Fisco e TassePartita IVA

Regime Forfettario: Guida Completa ed Ex Regime dei Minimi?

In quest’articolo proverò a darti tutte le informazioni sul regime forfettario (chiamato ancora da alcuni regime dei minimiregime dei minimi 2016), il regime fiscale che permette di avere una Partita IVA Agevolata. scopriamo insieme cosa è, come funziona, quali sono i requisiti per accedere al regime forfettario.

Con il termine “Regime Forfettario” si indica un regime fiscale che permette di ottenere quella che, semplificando, viene definita una Partita IVA Agevolata: si tratta di un regime fiscale introdotto per la prima volta con la Legge di Stabilità del 2015 e poi riformato completamente con la Legge di Stabilità del 2016 (L 208/2015), da cui l’erronea dicitura Regime dei Minimi 2016.

Con l’introduzione del Regime Forfettario sono stati abrogati i precedenti regimi agevolati, ovvero:

  • Il Regime delle nuove iniziative produttive
  • Il regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile ed i lavoratori in mobilità (c.d. “nuovo regime dei minimi”)
  • Il regime contabile agevolato “ex minimi”

Regime Forfettario: Alternativa al Regime Ordinario?

Ad oggi, il Regime Forfettario è l’unica possibilità per avere una Partita IVA Agevolata e quindi l’unica alternativa al Regime Ordinario.

In questo particolare regime fiscale, infatti, la tassazione forfettizzata, ovvero la tassazione sul reddito avviene a forfait attraverso l’applicazione di un coefficiente di redditività determinato e differente in base alla tipologia di attività svolta dal contribuente.

Se da un lato il regime forfettario viene considerato ed è l’alternativa al regime ordinario, bisogna ricorda che ci sono dei:

Limiti di ricavi e di compensi

Questi variano in base al CODICE ATECO 2007, codice che contraddistingue l’attività esercitata.

Riassumendo per le categorie classiche di attività si può dire che:

  • Un ingegnere con codice 71.12.10 non deve superare i 30.000 € di ricavi
  • Un agente di commercio con codice 48.18.22 non deve superare i 30.000 € di ricavi
  • Un imprenditore con codice 56.10.30 non deve superare i 50.000 € di ricavi

Chi può Accedere al Regime Forfettario?

Requisiti Regime Forfettario

Con l’entrata in vigore dell’ultima Legge di Stabilità sono state effettuate una serie di modifiche ai requisiti per accedere al regime forfettario, attraverso la modificazione dell’art. 9 della Legge Finanziaria.

Se prima infatti per accedere a questo regime fiscale vi erano una serie di limitazioni (in particolare per i possessori e/o titolari di Partita IVA) come ad esempio la soglia dei ricavi basata sui coefficienti di redditività (fissata per i professionisti sotto i 15.000,00 € e per i commercianti a 40.000,00 €).

Dal 1° Gennaio le soglie sono aumentate per i professionisti fino a 30.000,00 € e per i commercianti fino a 50.000,00 €.

Vediamo dunque quali sono le condizioni necessarie per accedere al regime forfettario oggi:

  • Persone che non hanno conseguito ricavi o compensi superiori ai limiti stabiliti dalla Legge di Stabilità (che variano a seconda del Codice Ateco dell’attività esercitata);
  • Persone che non hanno sostenuto spese sopra i 5.000,00 € lordi di lavoro accessorio (per lavoratori dipendenti e collaboratori anche se assunti a progetto) o per associati che hanno ricevuto utili da partecipazione;
  • Persone che non hanno superato il limite di 20.000,00 € per l’acquisto di beni strumentali

Detto così, in un quasi burocratese, può sembrare complicato, ma se vogliamo semplificare i requisiti sono 3:

  • Limite dei ricavi e dei compensi: va da 25.000 a 50.000 € a seconda dell’attività esercitata
  • Spese per lavoro dipendente e/o assimilati: non devono essere superiori a 5.000 € lordi
  • Beni Strumentali: il Costo complessivo non deve essere superiore a 20.000 €

Chi è Escluso dal Regime Forfettario?

Sono esclusi dal Regime Forfettario una serie di figure, ovvero:

  • Soggetti che si avvalgono già di speciali Regimi IVA
  • Soggetti che si avvalgono di altri regimi forfettari
  • Soggetti non residenti ad eccezione dei soggetti che fanno parte di uno degli Stati Membri dell’Unione Europea purché producano il 75% dei redditi in Italia
  • Soggetti che effettuano in via esclusiva o prevalente cessioni di fabbricati, porzioni di fabbricato o terreni edificabili
  • Soggetti che partecipano anche a società di persone e/o ad associazioni a responsabilità limitata trasparenti

Tassazione del Regime Forfettario

Nel Regime Forfettario, il reddito imponibile viene determinato applicando a ricavi e compensi percepiti nel periodo d’imposta il coefficiente di redditività che varia in base alla tipologia di attività e quindi al Codice ATECO.

È evidente dunque che ai fini della determinazione del reddito imponibile non assumono rilevanza le spese sostenute nel periodo, uniche spese che possono essere portate in deduzione sono i contributi previdenziali versati.

Il computo dei ricavi avviene secondo quello che si definisce principio di cassa: ovvero i ricavi che sono stati incassati nel periodo d’imposta.

Viene dunque applicata una imposta del 15% sostitutiva dell’imposta sui redditi (l’IRPEF) e delle addizionali regionali / comunali.

Quanto costa il Regime Forfettario?

La % da pagare sul fatturato è del 5% sul 78% per i primi 5 anni per le nuove aperture, e poi del 15% dal quinto anno in poi.

A questo bisognerà aggiungere chiaramente i contributi INPS, pari a 3200,00 € / Anno (è comunque possibile richiedere in alcuni casi la riduzione dei contributi INPS del 35%.

Se quest’articolo ti è piaciuto o ti è stato utile metti mi piace, commenta o condividi su Facebook.

Se hai bisogno di una consulenza da parte di un professionista lascia un commento qui di seguito!

Attenzione: Non sono un commercialista o un consulente e di conseguenza queste informazioni potrebbero essere inesatte, per maggiori informazioni o per un quadro completo e specifico si consiglia di contattare o richiedere una consulenza ad un commercialista o ad uno specialista del settore.

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close