna una cifra tra i 10 e i 50 euro al mese.

Una cosa che sarà sicuramente venuta in mente a tutti leggendo questa guida (da bravi italiani), è l’azione “Furbetta” di cliccare sui propri banner e guadagnare più velocemente.

Bel tentativo.

Peccato che Google è più intelligente.

Grazie all’ausilio di sofisticatissimi algoritmi, Google è in grado di controllare la “paternità” del click e, nel caso in cui scopra dei click fraudolenti, banna l’utente dal programma Adsense, il quale non potrà mai più usufruire del circuito.

Come Integrare Google Analytics in AdSense?

Integrare Google Analytics all’interno di Google AdSense ti permette di ottenere una serie di informazioni relative agli annunci AdSense ed al loro rendimento sul tuo sito, in questo modo potrai ottimizzare le entrate e migliorare il layout del tuo sito adattandolo alle esigenze dei tuoi utenti.

Identificando infatti sorgenti di traffico, aree geografiche, le pagine che rendono di più e molte altre informazioni potrai sviluppare il tuo sito per guadagnare con AdSense!

I dati vengono aggiornati con 24 ore di ritardo, quindi potrai vedere tutti i dati a distanza di 24 ore, una consultazione settimanale o bisettimanale ti permetterà comunque di avere dati più attendibili ed interessanti per le tue ottimizzazioni degli annunci.

Per integrare i due account fra loro ed ottenere dati avanzati ti basterà accedere al tuo account Google AdSense, quindi cliccare su Opportunità e da qui selezionare “Collega il tuo account AdSense con Analytics“.

Sempre da questa sezione “opportunità inoltre Google ti permette di:

  • Installare un plug-in AMP per velocizzare costantemente le tue pagine;
  • Promuovere i tuoi articoli con contenuti corrispondenti;
  • Assicurarti che gli annunci presenti sul tuo sito vengano visualizzati
  • Utilizzare i nuovi annunci a livello di pagina per dispositivi mobile

Cliccando su “Collega il tuo account AdSense” potrai seguire una semplice procedura guidata ed in pochi click avrai collegato AdSense ad Analytics!

Email e Suggerimenti da Google AdSense

Se vuoi essere sempre aggiornato su tutte le novità di Google AdSense e ricevere consigli e suggerimenti per ottimizzare il rendimento degli annunci presenti sul tuo sito web, ti vonsiglio di visitare il Blog Ufficiale di Google AdSense e di controllare, sul tuo account, le Preferenze email, che ti permettono di ricevere aggiornamenti su:

  • Le novità di Google AdSense
  • I suggerimenti per l’ottimizzazione degli annunci
  • Le Newsletter
  • Le Offerte
  • Informazioni su altri prodotti e ricerche di mercato

Entrando su “Account Personale”, in AdSense, potrai andare su “Altre categorie di notifica” e scegliere quali email e notifiche ricevere da AdSense!

Come Contattare l’Assistenza Clienti?

Google offre l’assistenza via email in diverse lingue per tutti i publisher che guadagnano regolarmente più di 25 dollari (o l’equivalente nella valuta locale) a settimana. Chi può contattare l’assistenza via email troverà nella sezione Contattaci un form che permette di mandare email al team di AdSense.

È inoltre possibile utilizzare il centro assistenza per ottenere tantissime informazioni o per seguire i corsi di formazione di AdSense.

Se quest’articolo ti è stato utile ricorda di mettere mi piace, condividerlo su Facebook, o iscriverti alla newsletter di Monetizzando.com, è gratis e avrai tantissimi contenuti di valore direttamente sulla tua email.

Commenti Facebook
Tags

Related Articles

66 Comments

  1. Ciao scusa se ti disturbo, però vorrei sapere se i guadagni derivanti da Adsense vadano dichiarati al Fisco, e se sì sotto quale voce. Grazie in anticipo.

    1. Chiedo scusa io alla mia compagna ( vivo in thailandia) ho aperto un sito di consulenza viaggi come faccio a sapere se in google adsense esiste questa tipologia di banner ? motori di ricerca e pacchetti ? e poi importante il sito e si server europeo ma noi siamo in thailandia serve un versamento pay pal per il costo di trasferimento del pagamento.
      Aspetto risposta Sutinee e Daniele

      1. Ciao Daniele,

        grazie per il commento. Su AdSense non puoi sapere che tipologia di banner girano, in alternativa dovresti usare network di affiliazione, grazie ai quali puoi prelevare le campagne che preferisci fra quelle presenti sul network.

        Per esperienza ti dico però che sono presenti campagne dedicate al settore travel ed anche motori di ricerca voli, google contestualizza la pubblicità in base al contenuto delle pagine.

        Per quanto riguarda paypal che io sappia non è ammessa questa forma di pagamento, i metodi disponibili sono:

        – Assegno
        – Bonifico Bancario.

        Spero di esserti stato d’aiuto, ricordati di iscriverti ai Feed ed alla newsletter di Monetizzando.com,

        buon lavoro,

        Valerio

  2. ma!!… non è che appena si arriva a $99 di credito … sospendono l’account e non ti fanno guadagnare niente ???
    qualcuno ha provato se funzione?
    un rimborso tipo per click a quanto ammonta ?

    1. Michele ovviamente Google è una azienda serissima e non sospendono l’account a meno che non compi azioni che sono fraudolente (come click fraud) o contro il regolamento di Google AdSense stessa.

    1. Ciao Elena, fai bene se hai un buon numero di visite e se inserisci la pubblicità senza infastidire troppo gli utenti, ma non ti aspettare grandi guadagni e grandi introiti se hai un sito piccolo o un blog con poche visite. Spero di esserti stato d’aiuto 😉

  3. ciao valerio

    ma devo avere per forza un sito o un blog per aderire a questa cosa? perchè ho letto che posso agganciarmi ad un altro sito scrivendo articoli.

    grazie in anticipo

    1. Ciao Matteo, ci sono siti che ti permettono di lavorare in revenue sharing, ovvero inserendo i tuoi annunci in percentuale sugli articoli che scrivi, ma sarebbe meglio che tu creassi un sito tutto tuo 😉

  4. posso utilizzare google adsense (dunque con lo stesso codice) per due blog completamente diversi, se sono entrambi gestiti da me?

  5. ciao, è possibile utilizzare più di questi servizi, ad es tradedoubler, Zanox, Public Idees, adsense…contemporaneamente? grazie!

  6. ciao valerio,mi puoi spiegare cosa non posso pubblicare su mio sito?
    (ad es. io ho una coverband di un noto cantante,metto dei video personali e alcune foto,per google adsense cosa posso mettere e cosa no?)
    grazie

    1. Ciao Giuseppe, puoi pubblicare tutto il tuo materiale, che intendi per “Cosa posso mettere e cosa no?” Generalmente se su una pagina metti solo il tuo video per google non è un contenuto “unico ed originale” perchè è già presente, si suppone, su youtube, quindi magari insieme al video potresti mettere una descrizione dell’evento, informazioni, …. Se hai dubbi chiedi pure!

      1. ciao Valerio,per “cosa posso mettere e cosa no” mi riferivo al copyright….
        cioè posso pubblicare soltanto materiale di mia proprietà (foto,video ecc.),oppure posso pubblicare anche meteriale che non è di mia proprietà.
        grazie

        1. Ciao Giuseppe, è chiaro che se pubblichi video (faccio un esempio classico) di spot televisivi o film ripresi dalla tv o simili non sono di tua proprietà e potrebbero crearti problemi, qui entri nel mondo del Copyright ed è un tema a sè, il buonsenso penso possa aiutarti più di tutto!

  7. Ciao Valerio,fossi bravo come te farei tutto il possibile per “adoperare” sistemi quali potrei…,ma con tutte queste varianti di possibilità,onestamente,non ci sto capendo più niente. Credevo di “tenerlo” già inserito google Adense..;lascio perdere per quando ne saprò di più. Complimenti a Voi tutti per come navigate..,ciao Valerio mi auguro a presto,Francesco

  8. Ciao! Grazie per l’articolo! volevo un’info: io scrivo già per un sito, però ho anche il mio blog. Mi sono iscritto su Adsense ed ho inserito i dati relativi al blog per il quale scrivo, che non è gestito da me. Posso inserire i banner anche sul mio di blog? Senza creare un altro account? oppure no?

    1. Ciao Pedro, grazie a te per il commento. Per quel che sò certo che puoi inserire i banner sul tuo sito (o se hai più di un sito), non è invece possibile registrare più di un account su google adsense. Spero di esser stato esaustivo, in caso chiedi pure,

      buona domenica,

      Valerio

  9. Ciao, scusare il ritardo del commento…ma qualche anima pia potrebbe spiegarmi passo passo il funzionamento di adsense..perchè non so..ma certe cose non riesco proprio a capirle 🙁

        1. Ciao Vito, grazie per il commento, la pubblicità la inseriscono tutte le aziende che vogliono pubblicizzarsi su Google e sulla rete di ricerca display attraverso uno strumento che si chiama “Google AdWords”, per maggiori informazioni trovi una serie di articoli nella categoria “Pubblicità Online – Google AdWords”

  10. Sospendere l’account significa che mi viene cancellato l’account di google….quale account…..quello del mio blog….scusami ma non capisco 😉 grazie in anticipo

    1. Sospendere l’account significa che il tuo account AdSense viene chiuso e non è più riattivabile, in sostanza non potrai più guadagnare da Google AdSense se vìoli le policy e le direttive imposte da Google. Il tuo blog resta aperto (escluso il caso in cui i contenuti siano non legali o venga segnalato per qualche attività non legale). Spero di essere stato chiaro, buon lavoro,

      Valerio

  11. Ciao,volevo delle informazioni mi sono iscritto su adsense non capisco se quando verrò verificato,la pubblicità la dovrò inserire io oppure sarà inserita in automatico, come di devo comportare?

  12. grazie per la risposta, non capisco però come mai il mio account adsense è ancora in revisione dopo una settimana dall’iscrizione.

  13. Ciao! Solo un chiarimento..

    Che intendi con “non fare cliccare ai tuoi amici”? Potresti spiegarti meglio?

    Se per esempio io ho un sito in cui vi sono solo utenti iscritti e quindi si connettono spesso le persone, ma sono sempre più o meno le stesse (magari però nell’ordine delle centinaia o migliaia) succede niente se sono sempre le stesse persone per l’appunto a cliccare sui banner?

    Ed è consentito consigliare agli utenti di cliccare sui banner? In quanto servirebbe anche come finanziamento per il sito e potrebbe interessare tutta la comunità aiutare il sito a crescere..

    Grazie mille in anticipo per la risposta!

    1. Intendo che in sostanza i click non devono essere forzati, non si può richiedere di cliccare sugli annunci per supportare il sito perchè quella di cui parli tu sarebbe “pubblicità incentivata” e quindi click non spontanei, e rischi il ban da google.

      Spero di esser stato esaustivo, se hai altre domande chiedi pure!

  14. Salve
    Posso sapere come faccio a pubblicare gli annunci al interno del mio blog perchè dopo aver creato l’account per Adsense ho provato inserire il codice nel mio blog , ma non mi fa vedere l’annuncio, quindi al posto del annuncio ce spazio vuoto. Mi può dire come faccio per inserire un annuncio nel proprio blog?
    Grazie in anticipo

    1. probabilmente il tuo account è in attesa di revisione dal team di google. fai attenzione perchè se inserisci adsense in un blog privo di contenuti e di scarsa qualità la tua richiesta non verrà accettata

  15. ciao, e grazie della spiegazione! Volevo chiederti gentilmente un consiglio per attirare quante piu persone sul blog, oppure come far apparire il blog fra i primi posti nei risultati di ricerca… Grz in anticipo <3

  16. Il payout, ossia la cifra da raggiungere per ottenere il pagamento è di 100 dollari.

    significa che la cifra che deve esserci sulla mia paypal deve essere minimo di 100?

    1. significa che verrai pagata al raggiungimento di 100 dollari di guadagno. io consiglio a tutti di non soffermarsi troppo sui guadagni, si commetterebbe un errore cruciale soprattutto se siamo dei neofiti. infatti esistono determinate parole chiave che vengono pagate molto bene. la questione è che la concorrenza sarà altrettanto alta e di conseguenza la possibilità di ricevere una discreta quantità di traffico si riduce molto. consiglio a tutti di inquadrare una determinata nicchia di mercato che ci appassiona, costruire il nostro blog ed iniziare a promuoverlo.solo in un secondo momento pensare ad inserire adsense altrimenti abbandoneremo il progetto prima ancora di iniziarlo.
      oltretutto, visto che con adsense non si guadagna moltissimo (la media è di qualche euro per 1000 visualizzazioni) consiglio di integrare i nostri introiti con sistemi di affiliazione. su tradedoubler troverete centinaia di aziende che propongono la propria affiliazione.
      ciao e in bocca al lupo a tutti quanti!

  17. Ciao e complimenti per il blog ,
    ti vorrei fare alcune domande : ho appena costruito un sito, può aumentare la mia visibilità se mi iscrivo a adsense, cioè google mi posiziona meglio? Non mi interessa guadagnare con internet, ma essere un pò più visibile spendendo poco o niente . Ho visto la pagina di adwords, puo aiutarmi ? Calcola che il mio sito è piccolo, senza pretese. Grazie

    1. Google Adsense è, ad oggi, sicuramente il miglior sistema/network pay per click presente in rete, e permette di guadagnare, come ormai sanno tutti, per i click che si ricevono sugli annunci.

      Per riuscire a raggiungere somme più o meno consistenti c’è sicuramente bisogno di traffico e dunque di visite, e, ragionandoci su, se una persona che inserisce adsense automaticamente ottiene visibilità, alla stessa maniera dovrebbe riuscire a guadagnare. In realtà non è assolutamente così: Adsense non migliora la visibilità!

      Probabilmente, ciò che avrai letto in rete, e interpretato male, è una delle tante illazioni (o supposizioni) che vengono fatte: si dice che Google riesca ad indicizzare prima i siti che contengono Google Adsense, ma anche questo è da verificare, se è infatti vero che Google indicizza prima i siti che contengono Adsense è altrettanto vero che vengono indicizzati piuttosto bene, in linea di massima, tutti i siti e blog che contengono “backlink” ovvero che vengono linkati da altri siti/blog possibilmente con una grande autorità.

  18. Ciao mi sono iscritta a google adsense tramite il sito prclick..ma ora dove devo inserire il codice di preciso!? Non capisco dove si inserisce e quando si vede il guadagno sulla mia pagina!!? Aspetto risposte grazie

    1. Ciao Linda,

      non conosco PrClick, per iscriverti ad AdSense puoi iscriverti direttamente dalla pagina ufficiale di Google, il codice poi lo devi inserire nella barra laterale del tuo sito internet oppure tramite piccoli interventi sul codice del tuo blog.

  19. Io sono intenzionato a mettere le pubblicità, ma sono ancora indeciso.
    1- Ci sono alternative ad Adsense? Se sì, quali? E sono più o meno migliori? E come si collegano a Blogger?
    2- Si guadagna veramente con i click? Io stesso non clicco su banner, anche fossero di siti realmente esistenti. Chi cliccherebbe su banner pubblicitari?
    3- Calcolando circa 30mila visualizzazioni in un mese, quanto potrebbe esser il guadagno pulito ( visto che non cisono spese se non quello del conto bancario che si apre per accreditare la cifra) ?
    Grazie e complimenti per l’ utilità del sito.

    1. Ciao Daniele, il discorso è abbastanza complesso. Rispondo per punti.

      Ci sono alternative ad AdSense? Sì. Ci sono le affiliazioni ed altri sistemi che ti permettono di guadagnare. Il problema di fondo è che, per riuscire a guadagnare somme interessanti con AdSense bisogna essere premium partner ed avere migliaia e migliaia di visualizzazioni, a mio avviso.

      Meglio forse utilizzare link testuali con le affiliazioni, gli utenti, se crei contenuti efficaci, sono più propensi a compiere l’azione che volevi far compiere loro! 30k visualizzazioni di pagina non sono 30k utenti, quindi una stima è abbastanza difficile, considerando anche che tutto cambia a seconda del settore merceologico.

  20. Buonasera Valerio, sono uno studente impegnato nella creazione di un business plan come tesi di Laurea. Devo calcolare, avendo già un numero per le visualizzazioni potenziali, quanto andrò a guadagnare approssimativamente di pubblicità con Google Adsense.
    Può essere un valido metodo quello di moltiplicare il numero di visite per il CTR (%) e poi per un numero equivalente a quanto Adsense mi paga per singolo click (es. 0,20 centesimi)?

    Il settore dell’ipotetico sito è ticketing per il calcio…

    Grazie in anticipo

  21. Salve, sono un ragazzo che ha un blog musicale, scrivo e pubblico appunti per musicisti. Vorrei chiederti se una volta attivato ad sense, nel caso in cui arrivi un guadagno, come ci si deve comportare con le tasse ecc. Ho letto la parte dedicata, ma non mi è stato ben chiaro se al di sotto dei 5000 euro annui di guadagno, io debba dichiarare qualcosa, (in questo caso nel reddito dei miei genitori).
    Grazie mille

    1. Ciao Antonio,

      grazie per aver commentato. Per essere in regola con il Fisco devi dichiarare in ogni caso qualcosa, sia che tu sia sotto i 5000 euro l’anno (in questo caso in molti comunicano questi proventi tramite dichiarazione dei redditi come “compensi per altre attività) sia che tu li superi (in questo caso devi aprire la Partita Iva). In ogni caso ti consiglio di contattare un commercialista che ti potrà dare tutte le delucidazioni sull’argomento!

  22. ciao valerio io ho una pagina facebook con 780 persone che mi seguono , la quale pubblico video divertenti , che prendo da videocaos, posso farmi account adsense?? anche se la pagina ha solo 780 persone?? o magari aspetto in tal modo che cresca di più?

    in attesa di risposta

    distinti saluti

    andrea

      1. Stessa domanda o quasi ma una pagina facebook puo essere considerato un sito web? Perché per iscrivermi ad AdSense chiede una pagina web … o sbaglio ? grazie in anticipo per la risposta

  23. Salve, venerdì scorso ho acquistato un dominio per il mio blog (che ha la media di 1000 visite al giorno), trasformandolo da blogspot.com a .com successivamente (dopo aver ricevuto l’approvazione per il sito) ho incollato L’url tra i prodotti di adsens( il mio è un adsense annesso e già attivo sul mio canale YouTube) per monetizzare il mio sito…è arrivata la notifica che avrei dovuto aspettare 3 giorni per ricevere una loro comunicazione. Non ho ricevuto nessuna mail e non visualizzo nessun banner pubblicitario sul mio sito, dopo aver anche inserito correttamente il codice sul mio sito generato da adsense. Consigli?

  24. Salve, volevo chiederle una cosa. Ho fatto la richiesta per Adsense e monetizzazione su YouTube e mi hanno risposto dicendomi che la lingua non è supporto. Mi sa dire cosa vuol dire e perché non l’hanno accettata? Grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close