Facebook

Facebook e il Crollo di Visibilità Post Pagine Fan: Case Study Nutella

Facebook e il Crollo di Visibilità Post Pagine Fan: Case Study Nutella

Fino a poco tempo fa ritenevo importante collezionare e far crescere il numero di mi piace reali verso una pagina Facebook. Ottima fonte di traffico per un sito internet e non solo: un mi piace all’interno della pagina del nostro sito internet o della nostra azienda ci permette di restare in contatto con i nostri utenti e, se lavoriamo bene, di coinvolgerli in iniziative e novità.

Le pagine aziendali su Facebook sono molto utili se vogliamo mantenere un rapporto con i nostri utenti: non tutti ogni giorno visitano il nostro sito, tutti però si collegano a Facebook e di conseguenza, se seguono la nostra pagina, possono ricevere (potenzialmente) aggiornamenti su ciò che stiamo facendo.

Fin qui tutto bello, e mi sono limitato a parlare di una delle funzioni delle pagine aziendali su Facebook, non mi sono addentrato nel mondo del marketing e del social media marketing, con la pubblicità che gira su Facebook e che permette di viralizzare contenuti foto / video….

Se non fosse che…

Come scritto l’11 Dicembre 2013 (“Facebook: i post vengono visualizzati sempre meno“) Facebook ha deciso di far crollare la percentuale di visualizzazione dei nostri post da parte dei nostri fan. Mi spiego meglio:

– Tu hai una pagina fan (o la crei)

– Acquisisci (magari anche comprandoli tramite le apposite campagne su Facebook) dei “mi piace” e quindi persone interessate all’argomento della tua pagina

– Vuoi comunicare con loro.

Facebook, già dall’inizio del 2013, ha deciso che i tuoi post, pubblicati all’interno della tua pagina aziendale, non possono essere visualizzati da tutti: verranno visti solo da una parte del tuo pubblico (delle persone che hanno messo mi piace): questo perchè, se vuoi far visualizzare a tutti il tuo annuncio devi acquistare pubblicità.

Fin qui, considerando i servizi offerti da Facebook, potrebbe anche star bene questa decisione, purchè si rimanga entro determinati limiti a mio avviso (ad esempio 75% dei tuoi utenti visualizza i tuoi post, 25% se vuoi a pagamento).

Solo che Facebook sta continuando a ridurre la percentuale di visualizzazione, ed un calo drastico è stato attivato proprio in questi giorni, e per analizzare l’impatto ho preso una pagina fan molto importante, quella di Nutella, che conta poco meno di diciotto milioni di fan.

– Per un post del 22 novembre Nutella ha ricevuto 9316 mi piace, 1083 commenti e 1587 condivisioni

– Per un post del 2 dicembre Nutella ha ricevuto: 1116 mi piace, 308 commenti e 47 condivisioni.

E’ evidente come l’impatto sia davvero forte, e come, anche in termini di traffico, molti siti hanno subito dei crolli verticali sulle visualizzazioni e le visite nei confronti di siti internet che magari puntavano esclusivamente sul traffico proveniente da Facebook.

Importante: il crollo delle visualizzazioni ha avuto un forte impatto sopratutto su:

– Post con immagini

– Video

– Link

La soluzione:

A mio avviso, una buona strategia deve prevedere l’utilizzo dei Social con la fidelizzazione diretta degli utenti che, magari, si iscrivono ad una newsletter o creano dei rapporti One to one con l’azienda. E’ chiaro che per aziende che hanno milioni di fan è molto più complicato, ma per tante, piccole aziende, potrebbe essere la scelta migliore e la strada da perseguire.

E tu cosa ne pensi? Vuoi raccontare la tua esperienza o esprimere la tua opinione? Lascia oggi stesso il tuo commento su Monetizzando.com.

Buon lavoro e buon guadagno online,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close