eCommerce

eCommerce Contro La Crisi Italiana del 2012?

eCommerce Forum Netcomm 2012Sembrerebbe l’eCommerce una delle strade che bisogna seguire per sconfiggere la crisi o superare questo momento particolarmente difficile per tutti noi italiani.

Parliamoci chiaramente, oggi chiunque è appesantito da tasse, costo della vita, del carburante e chi più ne ha più ne metta, ed avere delle entrate “extra” o che non erano considerate fa davvero comodo. Secondo diversi ricercatori una delle strade che si dovrebbe seguire (e se ne è discusso anche durante l’eCommerce Forum 2012 organizzato dalla più importante associazione italian che si occupa delle vendite di prodotti e servizi online, NetComm) è proprio quella dell’eCommerce.

A quanto pare infatti il mercato del commercio elettronico sta superando la crisi ed è o potrebbe essere uno dei motori più interessanti per rilanciare il nostro Paese. Gli utenti attivi online sono cresciuti dell’11% superando così i dieci milioni nell’ultimo trimestre del 2012 e cresce sia il fatturato che l’export dei prodotti italiani.

Ed è proprio il settore dell’export che è davvero molto interessante: sembrerebbe infatti cresciuto del 21% circa, un dato davvero da non sottovalutare.

I problemi “tecnologici” italiani…

L’Italia però ha ancora oggi, rispetto a numerosi altri paesi (anche europei) un grosso “handicap”, ossia quello dell’alfabetizzazione digitale, della banda larga (anche se spesso si è parlato di possibili finanziamenti per migliorare la situazione della banda larga in Italia) e degli acquisti online, che ancora non sono visti molto di buon occhio dalla gran parte dei cittadini italiani.

Dalle stime e dalle analisi effettuate infatti pare che il 22% delle persone che hanno fra i cinquantacinque ed i settantaquattro anni (contro la media europea che si attesta intorno al 40%) utilizzano internet, ed un leggero gap si ha anche in tutte le altre fasce d’età a discapito dell’Italia.

Da notare inoltre che gli italiani che effettuano acquisti online sono solamente il 15% degli utenti che usano internet, contro la media europea, e qui c’è davvero da rimanere “sconvolti”, del 43% (con Francia, Germania e UK in pole position).

L’idea di Roberto Liscia!

Il Presidente di Netcomm Roberto Liscia punta dunque su cinque momenti per trasformare la situazione attuale in una vera e propria opportunità per l’Italia:

  • Sviluppo dell’offerta;
  • Incentivi alla domanda ed all’export;
  • Semplificazione delle regole;
  • Sviluppo di sistemi di pagamento e Logistica;
  • Codici di Condotta e Certificazioni.

E proprio in questi giorni si parla tantissimo di defiscalizzare e detassare parte dei ricavi delle PMI (Pubbliche e Medie Imprese) per quello che riguarda le entrate provenienti dagli eCommerce (fra le proposte anche quella dell’Iva ridotta al 10% per gli eCommerce che vendono prodotti destinati ai consumatori, B2C).

Insomma ancora una volta sembra che internet possa aiutare a superare la crisi, ed è sempre più importante per privati ed aziende avvicinarsi al mondo del lavoro e del guadagno online. Tu cosa ne pensi? Hai già un eCommerce? Vuoi raccontare la tua esperienza con il commercio elettronico? Lascia un commento su Monetizzando.com!

Buon lavoro,

Valerio

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close