Corsi Libri e Formazione

WordCamp Catania 2010: Chi c’è stato?

Al WordCamp di Catania io ci sono stato. Ed oggi mi sembra doveroso scrivere le mie impressioni, il mio punto di vista, cosa mi è piaciuto e cosa si può migliorare.

Il primo WordCamp del Sud Italia:

Che la Sicilia ed il sud Italia stiano cominciando a svegliarsi? Da quando lavoro online ho sempre pensato (e non sono stato l’unico) che a lavorare in maniera professionale online ci fossero davvero pochissime persone.

A quando pare invece esiste un gruppo di professionisti che lavorano online in Sicilia e nel sud Italia, solamente non sono (o non siamo) stati bravi a fare networking (parola che va molto di moda in questi tempi e che significa semplicemente stringere contatti in loco, ovvero nelle zone limitrofe alla nostra città!).

I partecipanti del primo Wordcamp?

Spesso le persone pensano che un evento, essendo gratuito, è meno valido di un evento a pagamento. In parte questo può essere vero, ma l’esperienza del WordCamp di Catania ha dimostrato il contrario. Fra i partecipanti e gli speech proposti abbiamo infatti potuto conoscere (o incontrare) personaggi che nel web, nei loro ambiti, sono piuttosto famosi (ad esempio Francesco Fullone, Roberto Chibbaro (organizzatore dell’evento) o Tommaso Baldovino (meglio noto come TomStardust) solo per fare qualche esempio.

Se partecipi al WordCamp hai l’opportunità di farti conoscere… anche se Google non vuole!

Sono moltissime le persone che mi scrivono “come faccio ad ottenere più traffico o più visitatori? Cosa mi consigli?”

Sicuramente partecipare agli eventi e stringere nuove amicizie (o incontrare persone conosciute online) può aiutarti a trovare nuove fonti di traffico per il tuo sito: persone che sono incuriosite da quello che fai, esperti che possono darti consigli e suggerimenti, o persone che semplicemente, incuriosite dal tuo modo di fare, dal tuo modo di proporti e di parlare visitano il tuo sito o il tuo blog e magari, trovandolo utile, diffondono la voce, lo inseriscono nel blogroll, ….

Le prime impressioni?

Grazie anche al confronto con Tommaso Baldovino (che ha partecipato a vari WordCamp, mentre questa era la mia prima esperienza) ho racchiuso in tre punti i pregi del WCCT2010:

1 – Accoglienza: In questo penso che non ci batte proprio nessuno! Da bravi siciliani abbiamo accolto i nostri ospiti nel migliore dei modi, con allegria e con un tempo spettacolare (e qualcuno ipotizzava di organizzare il prossimo WordCamp in spiaggia =).

2 – Speech: Gli interventi sono stati dedicati a WordPress! Sembra banale dirlo (se si partecipa al Wordcamp di cosa vuoi che si parli?), ma ho scoperto che non sempre è così ai WordCamp, spesso si fanno speech autoreferenziali, cosa che invece non si è verificata a Catania.

3 – Location: Grazie al lavoro di Roberto l’evento è stato organizzato in uno dei luoghi più affascinanti di Catania, a due passi dal duomo.

Per concludere inserisco i video dell’intervento di Francesco Fullone (che ho trovato molto interessante), sul mio canale potrai trovare tutti i video del WordCamp.

WordPress 3, Pregi e difetti di WordPress, confronto con Drupal e molti altri argomenti! Cosa si può creare con WordPress? E’ un vero CMS?

Ma cosa si può fare con WordPress? Quali sono le limitazioni? E cosa mi dici dei plugin? Sono sempre utili e validi?

Commenti Facebook
Tags

Related Articles

3 Comments

  1. salve,
    la mia domanda potrà sembrare banale, per partecipare al wordcamp si deve avere per forza un blog/sito con wordpress o anche con altri portali?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Close