Consigli e DomandeInterviste

Monetizzando Intervista Julius Design Consigli, Guadagno Online

Nel 2009 ho avuto il piacere di intervistare per la prima volta Giuliano Ambrosio, aka Julius Design, uno dei professionisti italiani del web da anni  presente e attivo online. Uno dei tratti che più mi piace di Julius è la sua semplicità, la sua spontaneità ed il suo essere una persona normale pronta ad ascoltare i consigli ed a confrontarsi con gli altri, qui di seguito trovi le domande che ho fatto a Julius nel 2009, buona lettura.

1 – Julius Design è conosciuto online ed è uno di quelli che possono definirsi “personaggi famosi” di chi bazzica su internet. Come hai cominciato?

Se parliamo di nascita sul web, ti posso dire che sono nato sulla rete sul forum di HTML.it nelle sezioni Flash & Actionscript. Forum altamente valido nel quale agli inizi aprivo topic per richieste di aiuto su Adobe Flash, ma che in pochi giorni ero io a dare un mano agli altri. Tutto è iniziato forse per gioco, raccogliendo appunti e tutorial utili a me su Adobe flash in un blog sui server di WordPress.

Nei giorni seguenti ho notato che quegli appunti e conoscenze che scrivevo, non erano solo utili a me, ma anche ad altre persone. Da li a poco ho capito che potevo condividere con altre persone le mie esperienze lavorative e apprenderne altre con l’aiuto delle richieste dei miei visitatori.

2 – Il nome del dominio in un blog: quanto è importante e… fa realmente la differenza?

Il nome del dominio secondo me, per un blog è abbastanza fondamentale se vogliamo farci riconoscere. In rete dobbiamo cercare di farci trovare facilmente, nel mio caso “Julius” + “Design” ovviamente il primo nome d’arte se cosi si può definire, il secondo è prettamente su cosa parlo.

Secondo me fa la differenza per quanto riguarda l’indicizzazione sui motori di ricerca, ovviamente se vogliamo costruirci un’indentità sulla rete possiamo anche pensare di inventare un nome astratto o meno, che da li in seguito sarà riconducibile a noi.

3 – Guadagnare online con un blog… cosa sai dirmi in proposito?

Con la mia esperienza ho scoperto che non è difficile guadagnare con un blog, se sei abbastanza letto, popolare e hai contenuti interessanti scoprirai che non è cosi difficile come si dice in giro.

Inizialmente ho puntato alla “pubblicità di Google AdSense” e tutt’ora penso sia una delle principali fonti di guadagno della maggior parte dei blogger. Non dobbiamo però sottovalutare l’importanza degli inserzionisti esterni che hanno un ruolo molto importante in fase di advertising.

4 – Cosa leggi online? Quali blog, quali siti?

Mi tengo molto aggiornato, oltre a leggere blogger famosi Italiani, nel mio campo, leggo molto spesso blog e siti stranieri in cui apprendere e divulgare diverse idee ed esperienze con lo scopo di metterle in mano o “in mouse” del mio visitatore. Da MaestroAlberto a DownloadBlog, e da Techcrunch a Mashable.

5 – Quanto conta la grafica in un blog?

Sicuramente la grafica è un valore aggiunto ai nostri contenuti che rimangono sempre determinati nel successo di un blog. Oggi giorno cambiare la veste grafica di un Blog è molto semplice, anche grazie alle moltitudine di risorse online e segnalazioni di temi gratis pronti all’uso. Come dico sempre è meglio un progetto con una grafica minimale funzionante, che un progetto con una grafica spettacolare non funzionante.

Come diceva il mio professore: “per la grafica c’è sempre tempo, il cliente vuole i risultati”

Se stai cercando una buona grafica per il tuo sito in WordPress ti consiglio di guardare la sezione dedicata ai temi per WordPress di Monetizzando.com®!

6 – Come scegliere a chi affidarsi per farsi fare la grafica di un blog?

Se vogliamo avere un tema unico originale, ma non sappiamo metterci le mani, ovviamente affidarsi a terzi anche pagando può risultare uno dei metodi più semplici e immediati.

Ma come scegliamo a chi affidarci per la grafica di un blog? Uno dei metodi molto semplici è quello di andare a vedere ogni tanto gli autori citati in fondo ai templates che a noi piacciono, e provare a contattarli via mail.

Sicuramente troverete massima disponibilità e arriverete sicuramente a un accordo.

7 – Social Network e Social News: li usi? Quanto sono importanti?

Si io uso diversi social network, penso che siano ottimi strumenti di visibilità i più in uso sono OKnotizie, Facebook e digg.

Molti descrivono i Social Network o Social News con testuali parole “la morte dei Blogger”: Io la penso al contrario, questi potenti mezzi sono un fondamentale strumento per avere maggiore visibilità sulla rete.

Pensiamo ad esempio al caso Facebook, molti addirittura lo paragonano al Male di internet.

Sono proprio quelle persone forse che non sanno i veri vantaggi ad usare quel tipo di Social Network in quanto abbiamo la possibilità di invitare e di interessare altre persone che magari non hanno mai letto il nostro blog.

Mettiamo caso di avere fidelizzato 1000 lettori e quindi ormai sono consapevoli che ogni giorno trovano spunti interessanti sul mio blog, ma come faccio a raggiungere nuovi lettori, ovviamente tralasciando i motori di ricerca?

I Social Network e Social News usati in modo corretto senza abusarne posso essere validi strumenti di diffusione.

8 – Quali plugin ritieni Indispensabili e quali utili per WordPress? Perché?

Premettendo che non sono un esperto di Plugin per WordPress, con la mia esperienza da blogger posso indicarvi qualche plugin interessante:

  • FeedSmith: Utile Plugin che permette di centralizzare il Tuo Feed Rss in uno solo, invitando tutti i tuoi lettori a leggere quello senza perdersi in altri feed indicati dal browser.
  • WP Super Cache http://wordpress.org/extend/plugins/wp-super-cache/Se hai molte visualizzazioni più di 2.000, ti consiglio di usare WP Super Cache, ti permetterà di avere minori richieste al database con lo scopo di velocizzare la visualizzazione degli articoli
  • Subscribe To Comments: Utile per permette ai tuoi visitatori di iscriversi ai commenti di un articolo, in questo modo rimarranno aggiornati via mail.

9 – Cosa consigli a chi si affaccia al mondo del blogging?

Il mio consiglio è quello di tenere bene i piedi per terra e cercare di creare un “Blog Utile” condividendo con gli altri passioni ed esperienze. In questo verrete apprezzati per quello che scriverete e non per altro, creando cosi lettori appassionati.

10 – Come dev’essere la grafica di un buon blog?

Un buon blog deve essere leggibile, quindi non abusiamo della grafica e dei colori, cerchiamo di rispettare anche il visitatore nella lettura.

Cerchiamo di offrire al nostro lettore molteplici scelte nella lettura, creiamo degli spazi grafici dedicati a raccolte di determinati argomenti.

11 – Quale errore incontri più spesso quando capiti su un blog a livello di grafica?

Una delle cose che noto molto spesso è la posizione dei banner, la maggior parte delle volte invasivi e poco contestuali. Questi elementi fanno allontanare il lettore creando cosi poca voglia nel continuare a seguirci.

Cerchiamo di inserire pochi annunci ma pertinenti, in questo modo invoglieremo molto di più il lettore a seguirci nuovamente.

12 – Quale layout funziona online? 3 colonne? 2 colonne? Con Quale Disposizione?

Il layout secondo me vincente rimane per ora quello a 3 colonne in quanto possono essere gestine in maniera efficace gli svariati contenuti.

La disposizione che è più usata e contenuto 1° colonna 2° colonna ma molti usano anche 1°Colonna contenuto 2°Colonna. Personalmente preferisco la prima disposizione, in quanto l’occhio tende a creare un movimento da sinistra a destra circolare quando visiona una pagina web.

13 – Video Online: Quanto è importante per un blogger andare online con i video?

Per quanto riguarda i video online, è uno strumento che può aiutare il blogger a “farsi vedere” nel senso di inviare un messaggio ai visitatori di chi c’è realmente dietro un Blog.
Il video può essere d’aiuto a far conoscere un blogger “umanamente”, scrivo cosi in quanto spesso noi blogger veniamo descritti come automi senza vita sociale chiusi in una stanzetta buia davanti a un pc.

Tutto il contrario…credetemi

Intervista dell’11/03/2009

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close