Marketing

Web Marketing: Trend Per il 2016?

Web Marketing: Trend Per il 2016? Secondo un recente sondaggio della Gartner ed un evento organizzato oltreoceano, il marketing data driven, insieme all’inbound marketing e ad una corretta strategia di content marketing sono fra i punti chiave del marketing del 2016.

Secondo un recente sondaggio Gartner, il budget dedicato al marketing è destinato ad aumentare del 6% durante il 2016. Proprio quest’incremento di spesa ha già messo sotto pressione i responsabili marketing che stanno vagliando le varie possibilità per investire nel modo migliore il budget a disposizione.

I comparti marketing stanno dunque studiando i trend e le strategie da attuare per i loro clienti o per i brand che cureranno. Come rimanere aggiornati dunque sugli ultimi trend e le strategie adoperate all’interno del tuo settore?

Il mese scorso si è tenuta la conferenza di Ubspot sull’Inbound Marketing (a proposito di Inbound Marketing puoi leggere sia l’articolo “Cosa è l’inbound marketing“, sia il libro di Jacopo Matteuzzi “Regole di Inbound Marketing“), durante la quale si sono riuniti moltissimi marketers d’oltreoceano per cercare di individuare i trend da prendere in considerazione per le loro strategie.

Come sarà il Marketing Secondo Seth Godin (ed altri marketers)

L’assunzione di responsabilità da parte delle aziende e l’autorevolezza di un marchio sono destinate a fare la differenza. Una delle chiavi del successo è sicuramente quella di rimanere focalizzati sui clienti.

Produrre contenuti di valore e di qualità è molto importante: riuscire ad identificare i trends del momento per intercettare la nostra audience ed utilizzare le statistiche per valutare se i nostri contenuti sono apprezzati dagli utenti è fondamentale (a proposito ti consiglio di vedere questo video, realizzato recentemente sul mio canale, nel quale spiego come utilizzare Google Trends):

Uno dei trend dell’anno prossimo sarà sicuramente il marketing data driven, riuscire a collezionare ed analizzare dati che permettono di misurare PR e percezione del brand/azienda, cercando di mettere in piedi una strategia a 360 gradi che comprende owned, earned e paid media.

Fra i trend del 2015 ci sarà anche l’utilizzo dei dati social per fare social selling. Oltreoceano sembra si punti sempre più sul creare relazioni con i clienti tramite i social network, rintracciando i nostri utenti tipo e coinvolgendoli in attività o analizzando come loro si muovono all’interno del web.

I dati provenienti dai social ci permettono inoltre di identificare e sviluppare statistiche dettagliate sulle differenti fasi del ciclo di vendita/acquisto di un prodotto/servizio e collegarci con gli utenti solo quando loro si trovano esattamente nel punto in cui noi possiamo coinvolgerli e conquistarli, offrendo contenuti di valore per identificare il prodotto/servizio/soluzione che stavano cercando.

Tutti, durante l’evento tenutosi oltreoceano, erano evidentemente coscienti dell’importanza che una buona content strategy ha oggi per educare e formare la propria audience e generare così lead qualificati.

E tu cosa ne pensi? Quali saranno i trend del 2016? Lascia un commento, oppure condividi quest’articolo sui social,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close