SEO e Indicizzazione

La Velocità Di Un Sito Internet è Un Fattore di Posizionamento SEO?

velocità sito internet fattore posizionamento seo

La Velocità Di Un Sito Internet è Un Fattore di Posizionamento SEO?

A Dicembre 2012 dovremmo ormai poterlo dire: la velocità ed i tempi di caricamento di un sito internet sono un fattore di posizionamento del sito internet nel mondo SEO (Search Engine Optimization)?

Ci sono alcune considerazioni da fare prima di tutto:

– Se un sito internet è lento a caricare è evidente che gli utenti si stancano e cambiano sito internet (Chiaramente se i tempi sono davvero lunghissimi);

– Google ha a cuore l’esperienza utente e cerca di offrire risultati sempre nel minor tempo possibile;

– Un sito di qualità generalmente carica le sue pagine in poco tempo o in un tempo ragionevole, sia per quanto riguarda la sua versione desktop che per quanto riguarda la sua versione mobile;

– Alcuni strumenti di Google (vedi Analytics, AdSense) ed integrazioni Social (Facebook plugin, Twitter, Pinterest plugin, …) rallentano il sito, quindi, teoricamente, c’è una soglia di tolleranza da parte di Google che conosce questi strumenti.

– Google ha sviluppato all’interno di Webmaster Tools ed Analytics delle pagine dedicate proprio alla velocità ed al tempo di caricamento di un sito internet. Se ha introdotto queste funzioni (incluso il page speed) un motivo ci dev’essere!

Conclusione? Google ha a cuore la velocità e le prestazioni di un sito internet, di conseguenza, molto probabilmente la velocità di un sito internet è uno dei fattori del posizionamento.

Oltre Google… guardiamo gli utenti:

E’ importante capire che la velocità di un sito internet non dev’essere solo un lavoro fatto per farci vedere “belli e bravi da google”, ma prima di tutto per aiutare gli utenti ed offrire un servizio migliore. Diversi sondaggi online mostrano che il 57% degli utenti che visitano un sito internet abbandonano il sito se questo non carica in… 3 secondi.

La pazienda degli utenti, con l’ADSL, è bassissima: o il tuo sito è veloce oppure cerco in un altro sito!

Abbassare in oltre la frequenza di rimbalzo di un utente significa automaticamente aumentare il tempo medio speso dall’utente all’interno del sito e probabilmente il numero di pagine viste, il che significa anche ottenere, potenzialmente, più conversioni, ed allo stesso tempo risparmiare sui costi di gestione di un sito (le risorse hardware e di banda che richiede un sito internet grande).

Quali strumenti consigli per analizzare la velocità di caricamento di un sito internet:

Ci sono tre strumenti gratuiti e che funzionano alla grande che ti consiglio di utilizzare:

WebPagetest: http://www.webpagetest.org

Pingdom: http://tools.pingdom.com

GTMetrix: http://gtmetrix.com

Per migliorare la velocità di caricamento del tuo sito internet puoi leggere anche l’articolo scritto qualche tempo fa dal titolo “Velocizzare i tempi di caricamento di un sito internet“.

E tu cosa ne pensi? Vuoi dire la tua? Secondo te mi sto sbagliando? La velocità è o no un fattore di posizionamento? A te l’ardua sentenza!

Buon lavoro e buon posizionamento seo online,

Valerio

Commenti Facebook
Tags

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close