Pay Per Click

Microsoft Adcenter In Italia?

Adcenter Microsoft In ItaliaEd è ancora dallo Iab che proviene un nuovo rumors sul mondo Microsoft.

Sono in tantissimi gli utenti che aspettano il lancio di Adcenter, la piattaforma pay per click per blogger, siti, editori online prodotta da Microsoft e già disponibile in America, Uk ed altri paesi anche europei.

E così, nei giorni concitati e pieni di incontri dello Iab, una capatina allo stand dedicato di Microsoft me la sono concessa e son riuscito a parlare con qualcuno che dentro Microsoft ci lavora, che mi ha potuto dare qualche informazione davvero interessante…Il mercato dell’advertising in Italia, argomento noto, si sta muovendo, cominciano ad aumentare le campagne e anche dentro lo staff italiano si aspetta con ansia il lancio di Adcenter in Italia (ci sarà molto lavoro da fare dopo il lancio, si prevedono numerose richieste di iscrizione e già da tempo la rete è in fermento…).

Alla domanda “i Publisher vedranno Adcenter in Italia per il 2010?”

Le risposte sono state piuttosto vaghe, di certo è ufficiale che “qualcosa si sta muovendo, e le pressioni per portare Adcenter in Italia e lanciarlo su questo mercato sono abbastanza forti”… Frasi che lasciano ben sperare sull’effettiva disponibilità di questo nuovo strumento, sicuramente affidabile (un marchio come Microsoft è in ogni caso una garanzia) e probabilmente molto competitivo.

La pubblicità su Microsoft è già disponibile in Italia?

Come si può leggere anche dalle righe qui sopra, assolutamente si. Attualmente i principali mezzi di comunicazione sono il portale Msn, Msn Live, il famoso messenger e molti altri canali.

Il mio pensiero va ovviamente a tutti gli utenti in primis che sono stati bannati da Adsense ed aspettano da tempo Adcenter di Microsoft. E’ chiaro che non sarà concesso attuare operazioni illecite come click fraud o altri comportamenti poco etici, poco professionali e assolutamente fuori luogo, però penso che Adcenter possa effettivamente essere una buona piattaforma per chi magari è stato bannato ingiustamente o, comunque, ha capito l’errore commesso e sicuramente non lo commetterà nuovamente.

E la pubblicità su Bing?

E’ gestita in gran parte da Microsoft. (n.d.r. Bing è stato progettato e ideato da un italiano, che forse ha creato un interessantissimo motore di ricerca che può competere con Google =)…

Per il momento è tutto, buon guadagno online, al prossimo articolo!

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Un Commento

  1. Purtroppo in Italia The Big G (Google) ha ancora il monopolio.
    Ci ha provato Yahoo insieme ad altri 4 – 5 partner, ma tutti insieme hanno un decimo degli utenti di Google! Speriamo presto che Microsoft possa intervenire anche quì in Italia, nel settore del PPC.

    STEFANO MANZOTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close