Guadagnare Con un Blog

Guadagnare Con Un Blog Nel 2012? Esempio Mini blog

Guadagnare Con Un Blog - Monetizzando.com 2012

Come guadagnare con un blog nel 2012? E’ una domanda che in molti si fanno, e se volete il parere di una persona che lavora su internet da anni, e che negli anni è riuscito a costruire un sito dedicato proprio al tema “lavorare e guadagnare online”, quest’articolo ti sarà molto utile.

Personalmente ti posso dire che guadagnare con un blog, oggi, non è semplicissimo, e non è nemmeno un lavoro che puoi “inventare” in un paio di giorni.

Se pensi che in 24 ore riuscirai a guadagnare con un blog il mio consiglio è “non cominciarci nemmeno” perchè perderesti 24 ore. E’ chiaro che oggi ci sono tantissime novità su internet rispetto a quando ho cominciato, nel 2006, a sperimentare con i primi blog, oggi c’è più scelta, più consapevolezza, più network di affiliazione, più sistemi per inserire pubblicità sul tuo sito internet, ma il problema di fondo è portare visite al tuo blog per guadagnare.

Al di là del discorso della tematicità di un sito, al di là del discorso sui “contenuti” di un sito internet, per guadagnare con un sito internet, qualsiasi sia il sito, il primo concetto, fondamentale, è:

Per guadagnare con un blog dovrai portare traffico targhettizzato al tuo sito. Per traffico mirato intendo persone che sono realmente interessate ad un prodotto o servizio di cui tu parli su un tuo sito internet.

Nell’ultima settimana ho avuto modo di sperimentare direttamente una tecnica per portare traffico specifico all’interno di determinati siti internet e mi sono reso conto che guadagnare con un blog (anche un mini blog) oggi è possibile, e può essere anche un lavoro che non impiega moltissimo tempo, ma solo se riuscirai a portare utenti sul tuo sito in maniera precisa.

Per chiarire questo concetto voglio farti un esempio:

Si trova su un network di affiliazione (per maggiori informazioni sui network di affiliazione puoi visitare la pagina della Monetizzando School dedicata alle Affiliazioni) una campagna pubblicitaria interessante che, ad esempio, paga 1,50 euro a lead (ovvero per ogni iscrizione).

Supponiamo che questa campagna sia dedicata alla creazione di una community di persone, a Palermo, amanti degli animali (socialpetpalermo ipotizziamo come nome).

A questo punto io che sono di Palermo comincio a contattare una serie di amici o di contatti su Facebook che sò che amano gli animali (oppure creo una campagna su Google Adwords o Facebook Ads) dopo aver creato un mini blog di una sola pagina dedicata alla spiegazione di questo progetto e contenente il link per iscriversi a “socialpetpalermo”.

Portando traffico mirato (persone che amano gli animali e che sono di Palermo nell’esempio di quest’articolo) sul mio blog di una sola pagina dove parlo di “SocialpetPalermo”, molto probabilmente invoglierò le persone a registrarsi in maniera “pulita e funzionale”: ovvero non sarà traffico incentivato che dice “fai quest’azione per procedere in un gioco o per continuare ad utilizzare un determinato servizio”, ma faccio pubblicità al mio mini blog che parla di quel servizio che potrebbe essere interessante per quel gruppo di persone.

Di conseguenza riuscirò, molto probabilmente, a guadagnare con un blog piccolo e “basilare”. Chiaramente sarebbe bene creare una pagina molto efficace e per far questo ci vuole esperienza o conoscenza per realizzare una buon blog o mini blog.

Se poi consideriamo che grazie ai social network probabilmente la mia rete di amici a cui ho parlato del mio blog (con il quale sto guadagnando in maniera legale e pulita) segnalerà il servizio ad altri amici e così via e, di conseguenza, potrei anche aumentare le mie entrate.

E tu cosa ne pensi? Oggi è possibile guadagnare con un blog? Lascia il tuo commento su Monetizzando.com!

Buon lavoro,

Valerio

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

6 Commenti

  1. Una introduzione “reale” al 2012 per i newbie che vogliono aprire un blog.

    IMHO usare il dannato buon senso anche nel pensare COME guadagnare. Non è tutto AdSense ciò che luccica, ma anche come si utilizzano certi strumenti 😉

    L’esempio è lapalissiano. Parolone a conclusione 😀

  2. Si con certezza ti posso dire che con i blog si può guadagnare!! 🙂

    Io comunque non sono proiettato verso le affiliazioni troppe agenzie mi hanno fatto perdere la bussola sia con le affiliazioni sul blog che con le dem.

    Cmq esistono diverse realtà che ti contatteranno dopo che avrai portato numeri e visibilità al tuo pargolo Un esempio classico sono i video virali e la pubblicità a schermo intero…

    Ci vediamo presto 🙂

  3. Sinceramente a me le pubblicità non mi sono mai piaciute, spero che un giorno ci sarà la possibilità di guadagnare con un blog, senza necessariamente inserire qualsiasi pubblicità che abbia a che fare con i fastidiosi banner e simili. Gli ad Block si stanno espandendo a macchia d’olio in questi ultimi anni e i guadagni di 5 anni fa non saranno mai i guadagni di adesso.

    1. Ciao Marius, teoricamente per guadagnare online non c’è bisogno di inserire fastidiosi banner, si possono sfruttare anche i text link utilizzando i network di affiliazione, in ogni caso però i banner oggi sono lo strumento che permette ad un sito internet di monetizzare, in alternativa cosa si potrebbe fare secondo te? Io penso che rendere un blog a pagamento ma senza banner significherebbe “uccidere” il blog ed il suo significato…..

      Interessante comunque il tuo punto di vista, che idea hai tu? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close