SEO e Indicizzazione

Cosa è Il TrustRank di Google: Come Funziona, Come Incrementarlo?

Cosa è Il TrustRank di Google: Come Funziona, Come Incrementarlo?

Cosa è Il TrustRank di Google: Come Funziona, Come Incrementarlo?

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso di questo TrustRank, ma cosa è il TrustRank di Google? Come funziona? Come si misura? Si può incrementare lavorando secondo alcuni criteri?

Premessa: Perchè nasce il TrustRank.

Il TrustRank nasce per combattere le pagine web considerate Spam. E’ un algoritmo che permette di controllare e gestire i link che puntano alle pagine web, evitando in questo modo di mostrare agli utenti pagine che sono considerate come Spam.

I siti internet vengono così suddivisi in siti ad alto trust, siti a basso trust (credibilità) e siti spam.

Inizialmente il TrustRank era un marchio registrato da Google che serviva a combattere il fenomeno delle truffe online e del phishing. Successivamente Yahoo adottò il termine per parlare di tecniche per combattere lo spam su internet.

Cosa è il TrustRank?Il TrustRank è una analisi dei link e dei contenuti di un sito internet che permette di capire quali sono i siti internet autorevoli e quali quelli di Spam. Se il nostro sito è linkato da siti con forte trust (per antonomasia siti importanti a carattere nazionale come ad esempio siti di comuni, regioni, quotidiani come Repubblica, Corriere in Italia, ….) molto probabilmente il nostro sito è da considerarsi di qualità, viceversa, se i siti che ci linkano hanno basso trust, il nostro sito non avrà molta credibilità.

In sintesi, iul TrustRank classifica le pagine ed i siti internet e dà loro più o meno autorevolezza.

Ma il Trust Rank di un sito internet serve a dare credibilità e rilevanza non solo ad una determinata pagina o al dominio in generale, bensì a tutti gli articol ied i contenuti presenti sul sito. Da notare anche che nel 2008 google ha rinunciato al marchio registrato “TrustRank”.

In un vecchio video del 2011 è possibile ascoltare Matt Cutts che spiega cosa intende Google con “Trust”:

Gli algoritmi di Google analizzano le pagine web che non sono classificate come Spam (vengono chiamate “Seed”, ovvero “Semi”), gli esperti (umani) analizzano le pagine assegnando dei punteggi e indicando agli algoritmi quali pagine sono da inserire nella categoria spam e quali invece sono di alta qualità; l’algoritmo procede di conseguenza classificando le altre pagine.

Come acquisire TrustRank, ovvero come acquisire autorevolezza

Gli Hub sono i siti che collegano il sito analizzato e l’autorità di un sito. I siti vengono considerati autorevoli se:

– Sono molto aggiornati;
– Hanno tanti link in entrata di qualità;
– Hanno link in entrata non solamente verso la home page ma anche verso altre pagine;
– Hanno pochi link in uscita;
– Puntano nei link in uscita a risorse specifiche e non generiche.

Quali sono i fattori che incrementano il Trust Rank?

Davide Tagliaerbe Pozzi ha scritto un articolo interessante dal titolo “I fattori che incrementano il TrustRank” (da notare che l’articolo è datato, marzo 2008), dove mostra una immagine con quelli che vengono considerati i fattori che aiutano il trust di un sito internet:

– La presenza di un certificato SSL;
– Il Logo “Hacker Safe”;
– Il Nome dominio registrato per un lungo periodo (10 anni);
– I contatti e gli indirizzi del proprietario del sito reperibili;
– La privacy Policy;
– La ricezione di link autorevoli.

E tu cosa ne pensi? Vuoi aggiungere altre informazioni? Cosa ne sai del Trust Rank? Vuoi raccontare la tua esperienza? Lascia un commento oggi stesso su Monetizzando.com!

Buon lavoro e buon posizionamento e trust online,

Valerio.

P.s.
Se ti è piaciuto quest’articolo linkalo!

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close