Marketing

Affiliate Marketing Ethical Bribe: Catturare i dati degli utenti?

Affiliate Marketing Ethical Bribe: Catturare i dati degli utenti? Utilizzare un dono per riuscire a catturare i dati dei nostri utenti e creare delle liste di indirizzi email efficaci per le nostre attività di affiliate marketing. E’ questo uno degli strumenti più utilizzato in USA?

Ci sono argomenti che in Italia vengono trattati molto poco. Le ragioni per le quali non vengono trattati, a mio avviso, sono di due tipi:

  • Chi conosce questi sistemi preferisce tenerli per sè
  • La maggior parte delle persone che lavorano online non usano l’affiliate marketing o lo usano in maniera “basilare” e non conoscono i sistemi più utilizzati in altri paesi

Uno di questi argomenti è sicuramente l’argomento del “Dono Etico“, potremmo tradurre così il termine Ethical Bribe, anche se, cercando sul dizionario, con bribe si indica anche la “bustarella”. Per riuscire a catturare l’attenzione dei propri prospect/futuri clienti, gli affiliate marketers d’oltralpe sfruttano principalmente le mailing list: il primo passo da fare per lavorare bene con l’affiliate marketing, in pratica, è creare una buona lista di indirizzi email.

Se io chiedessi ad ogni visitatore di questa pagina di lasciarmi il suo indirizzo email, senza offrire nulla in cambio, la percentuale di conversione sarebbe molto bassa. Per ottenere l’indirizzo email da qualcuno abbiamo dunque bisogno di qualcosa che lo spinga a lasciarlo: l’utente deve sapere che otterrà subito un beneficio, lasciando il suo indirizzo email, e, sopratutto, il suo indirizzo non verrà utilizzato per fare spam o per essere rivenduto.

Un affiliate marketer ha bisogno infatti dell’indirizzo email primario dell’utente, e non di un indirizzo utilizzato per secondi fini. L’Ethical Bribe, o dono etico, è dunque un qualcosa (generalmente un Pdf) che viene offerto in cambio delle informazioni di contatto (generalmente nome ed indirizzo email): in fondo, quello che ci serve per comunicare con una persona, è il nome e l’indirizzo email, non trovi?

Come dovrebbe essere allora un Ethical Bribe?

Un “dono etico” dovrebbe essere qualcosa che ti permette di entrare in contatto per la prima volta con l’utente. Un prodotto di valore ma che puoi realizzare in poco tempo (non dovrai impiegare anni per costruire un Pdf, nemmeno mesi o settimane: pochi giorni per mettere in piedi qualcosa di valore, si può fare, credimi).

Il prodotto che offri deve essere percepito come di qualità ed utile (se non addirittura indispensabile) dal tuo prospect: dovrebbe essere qualcosa semplice da distribuire e con un costo che rientra facilmente nel tuo budget (se impieghi 3 mesi per fare questo dono etico, quanto ti sarà costato in termini di tempo?!? Ecco perchè è importante realizzarlo in poco tempo, mettendo la massima qualità ed utilità).

Ci sono diversi formati disponibili per la distribuzione di un dono etico: puoi realizzare un mini infoprodotto, un mini ebook, un pdf, un video privato, una lista di strumenti indispensabili da utilizzare, …

L’ethical bribe dev’essere qualcosa che ti fa dire: WOW, questo Pdf mi è stato regalato ed ha un valore immenso! Solo così l’utente, quando proporrai un prodotto in vendita, deciderà di acquistare il tuo corso/infoprodotto/prodotto venduto sfruttando le affiliazioni.

Spiega subito all’utente quali saranno i vantaggi che otterranno nell’immediato grazie al tuo “ethical bribe”, e perchè dovrebbero approfittarne: ricorda che dovrebbe essere qualcosa che anche tu avresti voluto leggere / guardare e che finora non era disponibile sul mercato. Ricorda che le persone odiano perdere tempo e leggere lunghi Pdf o contenuti che hanno uno scarso valore o che sono troppo lunghi, impara ad essere breve e incredibilmente utile.

Gli obiettivi di un ethical bribe sono sostanzialmente tre:

  • Creare un primo contatto con i tuoi potenziali clienti e mostrare quale valore offri tu e la tua azienda a chi ti segue / ai tuoi clienti
  • Creare una linea comunicativa e di contatto fra la tua azienda ed i tuoi prospect, costruendo delle relazioni durature
  • Evidenziare i benefici dei prodotti/servizi che vendi

Spero che quest’articolo ti sia stato utile, se è così ti chiedo un semplicissimo favore: metti mi piace e +1, oppure condividi l’articol0 sui social (e se ti è piaciuto… iscriviti alla newsletter)!

Buon lavoro e buon ethical bribe / affiliate marketing,

Valerio

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close