Consigli e Domande

Streaming e guadagno online: illegalità anche negli USA?

Sono ancora in molti, anche in Italia, i siti di streaming online che permettono di vedere o scaricare i film in maniera gratuita.

Per molti è una manna dal cielo, ma in realtà tutto questo è assolutamente illegale (qualora già non si sapesse).

La notizia che fa più scalpore però viene dagli Stati Uniti che, come sempre, sono molto più avanti dell’Italia, dunque dovrebbe far pensare le tante persone che ancora oggi, in Italia, pensano che detenere siti di streaming sia lecito.

Cosa è successo in America?

Proprio nelle ultime settimane sono stati chiusi tantissimi siti di streaming, ed il governo americano ha spiegato che “Hollywood e il cinema impiegano circa due milioni di lavoratori, combattere la pirateria è fondamentale per questo settore” (più o meno queste le parole che sono state dette).

I siti, inutile dirlo, si mantenevano con delle pubblicità, o meglio lucravano con le pubblicità: questi siti sono fra i più cercati, cliccati e visitati (raggiungono facilmente le oltre cinquemila visite al giorno) e in America la lotta è davvero forte.

Se è vero che non sono ancora state intraprese azioni legali contro chi scaricava film in formato torrent, è pur vero che sono già cinquemila le persone chiamate in causa per rispondere di “aver scaricato il torrent del film”.

Dunque, ancora una volta vorrei chiarire questo dubbio su cui spesso si discute su forum e siti internet (o blog): sebbene un sito inserisca semplicemente recensioni, e link a siti di terze parti per poi vedere il film, questa operazione è illecita ed è perseguibile dalla legge.

Anche in Italia ci sono stati già diversi siti che sono stati chiusi dalla Guardia di Finanza e dalla FAPAV, dunque per chi vuole avviare un business online, sconsiglio caldamente di pensare di aprire un sito sullo streaming: cerca piuttosto di trovare qualcosa che sia utile, legale e valido.

Ovviamente questo articolo resta aperto a tutti i commenti, a chi vuole dire la sua, raccontare la propria esperienza o il proprio punto di vista, penso sia stato importante mettere i puntini sulle “i” per chi ancora aveva qualche dubbio sullo streaming online!

Commenti Facebook

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Durante il fascismo era illegale anche votare sinistra o dire la propria su un giornale…
    Certe cose son illegali quando fan comodo ai piu’ potenti.
    Io credo invece che lo streaming e il p2p rappresentino libertà di diffondere cultura e informazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close