Mobile Advertising

Mobile Advertising: Previsioni per il 2015?

Il 2015 è ormai alle porte, tempo di bilanci e di previsioni: scopriamo quali sono le tendenze del mobile advertising per il 2015 in quest’articolo che cerca di analizzare ciò che è successo quest’anno per anticipare e prevedere quali saranno i fenomeni che caratterizzeranno il 2015 nel mondo del mobile adv.

I dati parlano chiaro: sempre più gli utenti si collegheranno da device mobile, in mobilità, su schermi di media grandezza (la tendenza è quella di far crescere i display degli smartphone verso i 5 – 6 pollici, una dimensione più comoda per consultare siti internet e social). Molto probabilmente, nel 2015, vedremo inoltre lo sviluppo di nuove tecnologie e piattaforme per massimizzare i guadagni e al tempo stesso l’engagement degli utenti connessi in mobilità.

Smartphone e pagamenti sicuri? Per chi se lo fosse perso, ricordiamo che già da tempo Apple, Google ed Amazon stanno lavorando a piattaforme e sistemi di pagamento via smartphone / semplificate. Ricordiamo inoltre che anche i social stanno implementando bottoni “buy now / compra ora” all’interno delle loro piattaforme.

Coinvolgere sarà dunque una delle keyword: i brand devono trovare il modo di dialogare con i propri clienti e con i prospect in qualsiasi momento, ovvero anche quando si muovono in mobilità: lo storytelling (ovvero la narrazione) e l’humor sono due caratteristiche che sicuramente prendono sempre più campo: le emozioni saranno dunque ancora una volta una delle leve del mobile marketing.

Video è la seconda keyword di cui vi vogliamo parlare: già il 2014 è stato l’anno del boom dei video. Le statistiche mostrano come sempre più utenti fruiscono contenuti multimediali da mobile. A tal proposito dobbiamo legare un altro termine che ha preso larghissimo campo quest’anno online: il programmatic advertising (unito al real time bidding): grazie a soluzioni sempre più personalizzate ed ottimizzate sarà possibile raggiungere il target giusto al momento giusto per veicolare messaggi pubblicitari sempre più efficaci.

Largo ai wearable. Inutile negarlo, gli smartwatch sono già oggetto del desiderio di molti, per non parlare di domotica e gear, il 2015 sarà anche l’anno dell’Apple Watch a tutti gli effetti, quindi c’è da aspettarsi un boom anche in questo settore.

riportiamo qua la traduzione di una delle frasi di Ran Merzaky, Samsung european Product Innovation Centre:

La tecnologia può influire sul modo di vivere la nostra vita.

  • Largo alle Power Hour: le tecnologie indossabili ci segnaleranno quali sono le ore in cui le nostre prestazioni lavorative sono migliori, ovvero quando siamo più produttivi, quanto dovremmo dormire, quando dobbiamo prenderci una pausa.
  • Negozi digitali: Pareti con display e tablet all’interno dei negozi, pop up store e tour virtuali, oltre ad opzioni acquista online e ritira continueranno a crescere anche durante il 2015.
  • La Commissione Europea stima nel 2020 900.000 posti di lavoro nel settore ICT e nel 2015 il 90% di posti di lavoro richiederà conoscenze/competenze informatiche di base. Nel Regno Unito il Coding sarà una delle materie di studio.

Questi alcuni spunti, secondo noi interessanti, da approfondire durante il 2015, voi cosa ne pensate? Dite la vostra in un commento oggi stesso, o condividete quest’articolo se l’avete trovato interessante!

Buon mobile marketing / advertising,

Valerio

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close