Marketing

Marketing Multi Livello o Sistemi di Vendita Tradizionale

Bill Gates e Network MarketingContinua la serie di articoli dedicati al Marketing Multilivello! Sempre prendendo spunto dal convegno tenuto dall’Università di Torino scopriamo quali sono in quattro punti le principali differenze fra il marketing multilivello ed i sistemi di vendita tradizionale:

Aree di vendita.

I punti vendita normali hanno delle aree geografiche limitate spazialmente rispetto a chi ha un livello di prossimità più o meno alto nei confronti dell’esercizio commerciale (negozio).

Con il Multi Level Marketing invece l’area è definita semplicemente dalle relazioni interpersonali che si hanno con la clientela. Non vi è dimensione geografica e si crea rispetto alla residenza delle persone con le quali abbiamo relazioni di conoscenza. Area geografica basata dunque su confini sociali e non spaziali (dipende dal ceto di provenienza dell’incaricato, dal tipo di relazioni di lavoro che aveva, se svolge l’attività a tempo parziale, …).

Natura dei legami fra gli incaricati.

Fra le aziende i legami che si creano sono puramente economici. Nel Marketing Multilivello si creano delle relazioni anche personali. Gli incaricati vengono selezionati fra coloro con i quali si hanno relazioni dirette o si viene a contatto. Il legame è più forte di quello che si trova nelle transazioni commerciali, e spesso si caratterizza anche per solidarietà ed omogeneità, elementi che rendono unita tutta la rete di vendita prossima al “gruppo” di cui facciamo parte.

Rapporti con la clientela.

Nella vendita tradizionale solitamente i rapporti si limitano allo scambio che a volte diventa una relazione (dipende dal commesso con il quale ci interfacciamo, dalla nostra propensione a trovare un punto di riferimento locale, …). Nel Multilvello lo scambio è invece uno scambio di beni: si crea quello che viene chiamato “marketing relazionale“: parte dunque da ciò che per le reti di vendita tradizionali è un punto di arrivo e non di partenza.

Generalmente infatti chi comincia a vendere prodotti in marketing multilivello parte dagli amici e dai conoscenti per proporre i prodotti. Poi l’amico ci consiglia di proporre anche all’altro amico, ….

Questa è una delle riserve di potenzialità del multilivello che a quanto pare prenderà sempre più piede in futuro.

Sviluppo della carriera.

Nelle aziende tradizionali il sistema di sviluppo della carriera è definito da parametri molto rigidi, nel multilevel invece è legato alla capacità di farsi imprenditori. Si parla di empowerment, ovvero responsabilizzare e connotare in modo imprenditoriale il rapporto di lavoro interno ad una gerarchia aziendale.

Tutto questo si riassume nella parola flessibilità: perno intorno al quale ruota tutto il sistema:

Si ha flessibilità nel lavoro, dove i tempi non sono definiti rigidamente come nei sistemi di vendita tradizionale. Si può lavorare quante ore si vuole al giorno, si può scegliere di lavorare al mattino, al pomeriggio o alla sera, e si può scegliere se lavorare per un periodo più intensamente e per altri periodi meno intensamente: i tempi di lavoro vengono in sostanza definiti rispetto alle esigenze di chi lavora.

Si ha flessibilità nella prestazione del servizio: gli incaricati possono definire il servizio in modo personalizzato sfruttando convenienza, consulenza e socialità. Si può fare leva sulla consegna a domicilio, oppure se un prodotto è complicato o particolare si può fare leva sulla consulenza sul prodotto. Si può basare sul rapporto umano che un tempo caratterizzava il commercio e che oggi invece in gran parte si è perso.

Flessibilità organizzativa: i ruoli non sono codificati, si autodefiniscono. Possiamo essere semplicemente acquirenti, possiamo cercare nuovi incaricati, possiamo cercare di vendere sempre più, diventare una impresa che segue diversi incaricati, … tutto dipende da noi!

In breve: il sistema si auto organizza nel marketing multilivello, ed il mandante deve solo preoccuparsi che tutto avvenga entro i confini di un codice di comportamento che non comprometta la vita della rete. E generalmente il compito è abbastanza semplice perchè saranno gli stessi membri ad espellere chi potrebbe compromettere tutto il sistema.

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close