Marketing

Strategia e Brand Positioning: il Metodo Dario Vignali?

Strategia e Brand Positioning: il Metodo Dario Vignali? – Si può definire “metodo” quello adottato da Dario Vignali per diventare una delle figure più interessanti e richieste nel panorama del marketing italiano? Qual è stata la sua strategia per monetizzare il suo blog e creare una azienda che oggi offre formazione a chi vuol diventare marketing in Italia?

Una volta c’erano le università ed i master in Marketing e Comunicazione. Certo, ci sono ancora oggi, solo che…

Molte Università non riescono a rimanere al passo con i tempi, e quindi si fa largo, fra i giovani, il web ed i suoi innumerevoli infoprodotti (a proposito leggi Guadagnare Online: Infoprodotti e Consulenze). In quest’articolo voglio parlare di quello che si può definire il caso o il metodo Dario Vignali.

Marketing, Brand Positioning, Strategia, Chi è Dario Vignali?

29 Novembre 1991, nasco creativo in un giorno di pioggia, un pò anima della festa ed un pò eremita della montagna. Ho cominciato ad occuparmi di digital marketing quando avevo appena 15 anni, da allora non ho mai smesso di produrre, sono CEO di Marketers e consulente per grandi aziende, mi occupo anche di formazione e sono innamorato del mio lavoro, viaggiare è la mia grande passione.

Nella pagina “About Dario”, del suo sito, è questa la breve descrizione che pubblica Dario per i suoi lettori, ma qual è stata la sua strategia?

Ne ha parlato diverse volte, tutto è partito dal condividere mega articoli e guide di valore, sfruttando lo storytelling e costruendo un rapporto con i suoi lettori. Ricordo in una intervista, una volta, disse più o meno:

è arrivato un momento in cui vedevo che sul mio sito arrivavano tantissimi visitatori, ma non riuscivo a monetizzarli, dando un occhio a Google Analytics mi resi conto che moltissime persone arrivavano per il mio articolo dedicato al mondo dei fashion bloggers ed è nata così l’idea di fare un infoprodotto dedicato proprio a loro…

Dopo quell’infoprodotto, Dario Vignali, ha creato una serie di infoprodotti e corsi ed oggi sono sempre più frequenti i lanci dei suoi corsi, fra cui il recentissimo Facebook Advanced e il prossimo CopyMastery.

Ma qual è stato il progetto che si è costruito su Dario Vignali, andando a guardare tutto con un occhio esterno? Procediamo per gradi e cerchiamo di elencare i passaggi chiave del suo percorso:

  • Dariovignali.net: è qui che Dario comincia a scrivere i suoi primi articoli e le sue guide approfondite sul mondo del web marketing;
  • La Newsletter: è sempre da Dariovignali.net che comincia la creazione di una delle mailing list più interessanti nel mondo del web marketing, Dario non pubblica solamente guide ma racconta anche di sé e di ciò che compra (che sia un drone, una fotocamera nuova o dei prodotti tech, coinvolge i suoi lettori facendoli sentire parte della sua vita);
  • Marketers: Siamo la più grande community di Marketers italiani, eventi offline, corsi, professionisti ed esperti della rete. Marketers nasce con l’obiettivo di fornire know how e strumenti a tutti coloro che vogliono creare il proprio business digitale. Ed oltre al gruppo Facebook non possiamo non citare il sito marketers.media, all’interno del quale vengono trattati tanti temi del marketing digitale con delle guide;
  • Eventi “Offline”: Il momento di incontro fra i Marketers, nascono così i Marketers MeetUp, creano community, coinvolgono e stimolano i partecipanti a fare di più o a collaborare;
  • Gruppi su Facebook: dal gruppo Marketers Dario ha un vero e proprio osservatorio su ciò che interessa di più le persone, ed è così che crea i suoi corsi.

I corsi di Dario Vignali

E qui si apre un vero e proprio mondo fatto di lanci e di numeri: basta guardare i corsi presenti su Marketers.academy per vedere l’elenco completo dei suoi corsi (o dei corsi lanciati da Dario):

  • Career Accelerator: Scopri il modello vincente per trovare il lavoro dei tuoi sogni e le strategie avanzate per trovare lavoro online;
  • Marketers Book: Immagina di poter accedere ad un archivio di quasi 500 pagine con le strategie, le storie ed i  migliori trucchi dei più grandi imprenditori digitali d’Italia;
  • Instagram on Fire: (leggi Corso Completo Per Instagram: Come si usa? Instagram On Fire) Il primo corso italiano seguito da celebrità, imprenditori ed influencers per imparare a crescere il proprio seguito di Followers e guadagnarci pure;
  • AffiloBook: Scopri le strategie utilizzate da chi genera decine di migliaia di euro al mese con le Affiliazioni (leggi anche Affilobook: Come Guadagnare Con l’Affiliate Marketing);
  • Traffic Academy: Il corso dedicato agli imprenditori digitali ed ai blogger che desiderano aumentare i risultati del proprio blog o progetto online;
  • Instagram Empire: Il sequel di Instagram On Fire, diventato successivamente un corso a se stante con strategie pratiche applicabili per crescere su Instagram;
  • Jetpack: Il corso per chi vuole gettare le basi di un proprio progetto imprenditoriale ed imparare a progettare un business che funioni;
  • Snappyrush: Ideato da Stefano Mongardi,  il corso numero uno in Italia per raggiungere migliaia di views su Snapchat (Corso Per Imparare ad Utilizzare Snapchat: Snappyrush?)

E non ultimo Facebook Advanced, il corso dedicato a chi vuole imparare a fare pubblicità su Facebook.

Come vedi il mondo di Dario Vignali è oggi un corollario di attività, iniziative e infoprodotti nati grazie alla crescita e l’evoluzione dell’originale “Dariovignali.net”, all’interno del quale, non dimentichiamolo, ci sono anche chiaramente link in affiliazione ai suoi software e tools preferiti (basti citare GetResponse o Active Campaign, o ancora SEMRush).

Qual è stata dunque la strategia riassumendo?

  • Creare contenuti di valore e completi (potremmo definirle delle vere e proprie guide – ebook pubblicate sotto forma di articoli);
  • Costruire una community prima tramite la mailing list e successivamente tramite Facebook;
  • Ascoltare i bisogni della community ed offrire loro tutte le risorse necessarie per avere conoscenze e competenze da mettere in pratica subito

Perché Creare un Personal Brand?

Sono tante le persone che dicono “a me del personal brand non interessa, io non voglio costruire un personal brand, sono introverso e preferisco stare nell’ombra, a me interessa avere successo”.

In quest’articolo invece voglio spiegarti quanto e perché è importante costruire un personal brand, partendo da una interessante email che ho ricevuto qualche tempo fa da Charles Ngo, essendo iscritto alla sua newsletter/mailing list.

Charles spiega che , dopo tanti anni passati dietro ad una scrivania e/o davanti ad un computer, ci si può anche stancare o annoiare nel lavorare 12 ore o più al giorno davanti al computer fra forum, siti internet e network di affiliazione, e sono tante le persone che alla fine “cercano qualcosa di più”.

Creare un personal brand, avere un sito affermato e costruire relazioni efficace ti darà tanti vantaggi, primo fra tutti quello di avere accesso ad offerte migliori: ogni proprietario di un blog di successo si accorge che arrivano commenti e si può creare addirittura una community, ma, a dirla tutta, moltissime sono le persone che entreranno sul tuo sito per prendere informazioni senza poi lasciare traccia del loro passaggio (non un commento, non un mi piace, non una condivisione dei tuoi contenuti).

E’ quello che ho visto anche io su Monetizzando.com®: ogni giorno raggiungo migliaia di visitatori, ma i commenti e le interazioni, spesso, sono poche. La gente vuole catturare le informazioni e poi andare via.

Avere un blog ed un brand ben posizionato ti permette però di entrare in contatto non solo con i visitatori, ma anche con le aziende, che, trovando il tuo sito credibile, possono contattarti per proporti partnership, collaborazioni o richieste di spazi all’interno del tuo sito web.

Costruire un personal brand significa che quando qualcuno parlerà di un determinato argomento, come ad esempio l’affiliate marketing, il SEO o la moda, il tuo nome magari comparirà, perché tu ti sarai affermato come esperto in quel settore.

E’ difficile fare business quando nessuno ti conosce: quando crei il tuo blog, all’inizio tutto parte molto lentamente, hai bisogno di costruire una tua reputazione e dimostrare le tue conoscenze e le tue competenze. Ricevere offerte e proposte esclusive sarà praticamente impossibile, ma, partecipando agli eventi, lavorando sulla qualità dei contenuti, giorno dopo giorno riuscirai a creare la tua reputazione.

Costruendo la tua reputazione, partecipando agli eventi, studiando, formandoti e migliorando le tue competenze, potrai conoscere nuove persone, entrare in contatto con loro e creare nuove relazioni e partnership.

Dal tuo business principale, dal tuo blog iniziale, così, potresti avere la necessità di creare nuovi spazi, nuovi business e nuove opportunità lavorative.

A questo punto, sicuramente, ti starai facendo una domanda:

Come costruire il personal brand?

Non devi per forza di cose creare un tuo canale su YouTube, pubblicare video su facebook, fare live streaming o fare da speaker ad eventi di settore.

Puoi partire da alcuni semplici passaggi come:

  • Aggiornare il tuo profilo LinkedIn
  • Utilizzare i social network in maniera professionale, condividendo informazioni
  • Comprare un dominio con il nome del tuo brand o il tuo nome e cognome e presentarti

Detto questo, quando scrivi sul tuo blog, dovresti sempre avere in mente che:

  • Le persone spesso arrivano sul tuo sito come prima cosa per intrattenersi (navigare su internet è una forma di intrattenimento)
  • In secondo luogo arrivano per le informazioni
  • Infine perché vogliono seguire gli esperti di un determinato settore

Oggi le informazioni sono ovunque, siamo nel 2016 e le informazioni sono davvero alla portata di tutti: pensa ai numerosissimi canali youTube sul fitness: se riuscirai ad intrattenere, divertire e coinvolgere un utente sarai molto più attraente di tutti gli altri.

Definisci in cosa sei esperto.

Dovresti specializzarti in un settore e trovare una nicchia redditizia o che potrebbe esplodere nei prossimi mesi/anni e lavorare su quella.

Recentemente ho incontrato un amico che sta facendo un corso professionale di pilates perché… è un trend destinato a crescere ed esplodere (chiaramente si parla di pilates a livello professionale, non quello fatto in tutte le palestre semplicemente perché ora va di moda dire “seguo lezioni di pilates in palestra”).

Chiaramente ogni tanto puoi sentirti libero di parlare di altri argomenti correlati, ma specializzati in un determinato settore e sii il migliore in quel settore.

Ricorda di essere coerente

Le persone si abitueranno a trovare gli articoli sul tuo blog con una determinata cadenza, stessa cosa sui social che deciderai di utilizzare. Se una persona entra sul tuo sito e non lo trova aggiornato per mesi, probabilmente non tornerà più, non si tratta di una gara di velocità/sprint, dove conta pubblicare tanto all’inizio e poi più nulla, è una maratona, dove vince chi arriva in fondo.

Tutto quello che fai online conta, e quasi sempre resta una traccia delle tue attività online. Pensa al tipo di immagine che vuoi dare di te su internet.

Se vuoi costruire il tuo brand poi, alcuni consigli pratici potrebbero essere questi:

  • Condividi la tua storia
  • Crea un video simpatico o sfrutta i social per coinvolgere il tuo pubblico
  • Condividi i tuoi errori, nessuno è perfetto
  • Sii preparato ad investire parecchio tempo per la costruzione del tuo personal brand
  • Creare un personal brand non significa raccontare tutto di tutto, può anche avere la tua privacy costruendo un personal brand

Questa chiaramente è una piccola guida – articolo che vuole darti dei consigli pratici sul personal branding, se ti è stata utile metti mi piace, condividila, oppure approfondisci leggendo anche Diffamazione Online: Rovina del Personal Branding?

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Lascia un commento oggi stesso su Monetizzando.com®, dì la tua, oppure condividi quest’articolo su Facebook!

Commenti Facebook

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close