Trading Online

Opzioni Binarie Vietate in Europa

Se sei arrivato su quest’articolo probabilmente stavi cercando informazioni sulle opzioni binarie o magari stavi visitando una pagina/articolo di Monetizzando.com® ormai non più disponibile dedicato al mondo delle opzioni binarie: queste, diventate un vero e proprio tormentone fra il 2015 ed il 2016, sono state ufficialmente vietate dall’ESMA in tutta Europa.

Il Presidente dell’ESMA Steven Maijor ha spiegato che le misure adottate dall’Esma rappresentano un passo significativo verso una maggiore protezione degli investitori nell’Unione Europea.

Le nuove misure sui Cfd inoltre garantiranno che gli investitori non possano perdere più denaro di quanto hanno investito: la leva dei Cfd sulle coppie di valute principali non potrà superare 30:1 mentre quelle sulle coppie di valute non principali, oro ed indici di Borsa più importanti non potrà superare 20:1.

Anche le azioni di leva massima passano a 5:1 e ci sono infine limitazioni anche sulle leve per le criptovalute: non si potrà andare oltre la leva doppia.

Trading Binario Vietato in Europa

Il divieto di fare trading in opzioni binarie in Europa + scattato il 2 Luglio 2018 e riguarda anche la fornitura di opzioni binarie e digitali agli investitori al dettaglio.

Il Trading in CFD (Contratti per Differenza) è invece consentito ma sono state introdotte una serie di limitazioni che entrano in vigore da Agosto 2018.

Il divieto di opzioni binarie e le novità di trading sui CFD vengono applicate esclusivamente ai trader retail: per i trader professionisti sembra invece che tutto resti immutato.

Proprio per questo motivo tutti gli articoli dedicati alle opzioni binarie presenti su Monetizzando.com® sono stati rimossi e riportano adesso a questo articolo.

Opzioni Binarie Vietate in Europa

Divieto totale di vendere e pubblicizzare opzioni binarie: è questa la comunicazione dell’Autorità Europea degli Strumenti Finanziari e dei Mercati (ESMA).

Le nuove norme infatti prevedono che non sia più possibile distruibre, vendere e pubblicizzare le opzioni binarie.

Cosa sono le Opzioni Binarie?

Dette anche operazioni binarie o al singolare opzione binaria, le opzioni binarie sono uno strumento derivato che permette di operare sui principali mercati finanziari (forex/valute, materie prime, azioni, indici).

Le opzioni binarie scadono in profitto oppure in perdita a seconda dell’andamento di prezzo dell’asset e della previsione fatta dal trader: le previsioni vanno effettuate analizzando il calendario economico ed i grafici, utilizzando inoltre indicatori come:

  • il MAC
  • La Media Mobile
  • Gli Stocastici
  • Le Bande di Bollinger (Bollinger Bands)

Chi lavora con le opzioni binarie si trova ad utilizzare termini come:

  • Asset: Una azione, indice o materia prima
  • Cross: Una coppia di monete (ad esempio EUR/USD)
  • Opzioni Alto/Basso: Bisogna indicare se il prezzo dell’asset, alla scadenza dell’opzione, sarà superiore o inferiore a quello iniziale
  • Opzioni Intervallo: Il Trader deve indicare se il prezzo dell’asset è racchiuso all’interno di un intervallo di prezzi
  • Tocca/NonTocca: il trader deve indicare se il prezzo dell’asset toccherà o meno, entro la scadenza, un prezzo stabilito inizialmente dal broker

Le opzioni Binarie sono Illegali?

La risposta più corretta da dare a questa domanda sembrerebbe essere dipende: esistono infatti alcune giurisdizioni ed alcun ipaesi che vietano le opzioni binarie.

Solitamente infatti le Nazioni che accettano il trading di opzioni binarie lavorano con l’obiettivo di regolamentarle al fine di salvaguardare la sicurezza dei clienti (per quanto in questo settore la sicurezza è difficile da avere, considerando che il trading comporta sempre un elevato livello di rischio e può comportare anche la perdita dell’intero capitale investito).

Uno dei motivi per cui alcuni Paesi decidono di vietare il trading in opzioni binarie è la presenza di società truffaldine o non autorizzate che possono creare problemi non solo per un individuo ma per l’intero Paese.

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento qui di seguito, oppure metti mi piace e condividi quest’articolo su Facebook.

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close