News

Contest Per Giovani Sviluppatori Italiani Android – iOS Finanziamenti?

Contest Per Giovani Sviluppatori Italiani Android - iOS Finanziamenti?

Contest Per Giovani Sviluppatori Italiani Android – iOS Finanziamenti?

Ieri GoodBarber ha inviato una mail alla redazione di Monetizzando.com per segnalare una iniziativa. Il copy dell’email è stato ben studiato, ed ha raggiunto l’obiettivo, ovvero far pubblicare questa news. La frase che ci ha colpito è la seguente:

“Vorrei chiedere la cortesia di informare i vostri lettori di questa grande possibilità. In questo periodo economico è importante dare supporto e possibilità ai giovani e noi cerchiamo di fare la nostra parte…”.

GoodBarber ha messo in piedi un concorso che mira a premiare due giovani sviluppatori Android o iOS italiani, che si divideranno un premio da dodicimila euro (12.000,00 €).

Già quest’estate Goodbarber ha fatto firmare a due tirocinanti il primo contratto di lavoro: per questa edizione del concorso vengono selezionati venti “studenti” che potranno contendersi due post all’interno del team di sviluppatori.

Chi è Goodbarber?

Goodbarber è uno dei principali generatori di app al mondo, che collabora con un team proveniente da tutta Europa per la creazione di “Beautiful App”. Il 15 dicembre, a Firenze, avrà luogo un concorso dove 20 studenti dovranno mostrare le loro competenze e capacità, obiettivo entrare a far parte del team di Beautiful App (chiaramente lavorando con il supporto di sviluppatori senior).

La Sede operativa dell’azienda si trova ad Ajaccio, oltre al compenso mensile, i vincitori verranno ospitati gratuitamente in un alloggio in centro città a pochi passi dal posto di lavoro, e avranno la possibilità di tornare una volta al mese in Italia a spese della compagnia. Per maggiori informazioni visitate il sito goodbarber.

Nota: personalmente non conoscevo questa azienda, se volete lasciare la vostra opinione o aggiungere preziose informazioni non esitate a lasciare un commento.

In bocca al lupo a tutti e buon lavoro,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close