News

Vendite Piramidali in Italia: l’Antitrust annuncia lo stop?

Vendite Piramidali in Italia: l’Antitrust annuncia lo stop? Con un provvedimento del 3 Novembre 2014 l’Antitrust è intervenuto contro le vendite piramidali, precisando cosa è consentito fare e cosa invece non è consentito fare nel mondo del network marketing e del multilevel marketing.

Su Monetizzando.com abbiamo più volte affrontato l’argomento network marketing, multilevel marketing e vendite piramidali, cercando di sviscerare ed analizzare i vari sistemi promossi e proposti online ed offline, spesso tramite inviti di amici a presentazioni e manifestazioni, prima di riportare il Comunicato Stampa dell’AGCM dal titolo “Intervento dell’Antitrust contro le vendite piramidali” (cliccando sul link potete andare direttamente sul comunicato ufficiale) riassumiamo in questo articolo gli articoli pubblicati:

L’Antitrust contro le vendite piramidali

Con il Comunicato stampa del 3 Novembre 2014 l’Antitrust pone ufficialmente lo stop alla

Diffusione di sistemi volti non alla commercializzazione di beni o servizi, quanto al conseguimento di vantaggi economici attraverso il mero reclutamento di altri soggetti nel sistema piramidale.

A seguito di una segnalazione alla Consob, il proprietario di un sito internet è stato multato con una sanzione di centomila euro e diffidato dal proseguire la condotta tenuta, ovvero promuovere sistemi di investimento il cui vantaggio economico principale proveniva dal progressivo ampliamento della base dei soggetti reclutatiSecondo lo schema delle vendite piramidali.

L’Autorità, contestualmente ha verificato anche l’ingannevolezza dei messaggi che prospettavano facili guadagni, omettendo di informare i consumatori che questi guadagni potevano essere raggiunti solamente se un numero elevato di soggetti aderiva al sistema stesso, con la conseguenza che la catena si poteva rompere in qualsiasi momento e di conseguenza tutti i nuovi aderenti non avrebbero poi potuto trarre un beneficio economico.

Sempre nel comunicato, l’Antitrust precisa che questi sistemi saranno monitorati attentamente insieme ai messaggi diffusi specialmente tramite internet sul mondo delle vendite piramidali, quindi, a tutti coloro i quali si vogliono avvicinare a questo mondo diamo una semplicissima raccomandazione: state attenti!

Qual è la principale differenza fra il Network Marketing e la vendita piramidale?

La differenza sostanziale fra network marketing e vendita piramidale è la seguente:

  • Nel network marketing il fine ultimo è la vendita di prodotti e servizi. I venditori percepiscono compensi sia dalla vendita personale di prodotti/servizi ai clienti, sia dalla vendita di prodotti/servizi ai clienti procurate dall’ampliamento della rete di venditori
  • Nella vendita piramidale l’attività si basa principalmente sui versamenti effettuati da chi entra a far parte di una determinata attività, piuttosto che dalla vendita stessa dei prodotti / servizi.

Nel network marketing il profitto non viene dalla sponsorizzazione/reclutamento di nuovi venditori/affiliati, ma dalle vendite di prodotti/servizi reali a consumatori/utenti che le persone da noi presentate generano.

Se hai ulteriori domande o vuoi dire la tua, lascia un commento su Monetizzando.com, oppure condividi l’articolo sui social.

Commenti Facebook

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda Anche

Close
Close
Close