Altri Articoli

Truffe Online: Come Riconoscerle e Come Difendersi?

Sono molte le persone che vengono raggirate su internet, diventando vittime di truffe e trovandosi abbonati a servizi a pagamento dei quali non conoscevano l’esistenza. C’è anche chi, alla ricerca di un lavoro da casa o per guadagnare online, si è trovato a pagare una piccola cifra per poi scoprire che si trattava di una truffa, ma come riconoscerle e come difendersi?

In un blog che parla di come lavorare e guadagnare online, dove più volte ho scritto articoli che possono aiutare le persone a scovare le opportunità del web (leggi ad esempio Lavoro Online da Casa: Guida Per Lavorare Online) un articolo generico sul mondo delle truffe può essere davvero molto utile per evitare di farsi raggirare online.

Come fare ad evitare le truffe online?

La prima cosa da fare è sempre stare attenti all’indirizzo (URL) del sito che si visita o dei link che troviamo nelle email: sono molto frequenti infatti le email che avvisano che il conto PayPal è stato bloccato o che il Conto Poste e la Postepay sono state bloccate, andando a guardare il link che c’è nella email, senza cliccare, ma passando con il mouse sopra (in basso nella finestra del browser comparirà l’indirizzo di quel link) possiamo rapidamente capire se si tratta di una truffa, di SCAM o di un avviso reale.

I consigli più frequenti per evitare di incappare in una truffa sono:

  • Verificare che il sito sul quale stiamo acquistando sia un sito affidabile tramite recensioni e andando a controllare che siano presenti tutte le informazioni sul titolare del sito (Partita Iva, Codice Fiscale, Indirizzo, Numero di telefono, …)
  • Cercare su internet testimonianze e informazioni di altri acquirenti che hanno già usato quel sito o ricevuto una determinata email
  • Utilizzare per i pagamenti online delle carte di credito prepagate o ricaricabili: Postepay evolution, Postepay, Genius Card

Truffe online: Opzioni binarie e forex?

Hai presente le pubblicità Sono veramente euforico e le proposte di diventare ricco rapidamente? Spero che tu non sia cascato in una di queste pubblicità spinte che promettono guadagni e soldi facili…

Se ci sei cascato, probabilmente ti sei reso conto che il “sistema” che veniva proposto in realtà era una bufala… Per capire se la piattaforma che hai visto in pubblicità è affidabile o no puoi visitare il sito Truffa.net, un portale specializzato proprio nell’analisi delle piattaforme web che operano nel mercato della finanza e del gioco online.

Le truffe più pericolose del web?

Fra le truffe più pericolose, su internet, ci sono gli eCommerce di prodotti alla moda che in realtà vendono prodotti contraffatti: basta fare qualche ricerca su internet per leggere articoli di siti chiusi dalla Guardia di Finanza perché vendevano merce contraffatta o imitazioni di grandi brand come Prada, Gucci, Louis Vuitton.

Dietro a siti che possono sembrare anche molto curati a livello grafico a volte si possono nascondere dei siti che vendono prodotti contraffatti. La prima cosa da fare per capire se si tratta di un sito affidabile o no è cercare recensioni ed informazioni sul sito tramite Google, oltre che controllare se si tratta di un sito ufficiale oppure no.

Anche gli annunci falsi tramite siti come Subito.itKijijieBay annunci sono abbastanza frequenti. Spesso i siti di compravendita fra privati vengono utilizzati per fare piccole truffe (gli importi oscillano fra i 50 ed i 300 euro, secondo quanto riportano vari siti web): si chiede di fare un piccolo bonifico o una ricarica postepay per “bloccare il pezzo” che poi in realtà non viene spedito.

Meglio fare acquisti sui siti di compravendita da persone che possiamo incontrare per lo scambio di persona oppure cercare di ottenere più informazioni possibili sull’acquirente (chiedendo i documenti o magari delle garanzie).

Ci sono poi le truffe sulle offerte di lavoro (ne ho parlato anche nell’articolo Lavorare Online: Occhio alle Truffe – Sig.ra Napolano Striscia La Notizia?) diversi anni fa, ma ne esistono di vari tipi, fra cui quella nota come Truffa alla NIgerianaSCAM 419 (sono quelle email in cui viene detto che c’è bisogno di un prestanome per sbloccare delle cifre su conti bloccati).

La truffa della posta o della banca è invece quella che consiste in una email che avvisa che il conto corrente è bloccato o verrà bloccato se non faremo una determinata azione, solitamente consiste nel cliccare sul link della mail per poi inserire nome utente e password o i codici della carta: mai cadere in questa truffa!

Vuoi segnalare una truffa? Lascia un commento su quest’articolo, oppure condividilo su Facebook se ti è stato utile!

Commenti Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close