Banner e News

Google: Profilazione solo con consenso specifico entro 18 mesi?

Google dovrà ricevere un consenso specifico per profilare gli utenti, e dovrà spiegare che la profilazione avviene proprio per fini commerciali.

Da Gmail a google plus, da google analytics a google wallet, qualsiasi strumento di google che permette la profilazione degli utenti dovrà essere autorizzato dall’utente, ed ogni utente potrà inoltre chiedere a google la cancellazione dei propri dati dagli archivi, modificando così la propria “web life”, ovvero i propri dati presenti in rete.

Google in realtà non ha mai permesso attività simili né per persone né per brand, anche perché questo potrebbe modificare in maniera significativa i risultati (facendo ad esempio sparire commenti negativi, alterando sentiment e conversazioni, …): da quanto abbiamo letto su Wired Italia, entro 18 mesi Google dovrà adeguarsi alle prescrizioni del Garante della privacy, sarà così?

Fonte: Google non potrà profilare più nessuno senza consenso – Wired.

Approfondendo l’articolo e cercando in rete si scopre che questo è il primo provvedimento in Europa che non solo richiama al rispetto dei principi della disciplina della privacy, ma indica precise misure da adottare perchè Google sia conforme alla legge.

C’è da dire che già Google, nel corso dell’istruttoria, ha modificato diverse misure per rendere la privacy policy conforme alle norme europee, ma sono stati tuttora rilevati diversi profili critici relativi all’informativa nei confronti degli utenti ed alla mancata richiesta di consenso, oltre ai tempi di conservazione incerti.

Se vuoi aggiungere qualcosa lascia il tuo commento su Monetizzando.com.

buon lavoro e buon guadagno online,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close