Mondo Blogging

Come Scrivere Una Pagina Chi Siamo: Cosa Scrivere? Esempio

Una delle pagine più importanti, all’interno di un sito internet o un blog, è la pagina About, ovvero la pagina Chi sono, nel caso di un blog o di un sito gestito da una sola persona, o la pagina Chi Siamo nel caso di un blog multi autore o di un sito aziendale.

Il problema è che spesso si sottovaluta questa pagina e non si sa quello che dovrebbe essere scritto all’interno: una delle ricerche più frequenti su Google è infatti Come scrivere una pagina chi sono efficace o “esempio pagina chi siamo“. In quest’articolo cercherò di darti una serie di consigli che potranno tornarti utili per scrivere una pagina about efficace. Cominciamo!

Perché scrivere una pagina Chi Sono / Chi Siamo

Una delle obiezioni o dei dubbi più frequenti che si hanno, quando si parla della Pagina About, è quante persone visiteranno/leggeranno il contenuto di questa pagina?

Ecco, se si parte da questo presupposto si comincia con il piede sbagliato. Prima di tutto perché, non so se lo sai, ma anche Google verifica sempre che un sito o un blog abbia una pagina “About/Chi Sono”, e poi perché la funzione di una pagina di presentazione è proprio quella di presentare l’autore, il proprietario o l’azienda al proprio pubblico.

Creare un rapporto umano, mettendoci la faccia e raccontando la propria storia, ti permette di differenziarti e di mettere in luce la tua unicità, le tue caratteristiche, la tua mission, i tuoi valori ed i tuoi obiettivi.

In sintesi, una Pagina About serve a:

  • Descrivere Te
  • Raccontare una Storia, la Tua (chi eri, cosa facevi, cosa hai fatto, cosa fai, …)
  • La Tua Mission (o la Mission Aziendale)
  • La Tua Vision (o la Vision Aziendale)

Cosa inserire nella Pagina About?

Fatte queste premesse, cerchiamo di capire quali sono le informazioni più importanti da inserire, a seconda che tu sia un blogger, un team di persone che lavora per uno scopo comune o una azienda:

  • Chi sei / Cosa fai
  • La Storia
  • Foto e Video
  • Certificazioni e/o Attestati
  • I Punti di Forza
  • La Location della tua Azienda (magari con una mappa)
  • La Mission
  • La Vision

Nella sezione “Cosa fai” dovresti spiegare qual è il tuo lavoro o cosa fai con il tuo blog/sito. Nel caso di una azienda questa sezione dovrebbe servire ad illustrare servizi e prodotti che offri e cosa gli utenti che arrivano sul tuo sito o che comprano i tuoi prodotti possono aspettarsi.

Nella sezione “Storia” dovresti invece raccontare qual è il tuo background, come sei arrivato su internet (nel caso di un blog) o come è nato il tuo blog/sito. Nel caso di una azienda, se hai diversi anni di storia alle spalle, raccontarlo ti permette di farti conoscere da chi arriva sul tuo sito attraverso un articolo del blog o una pagina secondaria. Qui puoi parlare delle tue esperienze e delle expertise acquisite, e per farlo puoi utilizzare una timeline o una serie di foto corredate da testo, o magari, se hai un video, riuscirai a colpire ancora di più i tuoi utenti.

Foto e Video: A proposito di foto e video questi sono dei contenuti incredibilmente potenti: le persone potranno vedere “chi scrive gli articoli” su un blog o “chi lo accoglierà in negozio”, il personale, lo staff, le stesse persone che magari hanno già incontrato in negozio. Mettere la propria faccia nella pagina Chi Sono / Chi Siamo è davvero importante per creare empatia. A proposito pensa a Banca Mediolanum o Giovanni Rana ed i loro spot pubblicitari o i loro siti…

Certificazioni ed attestati: Hai ricevuto premi o riconoscimenti? Certificazioni? Inseriscile sul sito, ti permetteranno di confermare le tue competenze e la tua professionalità (nel campo del Web Marketing sempre più siti di Web Agency inseriscono certificazioni AdWords, Analytics, o la partecipazione a Corsi SEO …). A proposito, se le certificazioni ed il tuo nome è riportato su siti di enti o associazioni inserisci il link.

Nella sezione dedicata alla location puoi inserire sia una mappa che delle foto della tua azienda (se sei un blogger che scrive dalla sua cameretta valuta se inserire foto della cameretta o no)!

Su MissionVision invece spesso si fa confusione: sono due termini inglesi e a volte vengono utilizzati in maniera sbagliata. Ricorda che la mission indica il tuo perché, il motivo per cui lavori ogni giorno e cosa ti spinge a scrivere sul tuo blog o creare dei prodotti.

La Vision invece serve a spiegare qual è il tuo obiettivo, quale strada vuoi percorrere e dove vuoi arrivare in futuro.

Ricorda che la mission non dovrebbe essere ho creato il mio blog perché voglio guadagnare e non avevo lavoro!

Perché Dovrebbero Scegliere la tua Azienda o il tuo Blog?

Altro punto importante della pagina Chi Sono – Chi Siamo è sicuramente quello dedicato ai tuoi punti di forza: dovresti dare subito al lettore o al potenziale cliente modo di capire quali sono le differenze ed i vantaggi fra i prodotti/servizi che offri (o i contenuti che pubblichi) e perché le persone dovrebbero scegliere di seguirti.

Per farlo puoi anche raccontare cosa non ti è piaciuto e cosa ti ha spinto a creare la tua azienda, i tuoi prodotto o il tuo blog.

Come organizzare la Pagina About

Non creare un blocco di testo infinito e non creare nemmeno una pagina con 100 parole. L’ideale è suddividere la pagina in sezioni e paragrafi, corredando le varie sezioni di foto e video.

Se sei un blogger o stai creando la pagina chi sono di un blog valuta se inserire l’età o meno: a volte è meglio inserire l’anno, perché di anno in anno ci si dimentica di aggiornare l’età (rimarrai un eterno Peter Pan?!?), in alternativa puoi usare uno shortcode per WordPress o un Plugin che ti aiuta ad aggiornare l’età in automatico.

Ricorda di inserire i link ai tuoi profili social o ai profili aziendali:

  • Account LinkedIn
  • Account Instagram
  • Canale YouTube
  • Pagina Facebook

(Ti consiglio di inserire solamente i canali che usi di più e che aggiorni di frequente).

Non pensare invece alla pagina About come ad una pagina in cui inserire il tuo CV Formato Europeo!

Ricorda di utilizzare, oltre ai paragrafi, il grassetto, il corsivo ed eventuali link di approfondimento, l’obiettivo è quello di rendere la pagina fruibile e piacevole da vedere.

Esempio Pagina Chi Sono ed Esempio Pagina Chi Siamo

Un esempio di Pagina Chi Siamo molto efficace, a mio avviso, è quello del sito Moz.com: mi piace perché mostra una timeline con i vari step ed evoluzioni dell’azienda dalla sua nascita, per vederla clicca su https://moz.com/about.

Esempio Italiano di Pagina Chi Siamo, ne ho già parlato all’interno dell’articolo, è la pagina di Giovanni Rana: subito in alto una foto con Giovanni Rana insieme ai suoi dipendenti, poi una breve frase di presentazione quindi tantissimi video delle persone che lavorano con Giovanni Rana, per vedere la pagina about clicca su https://www.giovannirana.it/anche-io-sono-giovanni-rana/ci-presentiamo (attenzione: Giovanni Rana ha diviso la pagina di presentazione dalla pagina con la storia dell’azienda, come potrai vedere sul sito ufficiale).

Queste sono due pagine chi siamo aziendali, ma cosa dire della Pagina About di un blog? Vediamone due che mi piacciono molto!

Charles Ngo è un punto di riferimento per gli Affiliate Marketer di tutto il mondo, la sua pagina “Chi Sono” è strutturata in maniera eccezionale, dai un occhio: https://charlesngo.com/about/.

Andrea Giuliodori, di Efficacemente, è riuscito nella sua pagina “Chi Sono” a presentarsi e al tempo stesso dare una serie di consigli ed approfondimenti interessanti. Analizzando questa pagina infatti troviamo la sua presentazione, diversi link di approfondimento ad articoli pubblicati sul suo sito, un paragrafo “Da dove iniziare” che ti guida alla lettura del blog e poi ancora una call to action con un obiettivo chiaro, incrementare gli iscritti alla mailing list, guardala tu stesso cliccando su https://www.efficacemente.com/about/.

Con quest’articolo penso di essere riuscito a darti tantissimi consigli utili e pratici per creare la tua pagina chi sono, ricorda che non dovresti mai annoiare il lettore e dovresti cercare di coinvolgerlo ed incuriosirlo sin dalle prime righe, senza essere “forzatamente spiritoso”, una delle tecniche migliori che può aiutarti a raggiungere l’obiettivo è quella dello Story telling.

Se questa pagina ti è stata utile metti mi piace, condividila su Facebook oppure lascia il tuo commento con i tuoi consigli. Ricorda di iscriverti alla mailing list per ricevere i migliori articoli direttamente via email!

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close