Interviste

Giuseppe Finocchiaro: Guadagnare con Facebook e affiliazioni?

Giuseppe Finocchiaro mi ha chiesto una intervista per raccontare la sua esperienza con le affiliazioni online ed i social network. Dopo aver verificato personalmente il suo operato ed i guadagni che è riuscito ad ottenere con le affiliazioni ho deciso di accettare questa richiesta e di mettere a frutto la sua esperienza per imparare e conoscere come sfruttare Facebook a nostro vantaggio per monetizzare e guadagnare online.

A questo punto lascio spazio alle mie domande (e soprattutto alle risposte di Giuseppe), e ti auguro buona lettura, invitandoti a fare le tue domande se hai altri dubbi o curiosità!

Ciao Giuseppe, grazie per aver deciso di fare e pubblicare la tua intervista fra le pagine di Monetizzando.com.

La prima domanda, giusto per scaldarci, è: si può guadagnare con Facebook? Quando ti sei reso conto che è possibile guadagnare con Facebook?

Spesso incontro persone che mi dicono: “come è possibile guadagnare con Facebook se è gratis??” Ci sono diversi metodi per utilizzare Facebook e avere un guadagno, nonostante non siamo proprietari del social network.

Il metodo più semplice (e in voga) è quello di utilizzare pagine già costituite da centinaia di migliaia di fan, per pubblicizzare prodotti o il proprio sito web.

Io in prima persona ho scoperto 4 anni fa che Facebook sarebbe stato il “turbo” necessario per permettere a qualsiasi azienda di lanciarsi online e iniziare a vendere da subito.

Giustamente, per motivi legati alla privacy, hai deciso di non indicare quali sono le pagine che ti permettono di lavorare bene. Puoi dare dei suggerimenti su quali strategie adoperi per portare mi piace verso la tua pagina?

La creatività è tutto! Puoi avere un buon prodotto , un ottimo prodotto, o un super prodotto; ma se non hai la creatività giusta, di sicuro non spopolerà. Oggi non è più molto facile avere dei mi piace spontanei alle proprie fan page, e se non ne possiedi una già costituita da tempo e con 100,000 mila fan, ti consiglio di non investire nell’aumento fan. Oggi è possibile fare marketing su Facebook senza pagine giganti, calcolando le entrate e le uscite. Non è facile, e serve pratica. Il famoso Arbitraggio.

Una volta ottenuta una pagina con molti iscritti, chiaramente, per ottenere più visualizzazioni è necessario acquistare pubblicità su Facebook Ads. Fai finta di avere di fronte una persona che non sa completamente come muoversi. Hai a disposizione cinque punti fondamentali, senza essere banale, come imposti una campagna, e come dovrebbe impostarla un utente che vuole cominciare a lavorare con le affiliazioni?

  1. Scegli la campagna che vuoi promuovere dal network di affiliazione (CPL , CPS , CPC).
  2. Scegli accuratamente i tuoi target per interessi (di cosa tratta quello che vuoi proporre? Fatti delle domande!) e concentrati solo su di loro. Non fare pubblicità ad ampio raggio, spenderai solo budget inutilmente.
  3. Scegli il CPC nel pannello Facebook ADS (sempre, sopratutto se sono test primari, per testare il rendimento di una campagna. Evita il CPM, al 90% è una scelta che ti porterà a ROI negativo). Se stai pubblicizzando qualcosa di virale, imposta un CPC massimo di 0,01 centesimi, ti permetterà di risparmiare parecchi soldi, e non andrai sicuramente in ROI negativo.
  4. Se hai un link da promuovere dove vuoi ricevere più click e spendere il meno possibile: scegli sempre “interazioni con il post” nel pannello Facebook Ads. A questo punto modifica da la tua offerta sarà ottimizzata per ottenere più copertura e azioni. Riceverai un addebito ogni volta che viene mostrata la tua inserzione. a la tua offerta sarà ottimizzata per ottenere più clic. Ti verranno addebitati solo i clic sulla tua inserzione. Un trucchetto semplice, che però non tutti conoscono per avere tanti click, e sopratutto pagare solo quelli. Se lasci come impostazione standard “interazioni con il post” pagherai anche commenti, like , e condivisioni, in questo caso non ti interessano!
  5. Imposta budget su base settimanale, sempre. Evita di mettere 100 euro al giorno, piuttosto 100 euro in 5 giorni. Facebook ottimizzerà il tuo budget in automatico.

Facebook Ads e l’arbitraggio: i veterani del web conoscono l’arbitraggio con AdSense (deprecato e molto rischioso causa ban), cosa ci dici di Facebook invece?

La tecnica del arbitraggio è ancora poco conosciuta (per fortuna o purtroppo). Ho avuto modo di testarla varie volte con programmi di affiliazioni (CPL per intenderci) e hanno funzionato discretamente, sopratutto con campagne dove l’iscrizione era gratuita. Bisogna sempre fare piccoli test e calcolare costi e ricavi in maniera perfetta.

Quante volte pubblicare all’interno della pagina? Programmi le pubblicazioni o le fai tutte manualmente?

In 24h di solito faccio solo 5 post pubblicitari massimo. Più post si inseriscono e piu la fan page perde di engagement e visibilità.

Non bisogna stressare troppo i fan, ricordiamoci che non sono lì per questo. Io personalmente pubblico tutto a mano, al massimo programmo i post con lo strumento di Facebook (Pubblicazione Programmata). Evito software di terze parti, poiché dai test effettuati ho ricevuto meno visualizzazioni.

Sicuramente, prima di riuscire a guadagnare con le affiliazioni avrai dovuto sperimentare varie campagne in affiliazione, o sbaglio? Una volta trovata una campagna che converte, cosa fa Giuseppe Finocchiaro, utilizza solo quella campagna o continua a sperimentare nuove campagne?

Spremerla fino al ultima goccia. Se una campagna vi stà dando tanto, è ora di spingere il piu possibile. Appena l’impennata è finita e comincia a scendere, si può pensare al test di altre campagne. Ho sempre fatto così, e non me ne sono mai pentito, il più è trovare un network che abbia sempre campagne di ricambio.

Abbiamo capito, grazie anche alle tue risposte, che guadagnare con le affiliazioni e i social è possibile, e c’è chi riesce a guadagnare anche bene con le affiliazioni. Ma so bene che non è tutto rosa e fiori, e spesso con i network di affiliazione si hanno anche problemi (specialmente quando il traffico proviene dai social).

Potresti dirmi secondo te quali sono tre problemi frequenti che si incontrano e come è possibile risolverli?

Di solito i problemi derivano dai merchant, piu che dai network di affiliazione. Spesso il traffico Facebook viene definito “di bassa qualità” , e questo è uno dei principali motivi per cui si creano incomprensioni con il merchant. Non sempre è così, anzi, facebook può dare tanto e in brevissimi periodi; ritengo che sia piu inteligente fare dei piccoli test del traffico e poi scegliere se accettare o meno traffico Facebook.

Maggiore chiarezza: Se non volete in maniera assoluta traffico Social, ditelo subito. A volte è capitato che alcuni Merchant non avessero specificato subito di non volere  traffico Facebook, e ci sono stati annullamenti non graditi.

Un altro problema che può presentarsi è la contestazione da parte del Merchant o del network stesso, di lead false. E’ inutile anche provare a fare lead fake, oggi ci sono sistemi automatici che individuano subito queste lead fake. Evitatele!

Attualmente che Affiliazione stai utilizzando con successo?

Attualmente stò lavorando in esclusiva per Worldfilia Network. Lavoro da 2 anni con loro e mi sono sempre trovato bene. Puntualissimi nei pagamenti e ho il supporto tecnico 24h. Cosa altro chiedere a un affiliazione? 😀

Per concludere, cosa consigli a chi si avvicina al mondo delle affiliazioni online e vuole farne un vero e proprio business online?

Consiglio vivamente di partire con piccoli step, e test. Non buttatevi a capofitto senza fare test preliminari. Gli investimenti nel social vanno fatti con molta accortezza, sia che si tratti di arbitraggio, sia che si tratti di sponsorizzare post delle proprie fan page. Il rischio di trovarsi in ROI negativo è sempre dietro l’angolo.
Giuseppe Finocchiaro si occupa di social marketing da quattro anni. Ha tenuto diversi corsi come docente in Social Media Strategist presso diversi enti di formazione di Parma. Oltre ad essere docente la sua fonte di guadagno sono proprio le affiliazioni.

Tu cosa ne pensi di questa intervista? Lascia il tuo commento su Monetizzando.com, e ricorda di condividere l’articolo sui social se l’hai trovato interessante, se vuoi approfondire leggi anche “Come guadagnare con Facebook“.

Buon lavoro e buon guadagno con i social,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close