SEO e Indicizzazione

Ottenere Più Visite Scrivendo Più Articoli? Non funziona!

Ottenere Più Visite Scrivendo Più Articoli? Non funziona! Se vuoi ricevere più visite al tuo sito internet devi lavorare nella diffusione degli articoli e non sulla redazione di più contenuti: ottenere visibilità tramite SEO e Social Media Marketing?

Negli anni ho visitato centinaia e centinaia di siti internet e blog. Questi, volendo, si possono dividere in tre grandi categorie:

  • I blog ed i siti internet che pubblicano un contenuto a settimana
  • I blog ed i siti internet che pubblicano un contenuto al giorno
  • I blog ed i siti internet che pubblicano diverse decine di articoli al giorno

Chiaramente tutto cambia in base alla nicchia scelta ed alla tipologia di sito internet: un sito di tecnologia, molto probabilmente, avrà molti più contenuti da pubblicare ogni giorno rispetto ad un sito di ricette (che magari potrebbe decidere di pubblicare 3 articoli la settimana), ma la vera domanda da farsi è:

Scrivere più articoli mi aiuta ad ottenere più visite?

La risposta, per esperienza, è NO, ed in questo articolo cercherò di motivare questa affermazione.

Primo obiettivo: intercettare i bisogni degli utenti.

Anzichè scrivere decine di articoli che poi non verranno letti/seguiti, probabilmente dovresti concentrarti sull’intercettare i bisogni e gli interessi degli utenti. Una buona strategia per incrementare le visite al tuo sito internet è sicuramente trattare argomenti di tendenza relativi al tuo settore, ma, generalmente, questi contenuti ti permetteranno di avere un boost nel traffico per un periodo di tempo limitato.

Come diffondi i contenuti del tuo sito internet?

Non prendiamoci in giro. Non credere alla storia che “pubblica contenuti di qualità ed il traffico arriverà spontaneamente”. Non funziona così, specialmente nei settori più competitivi. Puoi aver pubblicato il miglior articolo presente in rete, se lavori in una nicchia di mercato competitiva (e spesso i settori più competitivi sono anche quelli più remunerativi) ti troverai a “combattere” per il posizionamento con aziende e SEO che cercano di fare il meglio per il cliente e per generare vendite/guadagni.

Quindi, una volta pubblicato il miglior articolo della rete devi preoccuparti di fare PR e Social: diffondere l’articolo insomma (senza dimenticare tutte le attività SEO che sono fondamentali, oggi più che mai).

Che fine fanno i tuoi vecchi articoli?

Non sottovalutare i vecchi articoli già pubblicati: anzichè avere 10.000 articoli sul tuo sito internet è meglio rispolverare i contenuti già pubblicati ed aggiornarli o arricchirli di informazioni, anzichè pubblicare nuovi articoli.

Lavora sui vecchi articoli e magari modifica la data di pubblicazione per dare maggior risalto a quegli articoli che meritano più visibilità, promuovi quei contenuti e cerca di migliorarti guardando cosa fanno i competitor, qual è il valore aggiunto che dai tu all’argomento, quali i tuoi punti deboli.

Insomma, se pubblichi 10 articoli al giorno ed il traffico non aumenta i motivi potrebbero essere vari:

  • Contenuti di scarso valore
  • Contenuti che non vengono visti dagli utenti perchè non riescono a posizionarsi sui motori di ricerca
  • Scarsa promozione dei contenuti del tuo sito e scarse condivisioni

Quindi, anzichè lavorare alla creazione di nuovi contenuti, dovresti rivedere il tuo piano editoriale e migliorare la tua strategia di comunicazione online.

P.s. anche io, su qualche progetto, ho provato personalmente ad aumentare la quantità di articoli pubblicati quotidianamente con l’obiettivo di incrementare il traffico. Il risultato? Il traffico è rimasto più o meno uguale, e la crescita non è stata significativa se paragonata allo sforzo fatto per la redazione di una mole maggiore di contenuti.

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento, oggi stesso, su Monetizzando.com,

buon lavoro e buon guadagno online,

Valerio

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close