Storia Blog

Lavorare Online in Italia: Cambiare si può.

Lavorare Online in Italia: Cambiare si può.

Lavorare Online in Italia: Cambiare si può.

Ecco perchè mi piacciono i social network. Oggi mentre stavo guardando un pò di aggiornamenti dal mio news stream mi è capitato l’aggiornamento di un amico che presentava il video dello IULM Day 2013 (potete visionarlo sul sito ufficiale “IULM – rivivi lo IULM Day 2013”.

Ho apprezzato tantissimo il discorso del Magnifico Rettore Giovanni Puglisi, e proprio per questo motivo ho deciso di trascrivere il testo del suo discorso e metterlo giù in un post, che probabilmente dovrebbe diventare il manifesto di tutti i giovani, buona lettura.

“L’Università non è soltanto una struttura fisica, il momento dell’erogazione del servizio didattico. L’università è anche una comunità, è un luogo di condivisione.

Ho imparato più dai miei studenti di quanto non abbia imparato negli anni della mia attività di studente dai miei professori. Il numero degli esami che uno è chiamato a svolgere nella vita non finisce mai. Io sto subendo un esame in questo momento, i miei esaminatori siete voi.

Non siamo uomini se non esiste l’altro. Non siamo cittadini se non stiamo in un mondo condiviso. L’università è anche questo, è una occasione unica, non si ripresenterà più. E’ l’occasione di poter vivere una stagione con leggerezza. E’ l’occasione di potere sorridere e l’occasione di poter stare con chi ti piace con simpatia.

Questo paese dev’essere la speranza, il luogo dove dovete crescere e vivere, dove dovete mettere la vostra famiglia, dove dovete creare il vostro lavoro. Voi potete dare la svolta, la mia generazione no, la mia generazione ha fallito.

La vostra è quella (generazione) che può restituire a questo paese la serietà, la dignità, la speranza. E’ quella che deve coniugare la bellezza del Paese con il rispetto ed il prestigio degli altri.

Cambiare si può.”

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Come sempre sei il benvenuto nei commenti di Monetizzando.com,

buon lavoro e diamoci da fare,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close