Senza categoria

Il Potere della Gratitudine?

Il Potere della Gratitudine? Di ritorno dal Millionaire Mind Intensive (del quale ho scritto una recensione proprio nei giorni scorsi, Opinioni Millionaire Mind Intensive: Ricchezza e Libertà Finanziaria?, prendo spunto da un articolo del sito di Harv Eker dal titolo “The power of gratitude” per pubblicare quest’interessante articolo di crescita personale, buona lettura.

Per le persone, spesso, è molto importante crescere e costruire il proprio successo finanziario e, allo stesso tempo, la propria pace spirituale. La vita ha i suoi alti e bassi, ma una delle cose che dovremmo tutti sempre tenere a mente, a prescindere da dove ci troviamo in un determinato momento, è l’essere sempre grati per ciò che abbiamo.

Sapevi che essere grati aiuta a migliorare la nostra felicità personale ed al tempo stesso eliminare le negatività dalla nostra vita? Coltivare la gratitudine ti aiuterà a dissolvere invidia, risentimenti, ridurre lo stress, essere più sano, felice e gioioso.

Il vero valore delle cose spesso si trova nell’intenzione, non nel gesto: diceva Cicerone che la gratitudine non è la principale virtù che si può avere, è la madre di tutte le virtù.

Recentemente ci sono stati numerosi studi sul mondo della psicologia positiva, tanto che vari studiosi ed esperti hanno studiato gli effetti dell’animo positivo sul campo della salute e del benessere. Da alcuni esperti è stato considerato un vero e proprio punto di forza del carattere delle persone, e tutti noi dovremmo essere consapevoli di ciò che c’è di positivo nella nostra vita.

Le persone che sono state prese come “campione – test”, hanno evidenziato come le persone che sono grate per ciò che hanno, sono più felici, più sane e con più energie.

A questo punto forse ti starai chiedendo, come si fa ad essere più grato nei confronti del prossimo e, sopratutto, di sè stessi? (Spesso siamo davvero troppo severi con noi stessi)

Ecco alcuni consigli pratici:

  • Usa un diario o un quaderno per ricordarti ogni giorno i motivi per cui dovresti essere grato. Non pensare necessariamente a cose “grandi”, ma anche le piccole cose sono importanti (hai due gambe e due braccia che funzionano? O magari hai una buona vista? Hai ottenuto un buon risultato? Hai dato il massimo per la tua giornata? …) Scrivendo traduci i pensieri in parole ed organizzi i pensieri, facilitando l’accettazione delle tue esperienze.
  • Chiediti “cosa ho ricevuto da…”, “cosa ho dato a …”, non devono essere necessariamente oggetti materiali, basta un sorriso, un pò di compagnia, una azione, una parola gentile. Chiediti anche cosa hai dato agli altri, e infine pensa “ho fatto qualcosa che ha potuto provocare del dolore a qualcuno? perché l’ho fatto?”, questo ti aiuterà a migliorare i tuoi rapporti con gli altri
  • Valorizza anche gli eventi negativi: La mente tende a pensare in termini di paragone o contrasto, ed anche gli eventi difficili che hai superato possono contribuire a farti essere grato per ciò che possiedi oggi
  • Esercita i muscoli della felicità: se ti stai chiedendo quali sono i muscoli della felicità, sicuramente il volto è la parte del corpo che esprime felicità, impara a fare più sorrisi

Probabilmente hai già sentito parlare della legge di attrazione: secondo alcuni esperti il potere della gratitudine è incredibilmente forte. Spesso infatti tendiamo ad autosabotarci e attribuiamo troppo valore a cose che in realtà hanno poco valore.

Ad esempio attribuiamo un immenso valore ai soldi ed al denaro e non ringraziamo di essere viviavere una buona salute e poter camminare sulle nostre gambe.

Per concludere, ci sono tre punti che vorrei elencare in quest’articolo:

  • Grazie per aver dedicato il tuo tempo alla lettura di quest’articolo
  • Impara che dietro ogni problema c’è sempre una grande opportunità
  • Ricordati di dedicare 2 minuti del tuo tempo, ogni giorno, a scrivere qualcosa per cui sei grato

E tu cosa ne pensi del potere della gratitudine? Lascia il tuo commento oggi stesso su Monetizzando.com, oppure condividi quest’articolo su facebook se ti è piaciuto!

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close