Corsi Libri e Formazione

Come migliorare la propria presenza online? Recensione “Fai di te stesso un brand”

A fine aprile, dopo aver parlato con l’amico Riccardo Scandellari, ho ricevuto una copia del suo interessantissimo libro dal titolo “Fai di te stesso un brand, personal branding e reputazione online”, libro di 215 pagine, disponibile sia inversione kindle che cartacea, già disponibile chiaramente anche su Amazon ad un prezzo consigliato di 18,70 euro per la versione cartacea o 12,99 euro per la versione kindle – [easyazon_link identifier=”B00JLAUV90″ locale=”IT” tag=”monetizzando-21″]Fai di te stesso un brand: Personal branding e reputazione online (Web book)[/easyazon_link].

Il libro si legge piacevolmente in poco tempo, molto scorrevole e corredato di immagini spesso anche a colori (devo dire che apprezzo molto quando nei libri sono inserite immagini a colori), Riccardo, con questo libro cerca di spiegare come creare una propria identità online e conquistare visibilità.

Conosciuto nel web come “Skande” (ed è così che si chiama il suo blog personale), Riccardo spiega quelle che sono le potenzialità e gli strumenti messi a disposizione di ognuno di noi: senza approfondire gli argomenti più tecnici e complessi, senza parlare di linguaggi (HTML, JAVASCRIPT, PHP, …), Riccardo spiega quali sono le migliori “strategie” per creare delle relazioni di valore online.

E così passando da Facebook a Google Plus, da Linkedin a Twitter, dal blog personale alla ricerca degli influencer, che racconta come le aziende oggi cercano online i profili dei candidati e come questi profili possono influire, a volte anche in maniera molto pesante (indimenticabile il caso dell’esperto di marketing offline che “cade” sulla domanda “qual è il suo Klout”) sulle possibili assunzioni.

Un libro sicuramente adatto a chi non ha molta consapevolezza del web ma allo stesso tempo consigliato a chi ogni giorno si muove in rete a volte senza avere chiari alcuni degli aspetti davvero interessanti che il web stesso potrebbe “nascondere”: ad esempio sapevi che anche se gli utenti non mettono mi piace su facebook ai tuoi post o alle tue foto molto probabilmente le hanno viste?

Come gestisci i tuoi profili social? Condividi notizie spesso oppure sono “abbandonati?” Hai già contattato degli esperti online o ti sei mai congratulato con loro? E come fare per aumentare l’indice Klout? Perché alcune “blogstar” si citano a vicenda su twitter?

E ancora, sapevi che è bene pubblicare più volte una news, magari rimuovendo le “precedenti versioni”? E poi ci si deve comportare alla stessa maniera su tutti i social oppure ogni social va utilizzato in maniera personalizzata? Meglio pubblicare con sistemi automatici i post sui nostri canali, oppure meglio creare dei messaggi personalizzati?

Questo e molto altro viene trattato in questo libro che racconta come il web e la nostra presenza online sia fondamentale (e domani lo sarà sempre di più) per riuscire a trovare un posto di lavoro, per far sentire la nostra voce, per avere visibilità.

Un libro interessante che si legge anche in un pomeriggio e che sicuramente spiega, raccontando l’esperienza di Riccardo, come costruirsi una buona reputazione nel web.

E tu l’hai già letto? Cosa ne pensi? Lascia il tuo commento su monetizzando.com, condividi l’articolo sui social e ricorda di iscriverti alla newsletter per non perdere nemmeno una news,

buon lavoro e buon branding online,

Valerio

Commenti Facebook
Tags

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close