News

Google In Debito Con Lo Stato Italiano? Evasione Iva?

Google in debito con lo stato italiano

Google In Debito Con Lo Stato Italiano? Evasione Iva?

La novità di queste ultime ore sembra riguardare Google e l’Italia: la Guardia di Finanza ha avviato una verifica fiscale per Google Italia, e sembra risultino più di duecentoquaranta milioni di euro non dichiarati (per un iva pari a più di novantasei milioni di euro).

L’Agenzia per le Entrate sta dunque indavando insieme al governo sulla questione multinazionali operanti nel mondo dell’elettronica e dell’eCommerce per capire quali sono gli evasori.

Qual è il problema con Google?

Fondamentalmente, il problema di Google riscontrato, è che la società italiana ha dichiarato solo le provvigioni percepite a fronte delle prestazioni rese prima a Google inc. e poi a Google Ireland, non dichiarando l’intero volume commerciale sviluppato.Le comunicazioni ufficiali di Google sull’argomento.

Pronta è arrivata una replica da parte di Google che, prima di tutto, ha precisato: “noi rispettiamo le leggi fiscali in tutti i Paesi in cui operiamo e siamo fiduciosi di rispettare anche la legge italiana. Continueremo a collaborare con le autorità locali per risponere alle loro domande relative a Google Italy”.

Riassumendo:

– Dopo i controlli della Guardia di Finanza sembra che Google non abia pagato 96 milioni di euro di Iva in Italia;

– Oltre ai novantasei milioni ci sono redditi non dichiarati per un importo superiore ai 240 milioni;

– A sollevare il caso è stato un deputato del Pd, attraverso una interrogazione parlamentare (Stefano Graziano);

– La questione riguarda tutte le multinazionali e le aziende che oprano nel settore dell’elettronica e dell’eCommerce.

E’ evidente che molte grandi aziende hanno deciso di creare le loro sedi generali per l’Europa in Irlanda in quanto il regime fiscale è fra i più favorevoli d’Europa, e tutte le aziende che operano in internet ed hanno scelto l’Irlanda come sede fiscale, in realtà, non hanno avuto nessun problema nel dichiarare che l’Irlanda è stata scelta proprio per il suo trattamento fiscale.

Di conseguenza, probabilmente, considerato che siamo nell’Unione Europea, si dovrebbe lavorare per garantire a tutti i Paesi lo stesso trattamento fiscale, anche per dare la possibilità a chi opera in altri Paesi di essere competitivo!

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento su Monetizzando.com!

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close